Febbraio 28, 2021
Curiosità

Studentessa falsifica il libretto, cinque mesi di reclusione

Roma – Pagherà con cinque mesi di reclusione l’errore commesso nel 2007. Una studentessa di Medicina dell’Università La Sapienza è stata condannata a cinque mesi di carcere per i reati di falsità ideologica e materiale, dopo che, sette anni fa, aveva falsificato il libretto universitario, inserendo quattro esami mai sostenuti.

Dopo aver consegnato il libretto presso la segreteria degli studenti e dopo una serie di controlli incrociati, sono emerse le “magagne” della ragazza. Dopo aver scoperto l’illecito, alla studentessa sono stati invalidati anche i 19 esami effettuati. Ora è arrivato anche il verdetto del giudice, che ha condannato la ragazza a cinque mesi di carcere, emettendo inoltre un verdetto di censura nei confronti del preside di facoltà e del direttore di corso per omessa denuncia.

fonte (uninews24)

Lascia un commento