Ecco la nota dove si evince che i docenti non possono limitare la possibilità di sostenere esami

Questa la nota che oggi è stata inviata a tutti i docenti dell’ateneo dal pro-Rettore alla didattica Prof. Rosa Maria Serio.

In sintesi i docenti non possono limitare la possibilità di sostenere esami anche a seguito di bocciatura nell’appello precedente.

La nota, indirizzata a tutti i Coordinatori di Corso di Studi, fa seguito alla discussione avvenuta in Senato Accademico lo scorso 5 Maggio. Nella relativa delibera infatti si comunica che:

Ai Sig. Docenti dell’Ateneo
LORO SEDI

Cari Colleghi
desidero porre alla vostra attenzione quanto riportato nella delibera del S.A. del 5 maggio u.s.:

“Nel corso di un anno accademico e nel rispetto delle propedeuticità eventualmente previste, gli studenti in regola con l’iscrizione possono sostenere, senza alcuna limitazione numerica, indipendentemente da eventuali precedenti bocciature o ritiri, tutti gli esami al termine dei corsi inseriti nel proprio piano di studio”.

Cordiali saluti

Il Pro-Rettore alla Didattica
Rosa Maria Serio

 

Questo è sicuramente un passo importantissimo nella direzione di garantire a pieno la fruibilità degli appelli per tutti gli studenti, la speranza è quella che sia un superamento definitivo del fenomeno e non solo una soluzione per alcuni.

Quello che ci fa paura è il fatto che con quella delibera non si modifica di fatto il regolamento didattico di Ateneo che continua a non specificare la possibilità di partecipare a TUTTI gli appelli previsti in un anno (specifica che siamo consapevoli non sarebbe necessaria se non ci fosse tra i docenti chi interpreta in maniera faziosa qualsiasi cosa non sia nitidamente specificata).

Siamo i primi a condannare chi tra noi studenti vede l’esame come una lotteria e non come un momento serio di valutazione, sappiamo però che non era il decreto regio (che per chi non lo sapesse è stato abrogato da questa legge) a consentire l’applicazione del salto d’appello, ma l’insana abitudine di alcuni docenti di inventare regole ad hoc per far fronte a numeri spesso alti di partecipanti agli esami. Oggi nessun regolamento è stato modificato e la responsabilità di vigilare sul corretto svolgimento degli appelli rimane in mano a Coordinatori dei singoli Corsi.

Sappiamo che fino a ieri erano tantissimi i docenti che avevano comunicato agli studenti limitazioni sulla partecipazione agli appelli della prossima sessione d’esami; speriamo che dopo la nota le cose possano cambiare ma vi chiediamo di darci tempestiva comunicazione di eventuali difformità di trattamento da parte di alcuni docenti rispetto alla partecipazione agli appelli.

La sessione prevede 3 appelli e si deve poter partecipare a tutti e 3, se il tuo docente ha comunicato regole diverse rispetto a queste contatta I Rappresentanti Intesa Universitaria o inviaci la segnalazione nella nostra Pagina di Ateneo (per visualizzare la Pagina CLICCA QUI) indicando il tuo corso di studi, il docente e l’insegnamento in questione.

Sarà nostra premura, mantenendo l’anonimato della segnalazione, indirizzarla ai responsabili didattici di riferimento.

 Intesa Universitaria

Studenti al Servizio degliStudenti