Gennaio 27, 2021
Slide

Consiglio di Amministrazione 13/04/2016: Interrogazioni, Convenzioni, Double Degree, Tirocini Sc. Formazione.

In giorno 13 aprile 2016 si è riunito il Consiglio di Amministrazione. Sono state presentate due interrogazioni.

 

Interrogazione sull’apertura serale del secondo atrio dell’ex facoltà di Giurisprudenza

In seduta di Senato Accademico il Senatore Accademico Tommaso Mancuso ha presentato un’interrogazione in merito alla proposta, presentata dalle associazioni UDU Palermo – Unione degli Universitari, RUM – Rete Universitaria Mediterranea, Intesa Universitaria e UniXCento, avente oggetto l’apertura serale del secondo atrio dell’ex facoltà di Giurisprudenza.

Nella seduta del CdA di oggi, presa visione dell’approvazione del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, la proposta è stata accettata, e vista la necessità di attuare una variazione di budget nel Bilancio Unico di Ateneo, sarà un punto all’ordine del giorno della prossima seduta di CdA e sarà votata.

Interrogazione in merito alle condizioni dell’Edificio 17

È stata presentata in seduta dalla sottoscritta Elena Lentini, rappresentante degli studenti in seno al Consiglio di Amministrazione, un’interrogazione a riguardo le condizioni strutturali dell’Edificio 17 (Viale delle Scienze). Sono state segnalate più volte e da molti studenti infiltrazioni nel controsoffito dei corridoi davanti le aule e in particolare l’aula C. Il Consiglio ed il Rettore si sono mostrati attenti al problema e disponibili a venirci incontro.

Saranno subito messi al corrente del problema gli Uffici competenti per effettuare su sopralluogo e avviare al più presto i lavori.

Ed ecco alcuni punti all’ordine del giorno.

Doppio titolo e percorsi integrati di studio

Procedura unica di Ateneo: bando e contributo di mobilità agli studenti selezionati

Il Regolamento d’Ateneo per la disciplina dei programmi internazionali “Doppio Titolo, Titolo Congiunto e Percorso Integrato di Studio” prevede che I’Università degli Studi di Palermo possa stipulare con università straniere specifici accordi di cooperazione internazionale finalizzati all’attivazione di percorsi formativi che contemplano la mobilità studentesca e/o anche il rilascio di titoli congiunti o doppi.

A supporto delle attività internazionali che scaturiscono dalla stipula dei predetti accordi, l’Ateneo può assegnare alla struttura di riferimento del corso di studio interessato un finanziamento, così come previsto dal “Regolamento per l’avvio e lo sviluppo delle collaborazioni internazionali dell’Ateneo (CoRI)”.

In forza del predetto regolamento, la Commissione Relazioni Internazionale (CoRI) ha assegnato, per l’anno accademico 2015/12016, un contributo alle strutture di afferenza dei corsi di studio “Doppia laurea” e “Percorsi integrati di studio” finalizzato al sostegno della mobilità degli studenti selezionati e dei docenti coinvolti nei predetti programmi.

Al fine di disciplinare le attività necessarie per una efficace gestione amministrativa dei programmi, si propone di istituire, a partire dall’A.A. 2016-2017, una procedura unica di Ateneo che preveda l’emanazione di un bando per le partenze del primo semestre e uno per quelle del secondo semestre, sulla base delle richieste pervenute dai Consigli di Corso di Studio, in maniera da adottare la soluzione economicamente più vantaggiosa, anche in termini di efficacia ed efficienza.

I Consigli dei Corsi di Studio avranno il compito di nominare,successivamente, la commissione di riferimento e condurre la selezione in Dipartimento.

Il predetto contributo sarà erogato con la seguente modalità:

  • per le mobilità da un semestre ad un anno il 70% dopo la firma del contratto e il restante 30% entro la fine del periodo di mobilità;
  • per le mobilità di un trimestre in un’unica soluzione dopo la firma del contratto.

In aggiunta, la Commissione ha richiesto che, ai fini della determinazione del contributo da assegnare agli studenti, il quale è commisurato in ragione dell’area geografica di afferenza dell’istituzione straniera, di uniformare ai Paesi dell’Unione Europea anche quelli afferenti alla regione 3 (Algeria, Egitto, lsraele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria e Tunisia).

Inoltre, poiché molti programmi “Doppio Titolo” spesso sono il completamento di accordi mobilità Erasmus+ attivati con lo stesso Ateneo, al fine di evitare la sovrapposizione di più contributi agli stessi beneficiari, la Commissione ha deliberato che, qualora i vincitori del bando “Doppio Titolo” fossero anche vincitori di borsa Erasmus+ per la stessa destinazione, le borse non potranno essere cumulate ma, eventualmente, integrate per il completamento dcl percorso necessario al raggiungimento del doppio titolo, quindi soltanto per integrare eventualmente il periodo per l’acquisizione dei CFU necessari.

Conferimento dei CdS di Scienze Motorie alla Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale

Dopo che il Consiglio del Dipartimento “Scienze Psicologiche, Pedagogiche e della Formazione”, la Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico-Sociali, e il Presidente, la Scuola delle Scienze umane e del Patrimonio Culturale hanno deliberato di conferire i Corsi in oggetto alla Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale, e dopo che il Senato Accademico ha approvato tale delibera,

il Consiglio di Amministrazione ha approvato il conferimento a partire dall’A.A. 2016/2017 del Corso di Laurea “Scienze delle attività motorie e sportive” (Classe L-22) e del Corso di Laurea Magistrale “Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate e delle attività sportive” (Interclasse LM-67/LM- 68) alla Scuola delle Scienze umane e del Patrimonio Culturale.

Asilo nido Unipa e tirocini per Scienze della Formazione

Nella scorsa seduta di CdA era stato presentato, per poi essere rimandato alla seduta odierna, un avviso per la concessione in comodato d’uso di locali, spazi e arredi per la gestione del servizio di asilo nido aziendale dell’Ateneo di Palermo (usufruibile attraverso un bando da figli di dipendenti universitari e altri utenti), sito all’interno del Parco d’Orleans per la durata di anni due.

La concessione è stata oggi approvata con un’aggiunta che prevede una clausola con la quale l’azienda che gestisce il servizio si impegna ad accreditarsi tramite il portale Unipa, entro 30 giomi dalla firma della concessione, quale “Soggetto Ospitante” per attivita di stage e/o tirocini per gli studenti del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria.

Convenzione tra Unipa e Laboratorio Verde di Fare Ambiente

È stato stipulato un accordo tra l’Università degli Studi di Palermo e l’Associazione “Laboratorio Verde di Fare Ambiente” per lo svolgimento di attività complementari volte alla tutela, alla cura e allaprotezione degli animali ed alla valorizzazione e tutela dell’ambiente, nell’area della cittadella universitaria, situata nel Parco d’Orleans.

L’Associazione di Volontariato Laboratorio verde di Fare Ambiente è una libera Associazione di Volontariato, senza scopo di lucro, con scopo (indicato nel suo statuto) di promuovere lo sviluppo sostenibile, la tutela, la gestione e la valorizzazione dell’ambiente, del patrimonio culturale, storico, archeologico, artistico e monumentale; l’associazione ha, altresì, la finalità di proteggere, tutelare e difendere gli animali, la natura, la fauna e la flora, collaborando con le Autorità preposte alla Protezione Civile.

Accordi con enti esterni e altre Università

  • Accordo di cooperazione tra l’Università degli Studi di Palermo e l’Università di Pécs (Ungheria)
    È stata approvata stipula della convenzione tra UNIPA e I’Università di Pecs mira a realizzare i seguenti obiettivi: favorire gli scambi accademici di insegnamento e ricerca, attività di studio e ricerca eseguiti dai membri dell’Ateneo ungherese e studenti nei corsi di laurea di primo livello e di secondo livello, master e dottorato, organizzazione congiunta di corsi, seminari, viaggi di studio, conferenze e seminari accademici; progetti di ricerca congiunti, mobilità del personale tecnico e amministrativo.
  • Accordo di cooperazione tra l’Università degli Studi di Palermo e University of Northern Iowa (USA). È stata approvata stipula della convenzione tra UNIPA e . Con questo accordo ci si propone di incrementare il livello di internazionalizzazione della produzione scientifica e dell’offerta didattica strutturando percorsi formativi comuni che possono aumentare l’attrattività internazionale della propria offerta formativa. Tra le attività che verranno svolte vi è la mobilità di visiting students frequentanti i corsi di laurea magistrali, di dottorato e post-dottorato oltre alla mobilità di docenti. Inoltre si favorirà I’integrazione didattica tra i corsi magistrali di scienza psicologiche delle due università, la partecipazione comune a bandi di finanziamento internazionali su specifici progetti e lo sviluppo di progetti di ricerca comuni.
  • Accordo di cooperazione tra l’Università degli Studi di Palermo e i partner aderenti all’European Master in Classical Cultures
    Nel 2006 dodici Atenei appartenenti a otto diversi paesi europei hanno costituito un consorzio universitario, il cui accordo è stato siglato nel 2009, al fine di costruire uno spazio europeo condiviso per lo studio e la ricerca sull’Antichità classica. Vista la disponibilità delle istituzioni in questione ad allargare la rete universitaria l’Università degli Studi di Palermo e la Radboud University Nijmegen hanno espresso la volontà di aderire alla rete. Pertanto, il Corso di studi magistrale in Scienze dell’Antichità tramite la stipula di questa convenzione intende promuovere l’adesione dell’Ateneo di Palermo al predetto consorzio universitario europeo. Gli obiettivi dell’adesione al consorzio sono quelli di unire le proprie competenze pedagogiche ed amministrative a quelle dei partner al fine di creare un percorso didattico di alto livello nel campo delle scienze dell’antichità e promuovere il continuo scambio scientifico tra i rispettivi istituti e dipartimenti di ricerca.
  • Convenzione di tirocinio tra ENAV e Università degli Studi di Palermo
    È stata approvata la stipula di una convenzione di tirocinio proposto dell’ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo) S.p.A., al fine di ottimizzare il percorso accademico mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro, i soggetti richiamati all’art. 18, comma 1, lettera a), della legge 24 giugno 1997, n. 196, possono promuovere tirocini cosiddetti curriculari.
    Corso di Formazione in “Global Management” organizzato da ICE e I’Università di Palermo
    La partecipazione è riservata esclusivamente a residenti in ltalia e provenienti dai paesi: Algeria, Tunisia, Marocco, Egitto e Turchia.
  • Realizzazione di un Corso di Formazione in “Global Management” organizzato da ICE e I’Università di Palermo per la formazione di giovani diplomati/laureati provenienti dall’area del Mediterraneo (Algeria, Marocco, Tunisia, Egitto e Turchia.) ll percorso formativo verterà sulle principali tematiche relative al commercio estero, con l’obiettivo di dare ai partecipanti gli strumenti necessari ad avviare sia attività imprenditoriali nei loro paesi d’origine, sia rapporti commerciali con l’Italia. La fase di formazione in aula sarà di due mesi a tempo pieno, per un totale di 240 ore di attività, delle quali 140 ore svolte dall’Università di Palermo (per la parte di carattere generale) e 100 ore da ICE (per la parte relativa all’internazionalizzazione d’impresa). Ai partecipanti al Corso che frequenteranno a tempo pieno il Corso secondo le modalità previste da Bando, sarà riconosciuta una Borsa di Studio per un importo pari a € 1.200,00 lordi mensili, per 2 mesi (durata del Corso).

Le Associazioni Studentesche

Intesa Universitaria 

RUM – Rete Universitaria Mediterranea

UDU Palermo – Unione degli Universitari

UniXCento