Vaxinia: un virus può combattere il cancro?

Siamo abituati a pensare ai virus come a parassiti che causano malattie e infezioni, eppure potrebbero essere l’arma più efficace per sconfiggere il cancro. A suggerirlo, sono i ricercatori del Centro di ricerca e cura del cancro City of Hope di Los Angeles e della Società biotecnologica australiana Imugene Limited che hanno co-sviluppato un virus oncolitico CF33-hNIS, chiamato anche Vaxinia.

Cos’è Vaxinia?

Vaxinia è un virus modificato a DNA stabile che deriva dal Vaccinia virus, l’agente patogeno della famiglia Poxviridae utilizzato per creare il vaccino contro il vaiolo umano. Vaxinia contiene anche un gene (hNIS) che codifica per la proteina simporto sodio-iodio, grazie alla quale è possibile seguire il virus e verificarne la replicazione virale, ma anche incrementare la morte delle cellule tumorali veicolando iodio radioattivo.


Vaxinia ha dato risultati molto promettenti nei test preclinici e su modelli animali, contribuendo a ridurre o eliminare sia i tumori principali sia le metastasi del Colon, del polmone, della mammella, delle ovaie e del pancreas. L’azienda ha ricevuto l’approvazione dalla FDA per partire con la sperimentazione sull’essere umano e il 17 maggio è stato dato l’annuncio della partenza effettiva dello studio, con il trattamento del primo paziente.

Vaxinia: come verrà effettuato il trial?


Il trial di fase 1 verrà effettuato in pazienti con tumori solidi metastatici o in stadio avanzato, che siano già stati sottoposti in precedenza a due linee di trattamenti antitumorali standard. Il virus viene iniettato direttamente nei tumori oppure somministrato per via endovenosa, da solo o in combinazione con l’immunoterapico pembrolizumab. Lo studio prevede di coinvolgere in totale 100 pazienti e durerà 24 mesi.
Questo primo step, dunque, dovrà produrre un’approfondita valutazione degli eventuali effetti collaterali e della loro entità a dosi crescenti del trattamento.

Le premesse sono ottime, dicono dall’azienda e dalla City of Hope, e, se i risultati clinici arriveranno, CF33-hNIS potrebbe essere la seconda terapia a base di virus oncolitici negli Stati Uniti.

Concludiamo l’articolo con la speranza che vi sia piaciuto e vi invitiamo ad interagire con feedback e commenti.

Potrete anche proporre argomenti di cui vi piacerebbe sapere di più, cercheremo di accontentarvi garantendo un’informazione trasparente e di massima qualità.

Articolo a cura di:

Sara Rizzo

Potrebbero interessarti anche: 

RAPPRESENTANTI DEGLI STUDENTI

In questa pagina trovi tutti i rappresentanti di Intesa Universitaria. Cerca il tuo corso di laurea e clicca sui nomi per metterti in contatto con i tuoi rappresentanti!

ERSU PALERMO - Tutto quello che devi sapere

Hai dubbi o domande sull’ERSU o sui vari servizi offerti dall’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario? Abbiamo quello che fa per te! In questa pagina puoi trovare il bando per i servizi ERSU e tutte le domande più frequenti.

INTESA TEST: il corso di preparazione ai Test di Ammissione - UNIPA

INTESA TEST è un corso di preparazione ai Test di Ammissione, performante e TOTALMENTE GRATUITO rivolto a chi vuole prepararsi ai test di Ammissione UNIPA.

“Intesa Orienta 2021/22": il progetto di Orientamento per le future matricole UNIPA

Intesa Orienta rappresenta una vera e propria guida per tutti gli studenti che intendano conoscere UNIPA e tutto quello che serve sapere sull'Università degli Studi di Palermo.

Convenzioni Studenti Unipa Intesacard 21/22

INTESACARD - ATTIVITA' CONVENZIONATE 2021/22

INTESACARD è una carta dei servizi che l’Associazione Intesa Universitaria fornisce con lo scopo di agevolare il percorso universitario della popolazione studentesca.

Future Matricole UNIPA: Bandi e aggiornamenti

Future Maricole UNIPA, in questa sezione trovate info utili sui bandi e i link per accedere al gruppo dedicato alle Matricole (suddivisi per i Corsi di Laurea).

UnipaCard e Carriere Studenti non attive: Ecco la segnalazione del nostro CdA Unipa, Davide Cino!

UnipaCard e Carriere Studenti non attive - In seguito alla mancata attivazione delle UnipaCard e delle Carriere Studenti, il nostro CdA Unipa, Davide Cino, ha segnalato tale criticità al fine di risolvere tale problematica.

Condividi su: