Una Laurea per Una Laurea

Cari colleghi e cari amici,

il prossimo 2 Ottobre si svolgerà, presso il Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali, in Viale delle Scienze, una manifestazione dal titolo generale “Una Laurea per Una Laurea”, organizzata congiuntamente dal nostro Ateneo, dalla Fondazione Rita Levi Montalcini (FRLM) ONLUS di Roma, e dall’Ente Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ERSU) di  Palermo.

Nella locandina allegata troverete i dettagli della manifestazione.

Al termine della mattinata, si svolgerà un pranzo nei locali dell’ERSU, di fronte la sede del Dipartimento che ospiterà l’incontro. Ai partecipanti al pranzo verrà richiesto un contributo di 20 o 25 euro (aspetto comunicazioni in merito) che saranno destinati interamente a supportare le iniziative della FRLM.

Vi chiedo di partecipare sia alla conferenza sia al pranzo.

La collaborazione fra le tre Istituzioni (Università, ERSU, FRLM) si è rivelata finora estremamente proficua.  Infatti, tre ragazze burundesi hanno già potuto conseguire la laurea triennale in “Agroingegneria”, “Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia” e “Ostetricia” senza alcun onere economico. L’Università ha esentato le giovani dal pagamento delle tasse universitarie, l’ERSU ha garantito vitto e alloggio gratuiti per l’intera durata degli studi e la FRLM ha erogato una borsa di studio per sostenere le esigenze personali delle ragazze. Ma il merito principale dell’iniziativa, capirete bene, è di Fides, Raissa e Noella (le tre ragazze burundesi), che hanno mostrato una capacità straordinaria di sfruttare al meglio l’opportunità formativa che è stata loro offerta.

Intendiamo andare avanti e abbiamo già concordato di proseguire la collaborazione tra le tre Istituzioni, inizialmente limitata alla laurea triennale, fino a quando le tre giovani non avranno conseguito anche il titolo superiore della laurea magistrale.

Per mantenere questo impegno, e magari per sviluppare anche altre iniziative formative, abbiamo bisogno del contributo personale di ognuno di Voi.

Vi chiedo quindi di partecipare all’iniziativa del prossimo giorno 2. Secondo me, ne vale proprio la pena. Evidentemente, siete liberi (anzi, Vi chiedo) di coinvolgere familiari, amici e altri colleghi che ritenete possano essere sensibili alle problematiche della formazione.

Chiedo a chi intende partecipare (spero tutti) di rispondermi per mail o per telefono (335222708) in modo che possa poi farVi conoscere tutti i dettagli necessari.

Sperando di vederVi tutti il 2 Ottobre, Vi saluto affettuosamente

 

Vincenzo Bagarello