Un degno resoconto del Consiglio di Amministrazione del 21 Luglio

Martedì 21 Luglio a partire dalle 9:30 circa si è svolta la prima seduta di Consiglio di Amministrazione per i due nuovi rappresentanti eletti dagli studenti, Angelo Nuzzo e Marco Ferrante.

Una ventina di ore di commissioni istruttorie preliminari, sei ore di Consiglio di Amministrazione e un centinaio di punti all’ordine del giorno hanno dato il benvenuto in un percorso che, lo sapevamo già, richiede impegno e serietà.

E’ proprio con questa consapevolezza che abbiamo intenzione di redigere i nostri resoconti delle sedute cercando di conciliare la frenesia della corsa alla pubblicazione con una, a nostro parere più importante, attenzione nei confronti di informazioni e procedure che non possono essere messe alla stregua di uno scoop giornalistico.

Siccome poi tutta questa serietà e la mole di contenuti di una seduta di CdA potrebbe rendere il resoconto insostenibilmente noioso e lungo, riporteremo di seguito i punti che più riguardano gli studenti in ordine di importanza e dopo un riepilogo di altri punti interessanti; lo faremo di certo avendo cura di non omettere né alterare alcuna informazione, tantomeno allo scopo di esaltare un’opinione o screditarne un’altra.

Non vi meravigliate se il resoconto potrà contenere informazioni in più o diverse rispetto ad altri racconti della seduta…

Argomenti principali

1.    Parcheggio a pagamento in Viale delle Scienze

Anche se non se n’è discusso in consiglio, c’era ed è stata rinviata alla prossima seduta, una discussione sul parcheggio a pagamento in Viale delle Scienze che sembra lasciare presagire una ripresa rapida dei lavori che, se non in estate, entro il 2015 potrebbero aprire (o meglio chiudere) le porte al parcheggio a pagamento in Cittadella.

Nonostante il rinvio della pratica il nostro consigliere Angelo Nuzzo ha presentato un’interrogazione in cui chiedeva spiegazioni in merito all’affissione (avvenuta ormai da qualche mese) dei pannelli posti agli ingressi della Cittadella e su cui sono riportati articoli di regolamenti sul parcheggio non ancora approvati.

Nell’interrogazione si chiedeva la copertura dei pannelli da parte dell’azienda fino all’approvazione dei regolamenti. GIA’ OGGI I CARTELLI SONO STATI COPERTI (foto) e, consapevoli che la battaglia contro il parcheggio a pagamento debba probabilmente ancora iniziare, crediamo che questo sia un buon risultato di principio.

2.    Abolizione del libretto cartaceo

Come già annunciato durante la seduta del Senato, da Settembre le Segreterie Studenti non rilasceranno più la versione cartacea del libretto universitario. Al suo posto verrà rilasciata (alle nuove matricole e a chi lo dovesse smarrire) una card magnetica al cui interno sono memorizzate le informazioni dello studente.

La card dovrebbe ad oggi consentire di accedere ai servizi bibliotecari ed essere strumento di riconoscimento, abbiamo fatto presente durante la seduta come sianecessario avviare un dialogo con l’ERSU e con il Comune per ampliare i servizi integrati della card. In caso di smarrimento il duplicato costerà 25€.

L’abolizione del libretto è da un lato la rinuncia ad un romantico pezzo della nostra carriera universitaria, dall’altro una forma di garanzia dell’imparzialità di giudizio di tanti docenti che fin’ora a questo si erano affidati nella determinazione dei voti degli esami.

3.    Rimborso della seconda rata per i laureandi di Luglio

A seguito di questa interrogazione, presentata sempre da Angelo Nuzzo, è stato garantito il rimborso della seconda rata delle tasse a tutti i laureandi di Luglio a cui mancasse al più una materia al mese di Marzo. Si tratta di diverse centinaia di studenti che potranno così usufruire di un esonero giusto e cospicuo.

4.    Stato economico dei Consorzi Universitari (Poli decentrati)

Gli uffici legali ed economici, con l’ausilio dei revisori dei conti, stanno curando gli accordi di recupero del credito accumulato da UNIPA nei confronti dei Consorzi di Agrigento, Caltanissetta e Trapani. A tal proposito, a fronte di debiti che ammontano rispettivamente a circa otto, tre e un milione di euro, gli ultimi due hanno protocollato note in cui si impegnano al risanamento mentre il Polo di Agrigento non ha ad oggi riconosciuto il debito di 8 milioni. La convenzione che garantisce l’offerta formativa ad Agrigento è da poco stata rinnovata per altri 3 anni, e ci auguriamo che i piani di rientro possano trovare un accordo anche con l’aiuto delle istituzioni.

5.    Finanziamento di viaggi e soggiorni per gli studenti e di scambi promossi da associazioni studentesche.

E’ stata approvata e verrà pubblicata in questa pagina, la graduatoria definitiva per il bando dei Viaggi e soggiorni di studio degli studenti.

E’ stato inoltre approvato il finanziamento per l’organizzazione di scambi culturalitra studenti di diverse sedi promossi da due associazioni studentesche.

 6.    Nuovi locali per Formazione Primaria

A seguito della scadenza della locazione dell’Albergo delle Povere da parte dell’Università, si è provveduto ad assegnare a partire dal prossimo anno alcuni locali del Dipartimento di Architettura per lo svolgimento delle lezioni del Corso di Formazione Primaria. Le aule si trovano nel piano ammezzato che circonda l’edificio principale e sarà compito del Coordinatore del Corso determinare quali lezioni si volgeranno lì. Crediamo sia un miglioramento per i tanti studenti che frequentavano prima le lezioni “all’albergo” che si trova distante dalle mense e dai principali servizi agli studenti.

7.    Assegnazione del Fondo di Finanziamento Ordinario

Tra le comunicazioni il Rettore ha reso noto che è stato determinato l’ammontare dellaquota premiale del FFO da parte del MIUR e che in funzione di questo il totale dei fondi stanziati a favore dell’Università di Palermo ammonterà a 198 milioni di euro. Per maggiori informazioni sullo stato dei finanziamenti per le Università vi rimandiamo aquesto articolo.

8.     Altri argomenti

Grazie ad una interrogazione di Angelo Nuzzo l’università concederà l’esonero dalla tassa d’abilitazione agli studenti del Corso di Conservazione e Restauro che si laureeranno nella sessione di novembre procedendo con il rinnovo della domanda di laurea.

E’ stato approvato un documento che regolamenta un doppio titolo di studi tra il Corso Magistrale in Ingegneria Gestionale e un Corso dell’Università di Lisbona e un altro atto che disciplina un accordo didattico tra il Corso in Lingue e letterature moderne e un analogo Corso di un’Università Argentina.

Un importante punto all’ordine del giorno riguardava il reclutamento dei docenti da parte dei Dipartimenti (ovvero le chiamate dei ricercatore, degli associati e degli ordinari). Ancora si è parlato dei piani di performance, degli obbiettividell’amministrazione universitaria e della scadenza dell’incarico del Direttore Generale (seconda figura più importante nell’amministrazione d’Ateneo dopo il Rettore) prevista per il prossimo 18 Settembre.

Per ulteriori informazioni potete contattare il nostro rappresentante in CdA Angelo Nuzzo.