Tag Archives: news

Graduatoria Definitiva “Collaborazione a tempo parziale” A.A.2018/2019

E’ stata pubblicata la Graduatoria Definitiva per la ” Collaborazione a tempo parziale ” A.A. 2018/2019 .

Gli studenti collocatisi nella graduatoria definitiva , entro la posizione n°170, dovranno presentarsi entro il 4 Aprile 2019 presso l’Ufficio Studenti Part Time sito in Viale delle Scienze, Ed.3 Segreterie Studenti per sottoscrivere l’impegno a svolgere l’attività di collaborazione a tempo parziale all’interno dell’Ateneo di Palermo per l’A.A 2018/2019 così come previsto nel bando.

Per visionare la graduatoria clicca qui

Bando Selezione per 81 tutor alla pari in favore degli studenti diversamente abili

È stato pubblicato nell’Albo Ufficiale di Ateneo(pubblicazione n.368 del 05/03/2019) il bandoper la selezione di 81 posti di tutor alla pari in favore degli studenti diversamente abili per l’Anno Accademico 2018/2019.

Ciascuno studente in possesso dei requisiti potrà presentare la domanda di partecipazione entro le 24.00 di lunedì 25 marzo secondo quanto previsto dalle modalità concorsuali.

Visualizza il bando

Resoconto del Consiglio di Interclasse in “Farmacia e Farmacia Industriale” del 04/10/18″



Cari Colleghi e Colleghe,  si è svolto in data 04/10/2018 il Consiglio di Classe in “Farmacia e Farmacia Industriale”.

Tra i punti di maggior interesse per gli studenti e futuri studenti.

COMUNICAZIONI

  1. Chiuse le candidature per il Coordinatore del Consiglio di Interclasse in “Farmacia e Farmacia Industriale”;
  2. Per gli insegnamenti del primo anno, le prove in itinere saranno obbligatorie, e gli studenti possono decidere se prenderne parte o meno. Di seguito è allegato il regolamento delle stesse;
  3. Ricordiamo che l’ appello di novembre sarà accessibile SOLO agli studenti iscritti al quinto anno, fuori corso e agli studenti iscritti part-time che hanno acquistato ESCLUSIVAMENTE le materie del secondo semestre.
    NB. Bisogna presentarsi all’esame col piano di studi e il bollettino di iscrizione che certifichi che lo studente sia idoneo allo svolgimento dell’esame;
  4. Il professore Giammanco ritira la sua disponibilità per l’insegnamento “Fisiologia Umana” per l’A.A. 2018/19;
  5. Al fine di caricare velocemente i CFU sul portale per l’ insegnamento di Abilità Informatiche, è stato richiesto dalla Rappresentanza studentesca e approvato in Consiglio di presentare eventuali certificazioni per il conseguimento dell’idoneità direttamente alla commissione, dopo aver prenotato regolarmente l’esame dal portale;
  6. Approvate tutte le domande Erasmus per l’A. A. 2018/2019 e tutte le richieste di convalida che già sono pervenute alla segreteria per chi è partito nell’ A. A. 2017/2018;
  7.  Approvate tutte le richieste degli studenti (accesso tesi, tirocinio e convalide CFU).

Restiamo disponibili ad ogni chiarimento!

A cura dei Rappresentanti degli Studenti in seno al

 



BANDO DI TRASFERIMENTO DA ALTRI ATENEI 2018/19



È stato reso noto il BANDO DI TRASFERIMENTO DA ALTRI ATENEI ED ISCRIZIONI CON ABBREVIAZIONE DI
CORSO AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO PER I CORSI DI STUDIO A NUMERO
PROGRAMMATO DELL’ATENEO DI PALERMO- A.A. 2018/2019.

 

Clicca QUI per scaricare il BANDO 

 

Le domande dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 13:00 del 30 luglio 2018 alle Segreterie Studenti, edificio 3 di Viale delle Scienze – Sportello Front Office – Piano terra – Palermo.
In caso di spedizione postale la documentazione dovrà pervenire alle Segreterie Studenti – edificio 3 di Viale delle Scienze – 90128 Palermo, inderogabilmente entro e non oltre le ore 13:00 del 30 luglio 2018, pena l’esclusione dalla procedura di selezione. Non farà fede la data di spedizione. Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura “Trasferimento” o “Abbreviazione di Corso”

ALLEGATO A

ALLEGATO B

Responsabile del procedimento amministrativo, secondo quanto stabilito dall’art. 4 e 5 della legge n. 241 del 7 agosto 1990, è la Sig.ra Anna Maria Morreale, – U.O. Concorsi e Immatricolazione

 



RESOCONTO CCS GIURISPRUDENZA 09-07-2018



  1. Comunicazioni del Coordinatore;
    1.1-> Esigenza di una distribuzione delle tesi di laurea poiché alcuni hanno già esaurito il numero mentre Alcuni hanno ancora un numero esiguo di studenti. Si ricorda che il numero massimo di tesisti sono 45.
    1.2->Progetto dal nome “politeia” il quale porta nelle scuole la conoscenza della costituzione, sono già stati presi contatti con le varie scuole per far partire al meglio questo progetto.
    1.3-> Compilazione del registro delle lezioni, vengono invitati pertanto i docenti alla compilazione in modo celere di tale registro.
    1.4-> Modalità di abbigliamento in facoltà istituendo il codice di abbigliamento su iniziativa della Lorello.

    2. Approvazione schede di trasparenza;
    2.1->Ad oggi risultano compilation il 99% delle schede di trasparenza, entro il 15 Luglio si dovevano mandare in tutto l’ateneo tali schede di trasparenza.

    3. Procedure per l’attribuzione e l’assolvimento degli OFA a.a.2018/19 CdS magistrale in Giurisprudenza;
    3.1->Si riferisce che l’Ateneo ha dato comunicazione mediante uno stampato delle modalità attraverso cui assolvere i debiti formativi degli studenti. Si è provveduto a facilitare le conoscenze richieste (cittadinanza e costituzione, inglese liv. B1). L’assolvimento avverrà attraverso un test o lo svolgimento degli esami del primo anno di studi. Anche laddove lo studente non superi l’esame la valutazione dell’assolvimento dell’OFA rimane autonoma tale da poter essere soddisfatta ugualmente.

    4. Richiesta contratto integrativo a titolo gratuito della prof. M.E. Bucalo Diritto pubblico comparato canale di Trapani;
    4.1->Approvata

    5. Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari;
    5.1-> Approvata

    6. Ratifica altri decreti del Coordinatore del CdS;
    6.1->Approvati

    7. Conversione dell’Attività formative  di contesto Clerkship in Tirocinio curriculare;
    7.1-> Avevamo istituito un tirocinio interno poiché mancavano gli enti per quello esterni; i posti sono stati diminuiti quindi si è deciso di trasformala in attività formativa di contesto così poi da trasformarla successivamente in tirocinio curricolare interno. Viene successivamente approvata tale conversione

    8. Pratiche studenti;
    8.1->Tutte le pratiche studenti sono state approvate tranne una pratica poiché un insegnamento sostenuto in visiting non era previsto e quindi la pratica non può essere approvata;
    8.2->Alcuni studenti sostengono materie in erasmus o visiti gli che hanno vincoli di propedeuticità quindi la segreteria d’ateneo non vuole caricarla sulla carriera quindi per il Ccs la materia verrà caricata non appena verrà sostenuta la materia a essa propedeutica;
    8.3-> Sede di Vilnius inserimento di un insegnamento che consentirà di avere un dettaglio più ampio di insegnamenti;

    9. Varie ed Eventuali;
    9.1->Non sono presenti

    10. Richiesta del prof.Mario Serio di attivazione contratto integrativo d’insegnamento a titolo gratuito presso il canale di Palermo per l’a.a 2018/2019;
    10.1->Approvato

    11. Richiesta della dott.ssa Monica De Simone di congedo per motivi di studio ai sensi dell’art.8 Legge 349/58;
    11.1->Approvato

    12.Addendum alla Convenzione doppio titolo Palermo-Girona
    12.1-> Il suddetto O.d.G non è stato trattato in questa seduta

    13.Modalità operative di svolgimento dell’esame di laurea
    13.1-> rispetto alle modalità tecniche si è stabilito che il tempo a disposizione del candidato è pari a 15 minuti. Gli studenti sono liberi di non avvalersi degli strumenti informatici. Sarà compito del relatore di verificare che siano garantiti i 15 minuti garantendo la fase successiva del dibattito con la commissione. Si ripropone la necessità che i Professori diano maggiore disponibilità a presenziare nelle commissioni di laurea al fine di garantire lo svolgimento degli esami di laurea in tempi congrui. Gli studenti laureandi saranno tenuti almeno 8 giorni prima dall’inizio della sessione di laurea di inviare al Sig. Favarotta, attraverso la mail istituzionale dello studente, il documento con indicazione dell’apposito oggetto.

    Rappresentante in Ccds: Lorenzo Giammanco

 



Resoconto Consiglio di Amministrazione 16 Maggio 2018



Il 16 maggio 2018  si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo.

Il Rettore comunica che:

  • la scorsa settimana si è riunito il Collegio dei Direttori di Dipartimento che ha sollevato l’esigenza  di adattare i regolamenti alle direttive dell’ Anac
  •     A fine mese ci sarà l’evento la “Borsa della ricerca” a Salerno, in cui si tratterà l’importante rapporto che vi è tra Ricerca e Imprese e l’Università di Palermo sarà presente.

Inoltre formalizza le dimissioni del Professor Andrea Pace , Presidente Commissione Bilancio e del Professor Alessandro Riccobono, alla guida della Commissione Regolamenti, facendo presente che si è già avviata la procedura di nomina dei nuovi membri in modo da continuare a svolgere la funzione istruttoria delle commissioni nel migliore dei modi; ai Suoi ringraziamenti si uniscono quelli di tutto il CdA.  Continua – Il Magnifico- facendo presente che durante la seduta del Senato Accademico del 15 Maggio  è stato approvato il Calendario Didattico 2018/2019 non citando però la contrarietà della componente studentesca a tale atto, sottolineata da un intervento del Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia che appoggia totalmente la decisione del Senatore Accademico Saverio Di Caro e di tutta la componente studentesca in Senato.

A seguire le interrogazioni della rappresentanza studentesca e in particolare, il  Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia:

  • In vista del nuovo A.A. 18/19, considerate le non poche lamentele e i grandi disagi creati dalle elevate indennità di mora,  è  doveroso  rivedere alcuni aspetti del Regolamento Tasse il più presto possibile ed intervenire tempestivamente su una rimodulazione delle more.
  • A partire dall’A.A 17/18 con l’introduzione del contributo onnicomprensivo annuale , tenuto conto del  comma 252 della legge di stabilità 2017 le “università statali non possono istituire ulteriori tasse e contributi al carico degli studenti fino al rilascio del titolo finale di studio, fatti salvi i contributi per i servizi prestati su richiesta dello studente per esigenze individuali e le imposte erariali” , dunque è necessario far chiarezza su chi può richiedere rimborso poiché ci sono stati inoltre dei problemi tecnici: la procedura è stata aggiornata al vigente regolamento in materia di tassa di laurea il 9 maggio, dunque chi ha versato dal 1 maggio al 9 maggio la somma di 218€ può chiedere il rimborso attraverso procedura sul portale studenti alla voce Rimborsi e Premialità. La somma dovutà sarà dunque di 32 euro
    Viene inoltre richiesto :
  •  come mai persiste una differenza tra studenti paganti 32€ e studenti paganti 48€;
  •  specificare il perchè cui gli studenti di Scienze della Formazione di Primaria, oltre alle imposte di bollo, paghino altri 150€.(  tale cifra rappresenta la tassa per l’abilitazione poiché il Corso di Scienze della Formazione Primaria è un corso abilitante e tale cifra non entra nelle casse dell’Ateneo ma è una quota ministeriale);
  •  viene esposto il problema degli studenti Laureandi di Marzo che hanno pagato la tassa di laurea mesi fa secondo il regolamento tasse 2016/2017 che ancora prevedeva tale contribuzione, ma,  non laureandosi a Marzo si sono dovuti iscrivere all’A.A 2017/2018 al fine di potersi laureare a Luglio, questi stessi studenti ormai appartengono al nuovo regolamento vigente, quindi viene chiesto se fosse possibile rimborsare la differenza anche a questa classe di studenti.
  • Il Rettore e il Direttore Generale rispondono confermando  la natura dei 150€ di tassa di abilitazione e inoltre  verranno avviate le valutazioni per capire il come agire per gli ex-Laureandi di Marzo, ricordando però che, laureandosi a Luglio, già loro usufruiscono del rimborso sulla seconda rata per l’A.A. 2017/2018.

 



Resoconto Consiglio di Amministrazione 18 Aprile 2018



In data 18 Aprile 2018 si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo, constato il numero legale si aprono i lavori. Interviene il Rettore nell’ambito delle comunicazioni evidenziando due Panoramiche fondamentali per l’Ateneo di Palermo: CONSORZI UNIVERSITARI E DIRITTO ALLO STUDIO

  • CONSORZI UNIVERSITARI: Pochi giorni fa si è tenuto un’incontro  tra gli Assessori Regionali Roberto Lagalla , Assessore Formazione e Istruzione Professionale, Gaetano Armao, Assessore Economia e il   Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari  evidenziando  note positive da parte della Regione Sicilia in merito ai finanziamenti e alla composizione della governance dei Consorzi. Il Magnifico Rettore evidenzia la Sua presenza e quella della nostra Consigliera di Amministrazione al Consiglio Comunale aperto di Agrigento, dove ha esposto la situazione dell’Ateneo palermitano nei confronti del CUA ( Consorzio Universitario Agrigentino).   Prende la parola la Consigliera di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia che esprime la sua voglia di collaborare e tenendo conto dell’impegno mostrato sia dalla Regione che da Unipa per la risoluzione della problematica non nasconde le sue perplessità e sottolinea la necessità di valutare anche la prospettiva degli studenti agrigentini, riportando proprio l’intervento fatto al Consiglio Comunale di Agrigento:

    ” Nel porre in essere il mio intervento non nego un forte coinvolgimento personale poiché prima di essere la rappresentanza in seno al Cda di Unipa, sono una studentessa , fuori sede, della provincia di Agrigento e avverto sempre di più le esigenze, le problematiche e il malcontento derivante dal caso del Cua. Rappresentare gli studenti vuol dire essere portavoce delle loro idee, delle loro istanze e da tantissimi anni l’Associazione studentesca di cui faccio parte “Intesa Universitaria” si spende in tal senso e si è impegnata sulla questione del Polo di Agrigento; la situazione attuale inoltre ha fatto sì che potessi toccare con mano un problema non di poco conto; tante le richieste di chiarimenti, le mail, i solleciti ad alzare la voce da parte degli studenti; farlo perché ci si dimentica che sono gli studenti a dar vita all’ Università, gli ultimi ad essere informati sulle scelte e su come stanno le cose ma i primi ad essere colpiti. La questione di stabilità economica e amministrativa riguardante il Cua persiste da circa un decennio, generando ad oggi oltre alla negazione dei Diritti allo studio e all’ istruzione previsti dalla nostra Costituzione anche la negazione” di uno sviluppo culturale, economico e sociale” . l ’Università è il motore di questa crescita economica e sociale; nell’ Agrigentino, doveva rappresentare il Volano dello sviluppo per questa provincia, ma osservando la situazione odierna, sembra più il disgregarsi di una montagna che si appresta a diventare una pianura inerme. Il mio non vuole essere un attacco su chi doveva fare e non ha fatto o su chi ha sbagliato per primo, poiché continuare ad interrogarsi su questo non porta ad una soluzione concreta. E’ necessaria una chiara e seria assunzione di responsabilità amministrativa e politica da parte del Cua , di Unipa e della Regione affinché si predisponga una programmazione economica e didattica su base pluriennale perché non si può offrire una concreta istruzione se non si è certi di poter sostenerla; in base a quanto detto mi auspico inoltre che la Regione Sicilia riesca ad implementare la contribuzione economica per i futuri anni a venire. Mi chiedo spesso se una provincia come la nostra si meriti questa sottrazione dal punto di vista sia culturale che sociale. La risposta non è no, è assolutamente no ma rendiamoci conto che la chiusura dei corsi nel polo di Agrigento non è soltanto una sconfitta territoriale ma è anche la perdita di fiducia da parte delle nuove generazioni. Accendiamo le nostre coscienze e cerchiamo una soluzione costruttiva per tutti, non dimenticando che gli studenti vanno tutelati e garantiti; a tal proposito suggerirei di istituire una commissione permanente tra Unipa, Cua e Regione con la presenza però della rappresentanza studentesca , poiché non si possono prendere scelte sugli studenti senza che essi ne siano a conoscenza.

Diritto Allo Studio:
il Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari e l’intero CDA mostrano dubbi a causa dei tagli a danno degli ERSU previsti nella prossima finanziaria che ammontano a circa 1.8 Milioni nonostante il FIS previsto dal MIUR per la Regione Sicilia sia aumentato fino a 25 Milioni. Non nasconde le sue perplessità per ciò che sta accadendo, poiché si sta nuovamente toccando qualcosa di realmente importante non soltanto per la nostra Terra ma per i nostri Giovani. E’ necessaria una garanzia che permetta e dia a tutti la possibilità di studiare. Sono necessari inoltre degli interventi per contrastare tutto ciò.

I Rappresentanti degli studenti pongono in essere delle Interrogazioni:
– Evidenziano la problematica legata ai soggetti in possesso del titolo regionale in Massofisioterapia, leggendo una lettera inviata dagli stessi studenti. 
Gli studenti non accettano più che vi siano continue richieste di iscrizione al terzo anno di massofisioterapisti e chiedono un intervento del Rettore nei confronti dei Ministeri e che si faccia un’azione forte di difesa contro i ricorsi che i massofisioterapisti fanno alla giustizia amministrativa quando non vengono iscritti. 

– Si aggiunge che vi sono delle problematiche strutturali , circa gli edifici, i bagni, le aule, la pulizia di questi ultimi e si invita il Cda ad attenzionare ciò.

 



Resoconto Consiglio di Amministrazione del 12 dicembre e del 20 dicembre 2017



Resoconto Consiglio di Amministrazione del 12 dicembre e del 20 dicembre 2017

Il Rettore annuncia l’Inaugurazione dell’Anno Accademico e del nuovo Concentratore Solare dell’Università degli Studi di Palermo, unico in Europa.

Annuncia e da il benvenuto ai nuovi Revisori dei Conti; il Collegio si insedia e pone in essere una relazione in cui auspica ad una naturale collaborazione fra gli Organi Collegiali.

Il Rettore comunica con molta soddisfazione i numeri dell’anno 2017, sottolineando un buon andamento dell’economia dell’Ateneo, che crescerà ancora nel corso del 2018.

Comunica inoltre un aumento  degli studenti iscritti alle Lauree Magistrali e alle Triennali.

Vengono segnalate da parte della Rappresentanza studentesca le seguenti problematiche:

INTERVENTI STRUTTURALI ALL’ED.17

La struttura dell’ed.17  presenta diverse problematiche strutturali , in particolare le aule A, B ,C, D,E, in cui vi sono delle frequenti infiltrazioni d’acqua e ciò rende difficile e difficoltoso l’uso delle aule.

I fari posti al di sopra dei pannelli potrebbero causare un corto circuito venendo a contatto con l’acqua e le infiltrazioni, ciò causerebbe una situazione non soltanto di disagio ma anche parecchio pericolosa. L’Illuminazione nelle zone dell’ed.17 risulta essere ancora scarsa. Tutte problematiche queste poste già poste in essere durante i precedenti Consigli dalla Consigliera Adele Nevinia Pumilia. Il Direttore Generale prende atto, assicura e conferma che verranno prese le giuste precauzioni e partiranno i lavori.

Riscaldamenti Sede di Agrigento: viene fatto presente che nella sede di Agrigento ancora non sono stati attivati i sistemi di riscaldamento.

Il Consiglio esprime parere favorevole in merito alla convenzione sul tirocinio per l’accesso alla professione Notarile tra l’Università degli Studi di Palermo e i Consigli Notarili dei Distretti Notarili Riuniti di Palermo , Termini Imerese, Trapani e Marsala.

Il Consiglio esamina ed approvare il Bilancio Preventivo del 2018, in cui si pone maggiore attenzione su :

-Ricercatori, ricerca e sviluppo

-Studenti Disabili

– Zone verdi dell’Ateneo

-Tutorato

– Spazi dedicati allo studio

– Manutenzione e supervisione aule e laboratori

in concomitanza al lavoro svolto dal Senatore Accademico Saverio Di Caro e le richieste inoltrate in Senato , il Direttore Generale annuncia che nel Bilancio di previsione annuale 2018, sono state immesse delle risorse che permetteranno di prolungare l’orario di apertura della Biblioteca di Via Archirafi.

Il Consiglio infine augura una Sereno Natale e un Felice anno Nuovo.

Intesa Universitaria vi augura di trascorrere nel migliore dei modi queste festività.

           Adele Nevinia Pumilia 

                                                               Consigliere di Amministrazione



RESOCONTO SENATO ACCADEMICO DEL 12/12/17 – Intesa Universitaria



Si è tenuta in data 12/12/17 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

1) Comunicazioni

  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che Giovedì 14 Dicembre alle ore 10:30 all’interno dell’Aula Magna della Scuola Politecnica -edificio 7- avrà luogo la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico.
  • In Magnifico Rettore ha inoltre comunicato che in data 12/12/17 il numero degli iscritti al primo anno ha superato quelli dell’A.A 2016/2017, ribadendo che fino al 31/12/17 gli studenti avranno ancora la possibilità di iscriversi.

2) Risposte ed Interrogazioni

  • Il Senatore Saverio Di Caro ha fatto pervenire al Magnifico Rettore ed al Direttore Generale la “richiesta di prolungamento dell’orario di apertura della Biblioteca di Scienze Chimico Farmaceutiche sita in Via Archirafi 30.” Considerato che la suddetta biblioteca è una delle più frequentate dagli studenti universitari e potrà ricoprire un ruolo centrale nel “Polo Universitario di Via Archirafi”. E’ quindi stata chiesta L’estensione degli orari di apertura della biblioteca in oggetto, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 nelle giornate di Lunedì,Martedì,Mercoledìe Giovedì e dalle ore 14:00 alle ore 18:00 del Venerdì a decorrere dal 15 gennaio 2018 (Richiesta Biblioteca.) . Il Direttore Generale ha risposto che la questione sarà verificata con il competente Ufficio al fine di verificare la disponibilità del personale considerato che la Biblioteca dovrà essere presidiata; ulteriori aggiornamenti si avranno giorno 19 Dicembre giorno in cui è prevista una nuova riunione del Senato Accademico.
  • Il Magnifico Rettore ha inoltre affrontato il problema riguardante la fruibilità del terzo appello per gli studenti laureandi dicendo che: suddetta problematica era già nota alla governance d’Ateneo e che la stessa si è già messa in moto per garantire agli studenti laureandi di poter usufruire del terzo appello.

3)Nomina del Rappresentante degli Studenti in seno al Nucleo di Valutazione dell’Ateneo.

Il Rettore comunica che, così come previsto dal comma 4 dell’art 22 dello Statuto, il Consiglio degli studenti, nella seduta dello scorso 27 novembre 2017, ha provveduto ad eleggere il Sig. Angelo Casano quale Rappresentante degli studenti nel Nucleo di Valutazione di Ateneo. Pertanto il Senato Accademico delibera di nominare il Sig. Angelo Casano quale Rappresentante degli studenti nel Nucleo di Valutazione di Ateneo.
Un altro membro di Intesa Universitaria chiamato a ricoprire un ruolo di fondamentale importanza all’interno dell’organigramma dell’Ateneo al quale vanno i nostri migliori auguri, sicuri e consapevoli che ricoprirà questo ruolo nel miglior modo possibile.

COMMISSIONE PROGRAMMAZIONE E RISORSE UMANE

Bilancio unico di Ateneo di previsione annuale (esercizio 2018) e triennale (esercizi 2018/2020)
L’Università è tenuta ad approvare l’aggiornamento del programma dei lavori relativo al triennio 2018/2020 e l’elenco annuale dei lavori relativo all’anno 2018. In merito alla programmazione il Magnifico Rettore ha assicurato che una parte dei Fondi verranno utilizzati per i servizi di Tutorato agli studenti, per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche ancora esistenti, per la Manutenzione ordinaria e straordinaria e per il Potenziamento dei Laboratori Didattici.
COMMISSIONE DIDATTICA E ASSICURAZIONE QUALITà DELLA FORMAZIONE
1)Corsi liberi
Con delibera del Senato Accademico del 22 giugno 2010, l’Ateneo di Palermo ha stabilito le regole che permettono agli studenti di inserire sul proprio piano di studi sia gli insegnamenti a scelta, a completamento dei crediti previsti per l’acquisizione del titolo di studio, sia i cosiddetti “corsi liberi”, cioè ulteriori insegnamenti extracurriculari che, in
quanti tali, sono in sovrannumero.
Per quanto riguarda questi ultimi, sia la delibera in questione, sia le successive emanate sull’argomento, hanno stabilito che si possono inserire sul piano di studi, sotto forma di corsi liberi, un massimo di due insegnamenti, previsti dall’Offerta Formativa, per un totale non superiore a 24 CFU.
Poichè, il D.M. 616 del 10 agosto 2017, con l’istituzione dei percorsi FIT, ha determinato la necessità che gli studenti siano in possesso di 24 CFU in specifici SSD individuati dallo stesso D.M., il Rettore  ha autorizzato i laureandi della sessione straordinaria 2016/2017 ad inserire sul proprio piano di studi, come corsi liberi, un massimo diquattro insegnamenti, per un totale di 24 CFU.
Il Senato Accademico ha deliberato che tale autorizzazione è estesa a tutti gli studenti che intendono inserire sul proprio piano di studi insegnamenti come “corsi liberi, qualunque sia la motivazione di tale scelta.
2)Tirocini Anticipati
Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole in merito all’approvazione delle seguenti convenzioni:
  • Convenzione sul tirocinio per l’accesso alla profesione Notarile in concomitanza con l’ultimo anno del corso di studi in Giurisprudenza tra l’Università degli studi di Palermo e i Consigli Notarili dei Distretti Notarili Riuniti di Palermo e Termini Imerese e Trapani e Marsala. (Vedi Condizioni di accesso)
  • Convenzione volta all’anticipazione di un semestre del tirocinio per l’accesso alla professione forense in concomitanza con l’ultimo anno del corso studi in Giurisprudenza tra l’Università degli Studi di Palermo e l’Ordine degli avvocati di Termini Imerese. (Vedi condizioni di accesso)

SAVERIO DI CARO

RAPPRESENTANTE IN SENO AL SENATO ACCADEMICO

INTESA UNIVERSITARIA



Undicenni australiani riproducono e vendono a 1 euro le costosissime pillole per i malati di AIDS e cancro.



Una classe di studenti di 11 anni è riuscita a riprodurre un farmaco per i malati di Aids e cancro, attualmente in commercio a prezzi esorbitanti, vendendo le pillole 1 euro l’una.