Tag Archives: IntesaScienceNews

#IntesaScienceNews: Un’intelligenza artificiale ricrea (da sola) la tavola periodica degli elementi

Smartphone, tablet e pc sempre alla mano: la tecnologia è estensione della nostra memoria, dei nostri arti… E se lo fosse anche per la conoscenza e la cultuta? Se dovesse essere capace di supplirci in qualunque ambito? È questo quello che è accaduto ai fisici dell’Università di Stanford.

#IntesaScienceNews: Rischio d’immortalità dei batteri

Il consumo globale degli antibiotici cresce in modo sempre più accentuato facilitando lo sviluppo di resistenze. L’aggiunta sistematica di questi farmaci ai mangimi favorisce lo scambio di geni per la resistenza agli antibiotici tra batteri dell’intestino degli animali, aumentando il rischio di antibiotico-resistenza anche per gli esseri umani.

#IntesaScienceNews: Aggiornata dopo 8 anni la Farmacopea Ufficiale della Repubblica Italiana

17 Maggio 2018 – Aggiornata dopo 8 anni la Farmacopea Ufficiale della Repubblica Italiana

La Farmacopea Ufficiale della Repubblica Italiana costituisce  il “codice farmaceutico italiano”, un complesso di disposizioni tecnico/scientifiche e amministrative di cui il farmacista si serve, per il controllo della qualità dei medicamenti, delle sostanze e/o dei preparati finali, attraverso metodi di verifica analitica e tecnologica delle specifiche di qualità, dei metodi di preparazione o della formulazione.

#IntesaScienceNews: Come interviene il cervello nel gestire aspettative e sorprese?

Un nuovo studio, con l’avvalersi della tecnica di risonanza magnetica funzionale, ha permesso di chiarire il ruolo del cervello nella gestione delle aspettative e della loro eventuale disattesa: il mesencefalo risponde alla sorpresa, mentre la corteccia orbitofrontale aggiorna l’informazione.

#IntesaScienceNews: L’influenza sull’autismo del DNA esterno ai geni

Nuove risposte dalla scienza alla ricerca: un’approfondita analisi su 2600 famiglie, con almeno un membro affetto da un disturbo nello spettro autistico, ha mostrato il contributo di possibili varianti genetiche ereditarie in regioni non codificanti del genoma, responsabili nello sviluppo della malattia.

#IntesaScienceNews L’ATLANTE GENETICO DEI TUMORI: Rivoluzione per l’approccio terapeutico

È pronto il primo Atlante genetico dei tumori, la mappa più completa del cancro creata fino ad ora. Raccoglie l’identikit di 33 tipi diversi di tumori, studiati su oltre 10mila pazienti, e promette di rivoluzionare l’approccio terapeutico al cancro.

#IntesaScienceNews: AI: il Deep Learning per la sintesi organica del futuro

Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno.
(Albert Einstein)

Nel 2018 questa famosa citazione di Einstein trova la sua conferma nell’ultimo strumento di intelligenza artificiale che ha digerito quasi tutte le reazioni mai eseguite e che sembrerebbe poter trasformare la chimica.
È infatti stato inventato per poter aiutare gli scienziati a pianificare reazioni chimiche in più fasi.

#IntesaScienceNews: L’analisi dell’attività elettrica cerebrale per prevenire la depressione

Prevedere la vulnerabilità alla depressione grazie all’attività elettrica del cervello: è questo l’oggetto di studio di un gruppo di ricercatori statunitensi per lo sviluppo di un nuovo approccio terapeutico nella cura della depressione.

#IntesaScienceNews: Cronoterapia: il nostro corpo in funzione dei cicli circadiani.

I cicli circadiani coordinano il comportamento, la fisiologia e il metabolismo in funzione del ciclo diurno terrestre. Questi ritmi dipendono sia dai cicli di luce che da quelli di temperatura, e le oscillazioni giornaliere della temperatura ambientale infatti contribuiscono a regolare il sonno umano. Tuttavia, i meccanismi neuronali attraverso i quali i cicli circadiani monitorano la temperatura ambientale ed il comportamento rimangono scarsamente compresi.

#IntesaScienceNews: IIT: Realizzato un modello artificiale della barriera emato-encefalica

Comunicato stampa – IIT: Realizzato un dispositivo nanotech ibrido che mima la barriera del cervello contro le sostanze dannose

Genova, 8 Febbraio 2018 – Un gruppo multidisciplinare dei ricercatori dell’IIT-Istituto Italiano di Tecnologia a Pontedera (Pisa) ha riprodotto in scala 1:1 la barriera emato-encefalica dell’uomo, cioè la struttura anatomica che protegge il cervello dall’arrivo di sostanze esterne dannose e da farmaci somministrati per via endovenosa. Il dispositivo nanotech è una struttura che per la prima volta unisce componenti artificiali e biologiche, e permette di studiare possibili terapie capaci di superare la barriera emato-encefalica in modo da trattare specifiche patologie cerebrali, tra cui i tumori.