Tag Archives: Intesa Universitaria

Resoconto Consiglio di Scuola delle Scienze di Base ed Applicate del 12/12/2018

Comunicazioni:                                             Verranno istituiti degli esami di recupero per gli OFA di Inglese per gli studenti immatricolati nell’ a. a. 2017/2018. Vi aggiorneremo sulle date.

Approvazione verbale della seduta precedente (19/09/2018):
Approvato all’unanimità.

Offerta Formativa 2019/2020

  • Sono state discusse le offerte formative dei singoli CdS afferenti alla Scuola delle Scienze di Base e Applicate con le seguenti disposizioni:                       
  • Agroingegneria e Scienze Forestali e Ambientali= variazione del livello di inglese da A2 a B1 a partire dagli studenti di primo anno dell’ a. a. 2019/2020                                                                     
  • Informatica = il corso di laurea triennale passa da corso ad accesso programmato a corso ad accesso libero                                                                    –
  • Creazione di un nuovo CdS triennale professionalizzante (ovvero senza specialistica) denominato Ottica e Optometria che prevederà 48 CFU di tirocinio, 30 di laboratorio e la restante parte di didattica frontale per un totale di 180 CFU; i posti a disposizione saranno 30+2 stranieri + 2 Cinesi da progetto Marco Polo.

I Rappresentanti degli Studenti

Pietro Bellitto
Chiara Bordonaro
Giuseppe Catanzaro
Salvatore Ferraro
Ilenia Giardina

Procedura Online Per La Compilazione E L’invio Delle Richieste Contributo Per Cause Eccezionali E Per La Mobilità Internazionale E Della Dichiarazione Di Locazione Per L’a.A. 2018/19



Sono state rese disponibili nella pagina personale dei servizi “ersuonline” del portale studenti, le applicazioni online per la compilazione e l’invio delle richieste contributo per cause eccezionali e per la mobilità internazionale (art. 26 del bando) e della Dichiarazione di locazione (art. 22 del bando).

 

Si riportano, di seguito, alcune indicazioni e scadenze desunte dal bando:

 

Contributi per cause eccezionali (art. 26 punto 1 del bando)

Il contributo per cause eccezionali è riservato agli studenti risultanti assegnatari o idonei di borsa di studio per l’a.a. 2018/19 che dimostrano uno stato di bisogno particolare dovuto esclusivamente ad uno dei seguenti motivi:

  • malattia grave del richiedente;
  • morte di un genitore convivente;
  • malattia grave o comunque un evento che annulla o limita la capacità lavorativa, riducendone il reddito, di un genitore convivente e produttore di reddito (purché non si tratti di reddito derivante da pensione).

La richiesta del contributo dovrà essere presentata entro le ore 14:00 del 30 giugno 2019.

Ognuna di tali situazioni dovrà essere documentata e deve essersi verificata dal 1 luglio 2018 al 30 giugno 2019.

Per richiedere il contributo è necessario:

  • accedere all’applicazione internet resa disponibile nella pagina personale dei servizi “ersuonline” del portale studenti;
  • compilare i campi obbligatori del form;
  • stampare e firmare la richiesta (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità ed eventuali documentazioni aggiuntive (es. certificati di malattia, ecc…).

Per gli importi e quant’altro non indicato, consultare l’art. 26 punto 1 del bando.

 

Contributi per la mobilità internazionale

Il contributo per mobilità internazionale è riservato agli studenti, compresi gli iscritti ai corsi di dottorato e del primo anno di laurea magistrale, che per l’anno accademico 2018/19 risultano assegnatari della borsa di studio relativa ai programmi di studio promossi dall’Unione Europea (Erasmus, Tempus, ecc.) o anche a programmi non comunitari.

In particolare, possono richiedere tale beneficio:

  1. gli studenti che risultano assegnatari o idonei alla borsa di studio dell’ERSU;
  2. gli studenti che non hanno partecipato al concorso per la borsa di studio ma che rientrano nei requisiti di reddito e di merito previsti dal presente bando;
  3. gli studenti che hanno i requisiti di merito (art. 8 del bando) e i cui valori reddituali non eccedono del 40% i limiti previsti dal bando, a condizione che risultino vincitori di borsa di studio erogata dall’università/istituto di alta formazione artistica o musicale per importo non inferiore ad €125,00 al mese + il contributo erogato dall’Unione Europea o da altra istituzione anche non comunitaria;
  4. gli studenti coinvolti in progetti di mobilità nell’ambito del programma Leonardo, che risultano laureati da non più di un anno dall’inizio del tirocinio e che siano risultati idonei per la Borsa di studio dell’ERSU nell’ultimo anno di studi.

Il contributo  per mobilità internazionale è concesso una sola volta durante la carriera universitaria per ogni tipologia di corso, tranne che per gli iscritti ai corsi dell’Alta Formazione artistica e musicale ai quali è concessa una sola volta in tutta la carriera.

La richiesta di questo contributo dovrà essere presentata entro le ore 14:00 del 31 dicembre 2018.

Per richiedere il contributo è necessario:

  • accedere all’applicazione internet resa disponibile nella pagina personale dei servizi “ersuonline” del portale studenti;
  • compilare i campi obbligatori del form;
  • stampare e firmare la richiesta (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità.

Gli studenti dovranno indicare gli elementi indispensabili per reperire le informazioni e/o i dati  relativi alla mobilità internazionale (Accordo di mobilità ai fini di studio stipulato con l’istituzione universitaria di riferimento, attività programmata-learning agreement, periodo di permanenza all’estero, eventuale proroga contratto o periodo permanenza, merito conseguito all’estero e riconosciuto dall’istituzione universitaria).

I richiedenti contributo per mobilità internazionale dovranno presentare inoltre, entro e non oltre le ore 14:00 del 31/10/2019,  eventuale documentazione aggiuntiva (copia biglietti voli o spostamenti internazionali, altro) per la definizione della richiesta.

Per gli importi, i criteri di assegnazione e quant’altro non indicato, consultare l’art. 26 punto 2 del bando.

 

Dichiarazione di locazione (art. 22 del bando)

Gli studenti idonei di Borsa di studio (con esclusione degli studenti che risultano “in sede” o “pendolari” indicati nelle tab. 10 e 10 bis in appendice al bando e degli assegnatari di posto letto) che intendono acquisire lo  status di “fuori sede”, sono tenuti a presentare, entro le ore 14:00 del 10 gennaio 2019, la Dichiarazione di locazione.

 

Modalità di presentazione della Dichiarazione di locazione:

  • accedere all’applicazione internet resa disponibile nella pagina personale dei servizi “ersuonline” del portale studenti;
  • compilare i campi obbligatori del form;
  • stampare e firmare la Dichiarazione di locazione (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità;
  • nel caso in cui gli studenti non siano intestatari di contratto di locazione dovranno presentare, oltre alla copia del contratto:
  • dichiarazione resa dall’intestatario del contratto attestante la durata della permanenza con specifica di inizio e fine del domicilio e la quota mensilmente pagata;
  • dichiarazione resa dal proprietario dell’immobile, corredata da documento di identità, di essere a conoscenza della presenza dello studente nell’immobile di sua proprietà.

Per quanto non indicato, consultare l’art. 22 e 31 del bando.

 

Per eventuali informazioni/chiarimenti contattare:

PALERMO – URP e/o l’Ufficio Concorsi e Benefici
Tel. 091.6546050 – 091.6546056 email borse@ersupalermo.gov.it
Orari apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, il martedì e il mercoledì pomeriggio, dalle ore 15:30 alle ore 17:30.

AGRIGENTO – Sede decentrata ERSU, Via Quartararo, 6 (interno ITG “Brunelleschi”)
Tel 091.23860395 email borse@ersupalermo.gov.it
Orari apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, il martedì e il mercoledì pomeriggio, dalle ore 15:30 alle ore 17:30.

CALTANISSETTA – Sede decentrata ERSU, Residenza universitaria “ex convento San Domenico” – Via San Domenico, 45
Tel. 091.6546050 – 091.6546056 email borse@ersupalermo.gov.it
Orari apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00, il mercoledì pomeriggio, dalle ore 15:30 alle ore 17:30.

TRAPANI – Punto INFORMATIVO – c/o 2° piano del Polo universitario di Trapani- viale Lungomare Dante Alighieri – Casa Santa Erice
Tel. 0923.569042 oppure 3272393129 email borse@ersupalermo.gov.it
Orari apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.



RADICALE CAMBIAMENTO DELLA RISTORAZIONE UNIVERSITARIA CON L’ERSU. LA NUOVA MENSA SANTI ROMANO



Un appalto del valore di 14milioni di euro, per una durata massima di 5 anni e l’erogazione di circa 2,5 milioni di pasti; mentre 60 sono gli addetti che la COT ristorazione impiegherà per eseguire il nuovo contratto con l’ERSU Palermo, l’ente della Regione Siciliana che fornisce servizi (ristorazione collettiva e 732 posti letto) e benefici (borse di studio) agli studenti universitari e AFAM della Sicilia occidentale.

Presso l’Ersu Palermo, oggi diretto dal commissario straordinario Giuseppe Amodei, indicato dall’assessore regionale Roberto Lagalla, lavorano oggi 65 unità di personale del comparto regionale (28 unità in dotazione organica  dell’Ersu, di cui 3 dirigenti + 37 dipendenti regionali distaccati prevalentemente dal Dipartimento regionale Istruzione e Formazione. Ben 8 sono le sedi di servizio Ersu Palermo, dislocate negli uffici e residenze universitarie tra: Palermo (Santi Romano, San Saverio, Biscottari, Casa del Goliardo/ex Hotel de France, Santissima Nunziata, Schiavuzzo), Caltanissetta (San Domenico), Agrigento (ITG Brunelleschi).

 

LE NUOVE MENSE

Fino a Giugno 2018 erano tre i centri di ristorazione collettiva a disposizione degli studenti: Santi Romano, San Saverio e Ospedale Civico (Area Policlinico Universitario). Con il nuovo sistema di ristorazione, che è appena partito e andrà a regime entro gennaio 2019,si va verso un sistema più capillare: si confermano con un’integrale ristrutturazione Santi Romano (dentro la cittadella universitaria) e San Saverio (in via G. Di Cristina), nonché la mensa dell’Ospedale Civico (zona Policlinico Universitario); si aprono nuovi centri di ristorazione in quattro punti del centro storico di Palermosede di residenze universitarie, ovvero Casa del Goliardo/ex Hotel de France (in piazza Marina), Schiavuzzo (via Schiavuzzo-piazza Rivoluzione),  Santissima Nunziata (Piazza Casa Professa–Giurisprudenza), Biscottari (via Biscottari–zona Cattedrale/Albergheria). Un servizio vicino non solo agli studenti di Palermo ma anche a quelli dei Consorzi Universitari di Agrigento (città sede anche dell’Accademia Michelangelo), Caltanissetta e Trapani (città sede anche del Conservatorio di Musica Scontrino e dell’Accademia Kandiskij): infatti, anche in queste città, entro novembre 2018, partirà il servizio di ristorazione. Ma si sta lavorando anche per l’apertura del servizio in favore degli studenti del Conservatorio Bellini di Palermo (in via Squarcialupo) e l’Università pubblica non Statale LUMSA (via Filippo Parlatore) le cui istituzioni hanno già manifestato la disponibilità, mentre si è in attesa di un riscontro da parte dell’Accademia delle Belle Arti di Palermo.

 

L’APP My RistoCLOUD

Il nuovo sistema di ristorazione, varato dalla Regione Siciliana attraverso l’Ersu Palermo, prevede anche un sistema innovativo per la prenotazione e la programmazione dell’alimentazione da parte degli studenti attraverso un’apposita APP (My RistoCLOUD), consultabile dallo Smartphone e che consente di: prendere visione dei menu, delle ricette, navigando tra le pietanze previste per la giornata, visualizzando la loro composizione dal punto di vista organolettico, nutrizionale e bromatologico (ndr: scienza dell’alimentazione che studia la natura chimica, il valore nutritivo, la conservazione, le alterazioni delle sostanze alimentari), essere informati su ingredienti o eventuali sostanze potenzialmente allergizzanti o foriere di intolleranze. Tramite l’APP si potrà prendere visione dei singoli ingredienti e degli eventuali marchi di tutela (es. prodotto DOP, IGP, BIO, prodotti del territorio, locale…) con il relativo calendario della stagionalità o reperibilità sul mercato. E al termine del pasto, l’utente potrà anche esprimere il proprio gradimento sulle pietanze e sul servizio.

 

IL PROGETTO ALIMENTARE

La dieta mediterranea, alla quale sono ispirati tutti i menu, sarà somministrata per lo più attraverso prodotti freschi e di stagione, preparati secondo ricette tradizionali.

I principi ispiratori del progetto alimentare Cot per l’Ersu Palermo sono: il Territorio (utilizzo di produzioni siciliane con alta percentuale di prodotti biologici e locali di stagione, molti a denominazione protetta DOP, IGP e PAT); le Tradizioni (promozione di gastronomia siciliana); l’Utenza con l’uso di prodotti provenienti dal commercio equo-solidale e/o da terreni confiscati alle mafie nonché proposte gastronomiche vegetariane e vegane o legate a dettami religiosi; la salute (sicurezza alimentare e nutrizionale attraverso l’informazione sulla composizione delle ricette, la provenienza dei prodotti, la presenza di sostanze allergeniche, i valori nutrizionali delle ricette). Alla base il rispetto delle raccomandazioni scientifiche in campo nutrizionale, facendo riferimento alla Dieta Mediterranea, dal 2010 inserita dall’UNESCO fra i beni culturali immateriali dell’umanità.

 

LA NUOVA MENSA SANTI ROMANO

Presso la mensa Santi Romano – realizzata dal gruppo internazionale di progettazione Urban Future Organization –  saranno attivi: la linea self-service, la pizzeria, la linea salad (insalate composte), l’hamburgheria, il take away.

Si è provveduto a una nuova tinteggiatura degli ambienti per renderli più accoglienti e vivibili, utilizzando diverse tonalità di grigi per soffitti e pareti.

Sono state inserite colonnine ricarica devicese impianti di diffusione sonora. Allo stesso tempo è stata realizzata la predisposizione nell’ottica di possibili inserimenti futuri di videoproiettori. Realizzate anche pannellature, scritte in rilievo sulle murature, la localizzazione degli ambienti con le loro funzioni.

Diverse le postazioni a sedere per i diversamente abili, così come le indicazioni dei percorsi da seguire per l’accesso ai servizi forniti, grazie all’illuminazione totalmente revisionata, a pannelli/monitor digitali e banconi retro-illuminati.

Facile individuazione della zona docenti e studenti al piano primo, o della sala pizzeria e hamburgheria al piano terra. Apposita area anche per il  servizio del take-away. Presenti anche formazioni di pareti vegetali realizzate con l’utilizzo di muschio.

Nei bagni nuovi sanitari e rubinetterie, piastrelle con diffusori aria sapone con sensori di avvicinamento; lo stesso per i bagni dei portatori di disabilità. Le soluzioni adottate consentono un risparmio idrico del 40-50% rispetto a un sistema tradizionale.

Realizzata un’area lounge, filtro tra la residenza studentesca e la mensa vera e propria, in cui poter sostare in relax e passare del tempo libero, anche fuori dall’orario di apertura della mensa. Altra peculiarità è la caratterizzazione dei suoi prospetti esterni attraverso l’inserimento di una facciata continua in vetro retro illuminato RGB. Illuminazione LED RGB che permette di poter cambiare il colore per variazione e intensità luminosa, ottenendo tutta la scala dei colori così da creare atmosfere particolari nelle ore serali e notturne.

Per il risparmio energetico, una nuova installazione di corpi illuminanti a led.

 

LO STUDIO ARCHITETTONICO “URBAN FUTURE ORGANIZATION”

Il CNS per la realizzazione delle opere si è avvalso della consulenza del gruppo internazionale di progettazione Urban Future Organization. Fondato nel 1996 da Francesco Giordano (Italia), Claudio Lucchesi (Italia), Andrew Yau (Hong Kong), Denis Balent(Slovacchia) e Jonas Lundberg (Svezia) con l’apertura degli studi di Messina e Londra; si aggiungono nel tempo gli studi di Goteborg, Stoccolma, Oslo, Copenaghen, Atene, Rotterdam, Reykjavik, Sidney, Seoul, Pechino, Taipei, Jeddha, Lincoln e Istanbul.

Nella sede di Messina, UFO srl, operano gli architetti Francesco Giordano, Claudio Lucchesi, Carmela Notaristefano, Elena Trio, Anna Liuzzo, Salvatore Fiorello, Antonino Marzo, Giuseppe Giordano.

Lo studio UFO è vincitore di diversi concorsi e progettazioni internazionali (Sarajevo, Castelmola, Etna Nord, Milano, Amalfi, Shenzen (Cina), Milazzo, Biennale di Venezia, Catania, Messina, Oxford, Seul (Sud Korea), Swuon, Ho Chi Min City (Vietnam) , Dapeng (Cina), Jakarta, Russia, Malta.

 

GLI UTENTI ERSU

L’ente della Regione Siciliana, Ersu Palermo, sottoposto al controllo e alla vigilanza dell’assessorato regionale all’Istruzione e Formazione professionale, si rivolge a un bacino d’utenza composto da circa 40mila studenti universitari che studiano nella Sicilia occidentale: dell’Università degli Studi di Palermo, dei  Consorzi Universitari di Trapani, di Agrigento, di Caltanissetta; dell’Università Pubblica non statale LUMSA di Palermo. Tra gli utenti ERSU anche gli studenti AFAM (Alta formazione artistica e musicale): delle Accademie di Belle Arti di Palermo“Kandinskij” di Trapani“Abadir” di San Martino delle Scale“Michelangelo” di Agrigento; dei Conservatori di Musica “Bellini” di Palermo“Scontrino” di Trapani“Toscanini” di Ribera.

Il costo del pasto – che può essere fruito anche in modo frazionato, sia per motivi dietologici che per disincentivare gli sprechi alimentari – varia in base alla condizione dello studente che ha la gratuità se vincitore di borsa di studio (fino a 2 pasti al giorno se fuori sede, 1 pasto al giorno se studente pendolare o in sede) mentre paga in base al reddito ISEEU negli altri casi, da un minimo di 1,6 euro (per un pasto intero) a un massimo di 5,8 euro (per un pasto completo) con un reddito ISEEU superiore a 40mila euro.

Costo a carico dello studente per il pasto intero:  I Fascia (Iseeu da 0 a 6.404,5) 1,6 euroII Fascia (Iseeu da 6.404,51 a 12.809,0) 2,1 euroIII Fascia (Iseeu da 12.809,1 a 19.213,51) 2,6 euroIV Fascia (Iseeu da 19.213,52 a 30.000) 3,7 euroV Fascia (Iseeu da 30.000,1 a 40.000) 4,7 euroVI Fascia (Iseeu superiore a  40.000,1) 5,8 euro.

 

 

 

IL MENU DEL 30 OTTOBRE PER L’INAUGURAZIONE

In occasione dell’apertura della nuova Mensa Santi Romano la Cot Ristorazione ha preparato un menu in chiave totalmente siciliana, leit motiv cui si ispira giornalmente il menu che verrà somministrato agli studenti.

PRIMI: Sformatino di pasta bio con broccoli “arriminati”, suino nero dei nebrodi (slow food) e cristalli di pangrattato; Corvetto di riso con zucca rossa e fonduta di Ragusano dop; Penne integrali bio (marchio Libera terra) alla norma rivisitata con pomodoro siccagno bio (marchio Libera Terra) e Vastedda del Belice dop.

SECONDI: Crocchette di maialino in crosta di pistacchio di Bronte dop; Scrigno di Spada agli agrumi di Sicilia; Controfiletto di vitellina farcito ai giritelli, tuma (slow food) dei monti sicani e finocchietto selvatico.

CONTORNI: Broccoletti saltati all’acciuga e uvetta sultanina di Pantelleria; Insalata di arance, finocchi, aringa e scalogno; Misticanza di stagione e olio evo bio.

DOLCE: Coppa ai profumi di Sicilia e Tanit di Pantelleria doc.



Intesa Universitaria promuove la cultura: stipulata convenzione con il Teatro Biondo



Da anni il Teatro Biondo stipula convenzioni con i migliori enti del territorio, per sviluppare collaborazioni  che possano diffondere e promuovere al meglio tutte le proposte artistiche presenti nel corso dell’intera stagione.

Intesa Universitaria, da sempre attenta al mondo culturale, ha stipulato con il Teatro Biondo una convenzione che avvicini la popolazione studentesca dell’ Università degli Studi di Palermo a realtà culturali da anni presenti nel nostro territorio.

La convenzione stipulata, per i tesserati con l’ INTESACARD, è la seguente:

  • Riduzione dell’ abbonamento per la stagione teatrale (10 spettacoli): da 80 € a 35 €
  • Riduzione acquisto della Biondo Card: da 10 € a 5 €

All’ interno di questo link potete trovare l’ intera stagione teatrale

>>CLICCA QUI<<

Qui trovate le agevolazioni acquistando la Biondo Card

Ricordiamo che ,per usufruire delle agevolazioni, bisogna essere muniti al momento dell’ iscrizione all’ abbonamento dell’ IINTESACARD.

Trovate di seguito l’ articolo per il tesseramento e l’ elenco completo delle convenzioni:

FORMAT ONLINE TESSERAMENTO
ELENCO CONVENZIONI INTESACARD

LO STAFF DI INTESA UNIVERSITARIA

 



Nuova legge sul Diritto allo Studio: la soddisfazione dei Rappresentanti.



In data 16 ottobre si è riunita la V COMMISSIONE “CULTURA,FORMAZIONE E CULTURA” dell’ Assemblea Regionale Siciliana alla quale hanno avuto il piacere di essere chiamati a partecipare il Senatore Accademico Saverio Di Caro e il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia per trattare il Disegno di Legge in materia di Diritto allo Studio.

Una legge presente in  tutte le regioni eccetto la Sicilia; nota dolente questa che si trasforma in un obiettivo da perseguire per i rappresentanti degli studenti in Governance di Ateneo che partecipano attivamente ai lavori della  commissione.

La proposta punta a disciplinare l’accesso agli studi per i giovani siciliani,tutelando  gli studenti e i loro diritti in modo tale da mettere un freno alla dispersione scolastica. Vi è la necessità di porre un accento sulla questione del sistema educativo, rendendola sempre più inclusiva; alla luce di questo il Senatore Accademico Saverio Di Caro propone “il ripristino di percorsi curriculari ed extracurriculari che abbiano l’obiettivo di far maturare ai nostri ragazzi un’educazione e un senso civico sempre crescente “.

In merito al sistema universitario fra le azioni a sostegno degli studenti, il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia ritiene che “debba essere maggiormente  monitorato ,tramite apposite valutazioni, il rapporto Regione/Università,  in modo da poter intervenire in maniera tempestiva su qualsiasi tematica, accelerando i tempi di attuazione”.

E’ doveroso ringraziare il Presidente della V Commisione On. Luca Sammartino per la sensibilità mostrata nel coivolgere tutta la rappresentanza studentesca. Il Presidente ci ha permesso di toccare con mano tutte le problematiche che riguardano gli studenti stessi e le nuove generazioni facendo acquistare una nuova consapevolezza e renderci parte propositiva di una riforma così importante



Pubblicazione Graduatorie Servizio Abitativo–Posto Letto Studenti 1° Anno Per L’ A. A. 2018/19



E’ stata pubblicata, su Albo online dell’Ente, la graduatoria del servizio abitativo-posto letto relativa agli studenti di 1° anno per l’a.a. 2018/19, approvata con Determina del Direttore f.f. n. 138 del 18 ottobre 2018.

Nel rispetto della legge sulla privacy, i nominativi degli studenti sono stati sostituiti con il numero di pratica, riportato nella domanda di borsa di studio (in alto a destra).

Ogni studente potrà visualizzare le note (motivo di esclusione o di sospensione, richiesta chiarimenti, ecc…) anche dalla propria pagina dei servizi ersuonline del portale studenti.

La pubblicazione della graduatoria sul sito internet istituzionale costituisce notifica all’interessato (art.32 comma 1 L. 69/2009).

Con la pubblicazione della graduatoria sul sito internet dell’ERSU di Palermo si intende assolto e soddisfatto ogni adempimento informativo riguardo al suddetto esito concorsuale e di conseguenza non verrà  effettuata agli interessati alcuna altra comunicazione di riferimento.

L’ERSU non fornisce direttamente al domicilio degli studenti alcun avviso sull’esito del concorso.

Per eventuali comunicazioni contestuali alla pubblicazione o successive, si adotteranno sistemi e procedure idonee alla tutela della riservatezza dei dati personali.

 

Consulta la graduatoria servizio abitativo-posto letto studenti di 1° anno in ordine di ID web

 

Consulta la graduatoria servizio abitativo-posto letto studenti di 1° anno in ordine di punteggio

 

 

Di seguito alcune informazioni utili:

 

  1. Entro quando effettuare l’accettazione del posto letto

Gli studenti assegnatari di posto letto, non ospiti delle residenze universitarie, dovranno effettuare l’accettazione del beneficio entro 10 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatoriea pena di decadenza del beneficio. Dal momento che il decimo giorno cade di domenica, gli studenti potranno effettuare l’accettazione del posto letto entro le ore 13:00 di lunedì 29 ottobre 2018.

 

  1. Cosa fare prima dell’accettazione del posto letto
  • Inserire dalla homepage della pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti una foto tessera, fomato digitale JPEG o GIF delle dimensioni inferiori a 200KB e risoluzione minore di 2048×1536 pixel;
  • Farsi rilasciare dal medico di famiglia (convenzionato con S.S.N.) o da una qualsiasi ASP (ex ASL), un certificato medico (data non anteriore a 3 mesi) attestante che il richiedente (studente) non sia portatore di malattie che pregiudichino la convivenza in comunità;
  • Essere in possesso di n. 1 foto recente formato tessera a colori;
  • Essere in possesso della fotocopia del permesso di soggiorno per gli studenti extracomunitari;
  • Effettuare versamento della retta alloggio 2018/19, se dovuta.

 

  1. Cosa fare per accettare il posto letto
  • Stampare e firmare il modulo di accettazione del posto letto, disponibile nella pagina personale dei servizi ersuonline del portale studenti;
  • Presentarsi presso gli uffici della Residenza Universitaria Santi Romano, siti nella hall della stessa, in Viale delle Scienze – edificio 1 , con i seguenti documenti:
  • modulo di accettazione del posto letto;
  • certificato medico rilasciato dal medico di famiglia (convenzionato con S.S.N.) o da una qualsiasi ASP (ex ASL) in data non anteriore a 3 mesi, attestante che il richiedente (studente) non sia portatore di malattie che pregiudichino la convivenza in comunità;
  • ricevuta di avvenuto versamento della retta alloggio 2018/19, se dovuta;
  • una foto recente formato tessera a colori;
  • fotocopia del permesso di soggiorno per gli studenti extracomunitari o copia dell’avvenuto versamento per il suo rinnovo.

 

  1. Gli IDONEI di posto letto interessati al beneficio, cosa devono fare

A pena decadenza dal beneficio, a partire dal 1° novembre e fino alle ore 14:00 del giorno 23.11.2018, dovranno manifestare il loro reale interesse all’assegnazione del posto letto presentando il modulo di manifestazione d’interesse nelle seguenti modalità:

  • accedere all’applicazione internet predisposta dall’Ente nel sito istituzionale ersupalermo.gov.it
  • compilare online il modulo di manifestazione d’interesse per l’assegnazione del posto entro le ore 14:00 del giorno 28.11.2018;
  • stampare e firmare il modulo;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, unitamente alla copia del documento d’identità in corso di validità, entro le ore 14:00 del giorno 28.11.2018.

 

L’assistenza tecnica e le risposte ai quesiti inviati per e-mail saranno garantite fino alle ore 13:00 del 28 novembre 2018.

 

ATTENZIONE: Le eventuali ulteriori assegnazioni verranno comunicate tramite avviso sul sito istituzionale. Nessuna comunicazione sarà inviata via mail o effettuata telefonicamente. La convocazione mediante pubblicazione sul sito varrà a tutti gli effetti come notifica.

 

  1. Chi non paga la retta alloggio

Non pagano la retta:

  • gli idonei di Borsa di studio e gli assegnatari di posto letto;
  • gli studenti diversamente abili.

 

  1. Chi paga la retta alloggio

Pagano la retta:

  • gli assegnatari di posto letto che non hanno richiesto la Borsa di studio;
  • gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto iscritti al primo anno fuori corso del nuovo Essi dovranno effettuare il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza;
  • gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto non iscritti per l’A.A. 2018/19, in quanto laureandi, che effettueranno il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza.

Inoltre dovranno pagare la retta di posto letto nella misura del 50% di quanto previsto, gli studenti di primo anno, idonei di Borsa di studio ed assegnatari di posto letto, che conseguono solo 20 CFU entro il 30/11/2019.

 

Il pagamento della retta si effettua tramite versamento sul C/C postale n. 235903 intestato a ERSU di Palermo – Residenza Universitaria Santi Romano, Viale delle Scienze, edificio 1 – 90128 Palermo, indicando come causale: “versamento retta A.A. 2018/19” e l’identità dello studente assegnatario, specificando la matricola, l’anno di corso e il corso di laurea.

Gli studenti sono tenuti a consegnare, all’atto dell’accettazione del posto letto, la ricevuta dell’avvenuto pagamento della retta.

 

  1. Importi della retta

Gli importi delle rette, definiti nella tabella 5 in appendice a bando e di seguito specificati,  sono commisurati al periodo in cui l’ERSU erogherà i servizi abitativi, pari a 10 mesi:

  • € 540,00 per ISEE compreso tra € 0,00 e 7.666,66
  • € 720,00 per ISEE compreso tra € 7.666,67 e € 15.333,33
  • € 1.200,00 per ISEE compreso tra € 15.333,34 ed il limite (€ 23.253,00).

 

  1. Possibilità di scelta della Residenza Universitaria

All’assegnatario di posto letto è concessa la facoltà di scelta, con riserva, relativa alla Residenza Universitaria dove aspiri ad usufruire del posto letto. L’ERSU si riserva di vagliare le richieste degli studenti, avendo come obiettivo quello di ottimizzare l’utilizzo delle Residenze Universitarie, al fine di potere pienamente distribuire i posti letto messi a concorso.

 

  1. A chi rivolgersi per informazioni e chiarimenti

Per eventuali informazioni/chiarimenti contattare l’Ufficio Residenze:

L’ufficio riceve il pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il mercoledì anche  dalle ore 15:30 alle ore 17:30.

 

  1. Quali sono e dove sono le Residenze Universitarie dell’ERSU di Palermo

 

  • Residenza Universitaria “Santi Romano”

Viale delle Scienze, Edificio 1 – Palermo | Tel. 091.654 1111

 

  • Residenza Universitaria “San Saverio”

Via Giovanni di Cristina n. 7 – Palermo | Tel. 091.654 7099

 

  • Residenza Universitaria “Casa del Goliardo”

Vicolo Sant’Uffizio n. 13/15 (Zona Piazza Marina) – Palermo |  Tel. 091.6096000

 

  • Residenza Universitaria “Casa Biscottari”

Via dei Biscottari n. 12 –  Palermo | Tel. 091.654 8106

 

  • Residenza Universitaria “Schiavuzzo”

Via dello Schiavuzzo n. 18 –  Palermo | Tel. 091.6161972

 

  • Residenza Universitaria “SS. Nunziata”

Piazza Casa Professa n. 1  –  Palermo | Tel. 091.238 60387

 

  • Residenza Universitaria “Ex Convento San Domenico”

Via Medina  –  Caltanissetta

Per eventuali informazioni/chiarimenti Iscrivetevi e Chiedete nel nostro gruppo Facebook e contattere i nostri referenti: Info Point Servizi Ersu Palermo (Borse di Studio, Casa dello Studente ecc.)



Giornata della salute e dello sport – Campus 3S



Campus 3S Salute, Sport e Solidarietà – 20 e 21 ottobre 2018.

 

Campus 3s è un evento che sbarca per la prima volta a Palermo! Promosso sul territorio nazionale da Campus Salute e organizzato da Vivi Sano Onlus in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo. Un evento dedicato al benessere della popolazione attraverso attività gratuite di promozione di salute, sport e solidarietà.

 

Sabato 20 ottobre: la Giornata della Salute vedrà l’organizzazione di un ospedale da campo con visite mediche specialistiche che si gioveranno della collaborazione dei medici universitari del Policlinico di Palermo. Un percorso di valutazione del rischio cardiometabolico ad ampio raggio per tutte le età. Le visite non sono prenotabili e verranno erogate, dalle 10 alle 17, fino al termine della disponibilità.

Domenica 21 ottobre: la Giornata dello Sport, un evento che prevede tantissime esibizioni da vedere e attività sportive da praticare. Dalla camminata in riva al mare allo yoga, dalla street workout, che attraverserà il centro storico a suon di musica, a tanti sport di squadra aperti a tutti.

In questa occasione si potrà anche prende parte alla 3° edizione della ‘Run with Autism’! La camminata, condivisa con associazioni di diabetici, partirà dal Parco della Salute al foro italico di Palermo.


DOVE?

L’ospedale da campo e tutte le altre attività si terranno presso Il Parco della Salute, al Foro Italico di Palermo, di fronte Porta Felice, ingresso al centro storico della città.

 

QUAL E’ IL RUOLO DELLO STUDENTE DI MEDICINA?

 

Sabato 20 Ottobre gli studenti dovranno presentarsi muniti di camice, fonendo e sfigmomanometro (per chi ne possiede già uno) e, insieme a specialisti e specializzandi, procederanno alla valutazione del rischio cardiometabolico dei passanti.

 

COME POSSO ISCRIVERMI?

 

Le iscrizioni vengono prese tramite il format sottostante; I partecipanti saranno i primi 100 iscritti dando la priorità agli studenti del SECONDO TRIENNIO.

 

I 100 partecipanti verranno poi divisi nel turno di mattina (dalle 10:00 alle 13:00) e nel turno di pomeriggio (dalle 14:00 alle 17:00).

 

Per compilare il format clicca QUI



Migliori attività dell’ anno INTESACARD 2018/2019





Modalità Di Compilazione Del Modulo Di Rettifica/Integrazione Dati Dichiarati Nella Domanda Di Borsa Di Studio A.A. 2018/19 – FAQ



Sulla base di frequenti domande poste dai partecipanti al concorso per l’attribuzione di borse e servizi dell’ERSU di Palermo, per l’a.a. 2018/19, si riassumono, di seguito, alcune risposte circa la modalità di compilazione del modulo di rettifica/integrazioni dati.

Periodo di presentazione del modulo di rettifica/integrazione dei dati.

L’applicazione per la compilazione e l’invio del modulo sarà disponibile nella pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti dal 5 ottobre e fino alle ore 14:00 del 12 ottobre 2016.

 

Come richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio.

Per richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio è necessario:

  • spuntare le voci che si intendono rettificare e riportare, di seguito, il dato corretto;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità ed eventuali documentazioni aggiuntive e/o dichiarazioni integrative.

Attenzione: rettificare solamente le voci che hanno subito modifiche rispetto alla domanda di partecipazione. Non è necessario indicare i dati corretti dichiarati.

 

Non ho inviato l’autocertificazione oppure ho dimenticato a firmarla.

  • Scaricare dalla pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti l’autocertificazione, stamparla e firmarla;
  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntive.

Ho dimenticato ad inviare il documento d’identità e/o il permesso di soggiorno  e/o la documentazione aggiuntiva oppure intendo integrare la domanda di borsa di studio con qualunque altra documentazione.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Intendo rettificare l’attestazione ISEE dichiarata perché quella indicata nella domanda di borsa di studio è stata rettificata e/o annullata e/o è stata calcolata in maniera errata (ISEE ordinario, studente coniugato non autonomo,  studente non autonomo, altro) e/o presenta difformità/omissioni oppure il protocollo CAF non è stato indicato correttamente e l’ERSU non ha potuto acquisire d’ufficio l’attestazione ISEE.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

L’INPS ha ricalcolato (per effetto della L. 89/2016) l’attestazione ISEE dichiarata.

Nei casi in cui sia stato accertato che l’INPS abbia ricalcolato l’Attestazione ISEE dichiarata, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Sono uno studente UNIPA di anni successivi al primo, ho accertato che la media aritmetica dichiarata (desunta dal portale studenti) è errata.

Nei casi in cui sia stato accertato che la media aritmetica dichiarata sia stata desunta dal portale studenti UNIPA, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Ho dichiarato di essere studente coniugato o studente indipendente o studente autonomo ma non ho i requisiti di studente autonomo .

  • Rivolgersi ai CAF e richiedere nuova attestazione ISEE con modalità di calcolo studente “attratto” dal nucleo familiare d’origine (tranne per gli iscritti a corso di dottorato).
  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;

caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il

  • modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

 

Mi sono iscritto presso la LUMSA di palermo ma ho dichiarato che intendevo iscrivermi presso l’Università degli Studi di Palermo

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

Sono uno studente straniero con nucleo familiare residente all’estero e ho dimenticato ad inviare documentazione rilasciata dalla competente Autorità del Paese, tradotta ed eventualmente legalizzata, attestante la situazione economico-patrimoniale ai fini del calcolo dell’ISEEU parificato.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non sono uno studente autonomo (non ho adeguata capacità di reddito).

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU” (indicare nuova attestazione ISEE studente “attratto”) e  “Nucleo familiare” (scegliere la voce che interessa);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Sono uno studente con condizioni familiari particolari in precedenza non segnalate.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “Condizioni familiari particolari” (selezionare la voce interessata);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non ho dichiarato una rinuncia agli studi e/o ho indicato un anno di immatricolazione errato e/o una tipologia di corso di laurea diversa, altro.

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online della domanda di borsa di studio non ho dedotto parte dei cfu convalidati derivanti da corsi singoli e/o da carriere decadute.

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il dato corretto );
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Ho saputo che tutti i cfu conseguiti e non ancora registrati che ho dichiarato nella domanda di borsa di studio non saranno registrati con data non successiva al 10 agosto 2016 (sono attività formative o tirocini che saranno caricati in seguito e/o sono atti amministrativi e/o sono crediti provenienti da moduli non ancora chiusi e/o corsi integrati incompleti, altro).

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il valore esatto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Per sopraggiunte necessità intendo richiedere anche il servizio abitativo.

  • Compilare il Quadro D del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare sia la voce “Borsa di studio e servizio ristorazione” che “Servizio abitativo posto letto” perché, solamente per questo quadro, la rettifica annulla e sostituisce quella indicata nella domanda di borsa di studio);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online del modulo ho commesso un errore che intendo rettificare.

Annullare la pratica e ripetere l’intera procedura: l’ultima inviata sarà considerata valida ai fini della rettifica.

Attenzione: l’Ente procederà alla rettifica/integrazione dei dati solamente se il modulo sarà debitamente firmato e provvisto della copia del documento d’identità in corso di validità. Richieste prive di modulo o, in generale, incomplete, non saranno tenute in considerazione.

 

Per eventuali informazioni/chiarimenti a chi rivolgersi.

Per eventuali ulteriori informazioni/chiarimenti  contattare l’URP o l’Ufficio Concorsi e Benefici:



ERSU: Elenco Partecipanti Borse di Studio A.A 2018/19



Sono state pubblicate, oggi, 2 Ottobre, l’elenco partecipanti del Bando delle Borse di Studio A.A 2018/19!