Tag Archives: Intesa Universitaria

Giornata della salute e dello sport – Campus 3S

Campus 3S Salute, Sport e Solidarietà – 20 e 21 ottobre 2018.

 

Campus 3s è un evento che sbarca per la prima volta a Palermo! Promosso sul territorio nazionale da Campus Salute e organizzato da Vivi Sano Onlus in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico “Paolo Giaccone” di Palermo. Un evento dedicato al benessere della popolazione attraverso attività gratuite di promozione di salute, sport e solidarietà.

 

Sabato 20 ottobre: la Giornata della Salute vedrà l’organizzazione di un ospedale da campo con visite mediche specialistiche che si gioveranno della collaborazione dei medici universitari del Policlinico di Palermo. Un percorso di valutazione del rischio cardiometabolico ad ampio raggio per tutte le età. Le visite non sono prenotabili e verranno erogate, dalle 10 alle 17, fino al termine della disponibilità.

Domenica 21 ottobre: la Giornata dello Sport, un evento che prevede tantissime esibizioni da vedere e attività sportive da praticare. Dalla camminata in riva al mare allo yoga, dalla street workout, che attraverserà il centro storico a suon di musica, a tanti sport di squadra aperti a tutti.

In questa occasione si potrà anche prende parte alla 3° edizione della ‘Run with Autism’! La camminata, condivisa con associazioni di diabetici, partirà dal Parco della Salute al foro italico di Palermo.


DOVE?

L’ospedale da campo e tutte le altre attività si terranno presso Il Parco della Salute, al Foro Italico di Palermo, di fronte Porta Felice, ingresso al centro storico della città.

 

QUAL E’ IL RUOLO DELLO STUDENTE DI MEDICINA?

 

Sabato 20 Ottobre gli studenti dovranno presentarsi muniti di camice, fonendo e sfigmomanometro (per chi ne possiede già uno) e, insieme a specialisti e specializzandi, procederanno alla valutazione del rischio cardiometabolico dei passanti.

 

COME POSSO ISCRIVERMI?

 

Le iscrizioni vengono prese tramite il format sottostante; I partecipanti saranno i primi 100 iscritti dando la priorità agli studenti del SECONDO TRIENNIO.

 

I 100 partecipanti verranno poi divisi nel turno di mattina (dalle 10:00 alle 13:00) e nel turno di pomeriggio (dalle 14:00 alle 17:00).

 

Per compilare il format clicca QUI

Migliori attività dell’ anno INTESACARD 2018/2019

Modalità Di Compilazione Del Modulo Di Rettifica/Integrazione Dati Dichiarati Nella Domanda Di Borsa Di Studio A.A. 2018/19 – FAQ

Sulla base di frequenti domande poste dai partecipanti al concorso per l’attribuzione di borse e servizi dell’ERSU di Palermo, per l’a.a. 2018/19, si riassumono, di seguito, alcune risposte circa la modalità di compilazione del modulo di rettifica/integrazioni dati.

Periodo di presentazione del modulo di rettifica/integrazione dei dati.

L’applicazione per la compilazione e l’invio del modulo sarà disponibile nella pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti dal 5 ottobre e fino alle ore 14:00 del 12 ottobre 2016.

 

Come richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio.

Per richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio è necessario:

  • spuntare le voci che si intendono rettificare e riportare, di seguito, il dato corretto;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità ed eventuali documentazioni aggiuntive e/o dichiarazioni integrative.

Attenzione: rettificare solamente le voci che hanno subito modifiche rispetto alla domanda di partecipazione. Non è necessario indicare i dati corretti dichiarati.

 

Non ho inviato l’autocertificazione oppure ho dimenticato a firmarla.

  • Scaricare dalla pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti l’autocertificazione, stamparla e firmarla;
  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntive.

Ho dimenticato ad inviare il documento d’identità e/o il permesso di soggiorno  e/o la documentazione aggiuntiva oppure intendo integrare la domanda di borsa di studio con qualunque altra documentazione.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Intendo rettificare l’attestazione ISEE dichiarata perché quella indicata nella domanda di borsa di studio è stata rettificata e/o annullata e/o è stata calcolata in maniera errata (ISEE ordinario, studente coniugato non autonomo,  studente non autonomo, altro) e/o presenta difformità/omissioni oppure il protocollo CAF non è stato indicato correttamente e l’ERSU non ha potuto acquisire d’ufficio l’attestazione ISEE.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

L’INPS ha ricalcolato (per effetto della L. 89/2016) l’attestazione ISEE dichiarata.

Nei casi in cui sia stato accertato che l’INPS abbia ricalcolato l’Attestazione ISEE dichiarata, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Sono uno studente UNIPA di anni successivi al primo, ho accertato che la media aritmetica dichiarata (desunta dal portale studenti) è errata.

Nei casi in cui sia stato accertato che la media aritmetica dichiarata sia stata desunta dal portale studenti UNIPA, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Ho dichiarato di essere studente coniugato o studente indipendente o studente autonomo ma non ho i requisiti di studente autonomo .

  • Rivolgersi ai CAF e richiedere nuova attestazione ISEE con modalità di calcolo studente “attratto” dal nucleo familiare d’origine (tranne per gli iscritti a corso di dottorato).
  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;

caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il

  • modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

 

Mi sono iscritto presso la LUMSA di palermo ma ho dichiarato che intendevo iscrivermi presso l’Università degli Studi di Palermo

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

Sono uno studente straniero con nucleo familiare residente all’estero e ho dimenticato ad inviare documentazione rilasciata dalla competente Autorità del Paese, tradotta ed eventualmente legalizzata, attestante la situazione economico-patrimoniale ai fini del calcolo dell’ISEEU parificato.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non sono uno studente autonomo (non ho adeguata capacità di reddito).

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU” (indicare nuova attestazione ISEE studente “attratto”) e  “Nucleo familiare” (scegliere la voce che interessa);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Sono uno studente con condizioni familiari particolari in precedenza non segnalate.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “Condizioni familiari particolari” (selezionare la voce interessata);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non ho dichiarato una rinuncia agli studi e/o ho indicato un anno di immatricolazione errato e/o una tipologia di corso di laurea diversa, altro.

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online della domanda di borsa di studio non ho dedotto parte dei cfu convalidati derivanti da corsi singoli e/o da carriere decadute.

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il dato corretto );
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Ho saputo che tutti i cfu conseguiti e non ancora registrati che ho dichiarato nella domanda di borsa di studio non saranno registrati con data non successiva al 10 agosto 2016 (sono attività formative o tirocini che saranno caricati in seguito e/o sono atti amministrativi e/o sono crediti provenienti da moduli non ancora chiusi e/o corsi integrati incompleti, altro).

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il valore esatto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Per sopraggiunte necessità intendo richiedere anche il servizio abitativo.

  • Compilare il Quadro D del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare sia la voce “Borsa di studio e servizio ristorazione” che “Servizio abitativo posto letto” perché, solamente per questo quadro, la rettifica annulla e sostituisce quella indicata nella domanda di borsa di studio);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online del modulo ho commesso un errore che intendo rettificare.

Annullare la pratica e ripetere l’intera procedura: l’ultima inviata sarà considerata valida ai fini della rettifica.

Attenzione: l’Ente procederà alla rettifica/integrazione dei dati solamente se il modulo sarà debitamente firmato e provvisto della copia del documento d’identità in corso di validità. Richieste prive di modulo o, in generale, incomplete, non saranno tenute in considerazione.

 

Per eventuali informazioni/chiarimenti a chi rivolgersi.

Per eventuali ulteriori informazioni/chiarimenti  contattare l’URP o l’Ufficio Concorsi e Benefici:

ERSU: Elenco Partecipanti Borse di Studio A.A 2018/19

Sono state pubblicate, oggi, 2 Ottobre, l’elenco partecipanti del Bando delle Borse di Studio A.A 2018/19!

Migliori attività dell’ anno INTESACARD 2018/2019

GUIDA alle matricole di LETTERE 2018/2019

Intesa Universitaria presenta una comoda guida con informazioni riguardanti tasse, immatricolazioni, OFA, orario delle lezioni, ERSU  e quant’ altro.

  1. Test OFA e gruppi studi di Latino

1.1 Informazioni generali sul Test Ofa

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) vanno a colmare carenze formative evidenziate dai test di valutazione della preparazione iniziale nei corsi ad accesso libero (che avrà luogo nelle prime settimane del corso), su specifiche Aree del Sapere. Allo studente che, per i corsi ad accesso libero, non partecipa al test per la valutazione della preparazione iniziale sono attribuiti d’ufficio gli OFA previsti dal Corso di Studi in cui lo studente si è immatricolato.

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) si possono assolvere, in alternativa,a seguito di:

  1. Superamento del test di verifica che si svolgerà entro la fine del primo semestre di lezioni; L’esito della verifica viene comunicato dalla società che si occuperà della correzione del test al Manager didattico della Scuola che avrà cura di riportare sulla carriera dello studente l’assolvimento degli OFA. I risultati dei test di verifica sono pubblicati sulle pagine dei Corsi di Studio e delle Scuole.
  2. Superamento di esami curriculari attinenti alla specifica area del sapere per la quale è stato attribuito l’OFA, definiti dai singoli CdS, ovvero superamento della sola parte dell’esame finalizzata al superamento degli OFA. La scadenza per il superamento degli OFA coincide comunque con il termine ultimo della sessione straordinaria d’esami dell’anno accademico d’immatricolazione.

Gli studenti che, nel corso dei tre anni precedenti l’immatricolazione, abbiano conseguito certificazioni disciplinari rilasciate da Enti certificatori accreditati (ad esempio certificazioni linguistiche o informatiche) e, ove esistenti, certificazioni ottenute al termine di corsi di allineamento, tenuti presso le scuole secondarie della Regione Siciliana in collaborazione con l’Università, potranno chiedere l’esonero dagli OFA eventualmente attribuiti durante il test di verifica iniziale, presentando formale richiesta al Manager didattico di riferimento della Scuola, allegando le opportune certificazioni

Lo studente che non assolva gli obblighi formativi assegnatigli entro il primo anno di corso non può sostenere esami dell’anno accademico successivo a quello della sua immatricolazione.

 

1.2 Test Ofa Latino e test di storia, geografia e italiano    

Gli immatricolati al primo anno del CdS in Lettere sono chiamati a svolgere obbligatoriamente la prova di accertamento delle conoscenze iniziali di latino, in base alla quale saranno rilevate eventuali lacune e sarà attribuito un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) che dovrà essere recuperato entro il primo anno di corso.

La prova di latino si svolgerà tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre. Il test consiste in un questionario a risposta multipla che verificherà, a partire da semplici testi in lingua, il possesso di conoscenze di base di lingua latina, la capacità di formulare scelte traduttive a partire da un ventaglio di ipotesi, una elementare padronanza della tradizionale suddivisione in generi e in epoche della storia letteraria.

Nel Test sono presenti altre tre parti: Storia, Geografia, Lingua e Letteratura Italiana. Le conoscenze che si richiedono per svolgere questo test sono elementari. L’Obbligo Formativo Aggiuntivo non è esteso a queste tre materie, ma in caso di lacune in una di esse, si dovrà recuperare tramite le indicazioni del professore o della professoressa della materia.

 

  • Gruppi studio di Latino

L’associazione studentesca Intesa Lettere organizza Gruppi Studio di Latino totalmente gratuiti e indipendenti dall’Università allo scopo di preparare gli studenti di primo e secondo anno al latino universitario e (per le matricole) al Test OFA.

Il corso sarà gestito dallo Staff di Intesa Lettere e prevede un test di ingresso giorno 10 ottobre.

Le lezioni dureranno fino alla fine delle lezioni del primo semestre.

Per info e dubbi contattare la pagina Facebook di Intesa Lettere

 

  1. Immatricolazione

Per immatricolarsi in un corso di laurea triennale non magistrale ad accesso libero come Lettere la scadenza è il 30 Settembre. Dal primo Ottobre, ogni 30 giorni, la mora aumenta di 30 euro. Se il 24 Dicembre le tasse non sono state pagate, la mora è di 50 euro a cui si sommano i 90 euro del periodo precedente.

E’ importante avere un documento di riconoscimento, l’indicatore ISEE del tuo nucleo familiare, rilasciato a partire dal 05/01/2017 (ti servirà a pagare meno tasse) e una fototessera in formato jpg dalle dimensioni di 420×480 pixel e con un peso inferiore ai 200KB.

I documenti e le pratiche potranno essere consegnate in segreteria studenti personalmente o da casa tramite SPID.

Ricordiamo che l’orario della segreteria (edificio 3) si può trovare digitando su Google “Segreteria Studenti Unipa”

  1. Orario

Per visualizzare l’orario delle lezioni, bisogna andare sulla home di Unipaà Studentià Orario delle Lezioni. Per vedere totalmente l’orario delle lezioni è necessario non inserire la cattedra.

3.1  Orario primo anno Lettere Moderne

3.2  Orario primo anno Lettere Classiche

  1. Quando cominciano le lezioni?

Per tutti gli studenti di primo anno dell’Ateneo di Palermo le lezioni iniziano da giorno 1 Ottobre e non prima. Per anni successivi al primo, dal 24 Settembre (compresa la Magistrale).

 

  1. Le materie opzionali sono obbligatorie e cosa sono?

Nessuna materia a Lettere, fino ad oggi, ha una frequenza obbligatoria, tantomeno una delle tre materie del “Gruppo di attività formative opzionali”. Di questi tre corsi di lezioni, bisogna sceglierne solo uno. Le materie sono: Antropologia, Estetica e Storia delle Tradizioni Popolari. La prima e l’ultima saranno al secondo semestre di lezioni, la seconda al primo. Antropologia e Tradizioni sono al secondo semestre proprio per la grande partecipazioni di studenti ai corsi.

Come si fa a scegliere? Semplicemente sostenendo l’esame. Il voto dell’esame, se riceverà la conferma dello studente, riguarderà l’intero gruppo di attività (Ad esempio posso decidere di sostenere l’esame di estetica, successivamente optare per Antropologia, prendere un voto x all’esame di Antropologia, confermarlo, e quel voto varrà per tutte e tre le materie senza possibilità di poter sostenere nuovamente un esame delle restanti due).

Estetica parla del concetto filosofico della bellezza.

Antropologia è lo studio dell’uomo e non ha legami con materie fatte prima dell’Università.

Storia delle Tradizioni Popolari: Analizza le Tradizioni viste sotto diversi aspetti: il folklore e la ricerca antropologica, il concetto di “Tradizione”, tradizioni e usanze in Sicilia, il Calendario Cerimoniale presso i popoli del passato.

  1. Breve descrizione delle materie di primo anno

Linguistica Generale: la linguistica è la disciplina scientifica che studia il linguaggio umano (inteso come la capacità dell’uomo di comunicare) e le sue manifestazioni (le lingue parlate nel mondo). La linguistica ha come scopo quello di definire e comprendere le caratteristiche del linguaggio (la facoltà mentale dell’uomo di comunicare attraverso una lingua) attraverso l’analisi delle lingue del mondo: un linguista indaga e descrive quindi le strutture delle lingue per capire come sono quest’ultime e cerca di spiegare perché queste sono come sono (e perché non sono in altro modo).

Linguistica Italiana: La linguistica italiana è la linguistica generale intesa nel lingua italiana.

Letteratura Italiana: «La storia letteraria di un popolo non è già un elenco delle opere scritte nella lingua nazionale; ovvero una successione di giudizi estetici e di biografie di autori: è invece la rappresentazione della vita spirituale del popolo rintracciata nei canti e nelle funzioni dei suoi poeti, nella meditazione e nelle memorie dei suoi sapienti, insomma nella sua letteratura la quale riflette perciò le vicende della civiltà e l’opera dei fattori che agirono in questa.» Sapegno.

Lingua e Letteratura Latina I: studia la lingua latina e la Letteratura degli autori classici romani.

Storia Greca: La storia della Grecia comprende tradizionalmente lo studio del popolo greco, i luoghi che hanno governato in passato, e i territori che ora formano il moderno stato della Grecia.

Lingua e Letteratura Greca I: studia la lingua greca e la Letteratura degli autori classici greci.

  1. Come utilizzare l’app Unipa In Tasca? A cosa serve?

“UNIPA in tasca” è l’App ufficiale dell’Università degli Studi di Palermo.
La versione attuale dell’App si rivolge principalmente agli studenti iscritti o che si intendono iscrivere all’Università degli Studi di Palermo.
Mediante l’App e’ possibile consultare tutti i piani di studio dell’offerta formativa di Ateneoa partendo dall’A.A. 2008/2009 fino all’A.A. corrente visualizzando i dettagli di ogni singolo insegnamento ed il relativo programma di studio.
Inoltre l’app consente di accedere a tutti i bandi per l’iscrizione ai test di accesso per i Corsi di Studio. Per gli studenti gia’ iscritti ad UNIPA, dopo aver inserito le proprie credenziali d’accesso, è possibile infine visionare il proprio libretto degli esami, prenotarsi agli appelli e visualizzare tutti i messaggi a loro rivolti.

  1. Sbocchi lavorativi con la laurea in Lettere

Quella dell’insegnamento (a tutti i livelli) è solo una delle tante strade percorribili. Un “dottore” in Lettere può trovare lavoro nella pubblica amministrazione o nel settore privato e specializzarsi in ambiti differenti. Qualche esempio? C’è chi lavora nei ministeri, nelle sovrintendenze, negli istituti culturali, nei musei e nelle biblioteche e chi si è specializzato nell’archiviazione (anche digitale) di documenti, libri et similia. Chi ha sfruttato la sua formazione umanistica per organizzare eventi culturali di ogni tipo (dalla cine-rassegna del paese al convegno internazionale sugli studi danteschi) e chi ha trovato impiego nelle aziende. Dove si occupa di reclutare e gestire il personale, di curare la comunicazione e le pubbliche relazioni oppure svolge attività di ufficio stampa. E non sono pochi coloro che hanno cercato di capitalizzare la loro laurea in Lettere avventurandosi nel mondo dell’editoria e del giornalismo, che apre ad opportunità nuove soprattutto sul Web. Senza dimenticare i laureati in lettere classiche che finiscono, molto spesso, per fare gli archeologici o per perfezionare la loro formazione in ambito accademico diventando – nei casi più fortunati – fini latinisti e grecisti. A ciascuno il suo. 

 

 

 

 

 

  1. Ristorazione e tabella sulle tasse universitarie

9.1 Ristorazione

Il servizio ristorazione è attribuito extraconcorso ed è rivolto alla generalità degli studenti. Tutti gli studenti iscritti alle istituzioni universitarie operanti sul territorio di competenza dell’ERSU di Palermo, infatti, possono accedere alle mense universitarie,  nelle modalità previste dal vigente Regolamento. Per fruire del servizio di ristorazione è necessario utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi (tessera sanitaria). A partite dal 1° aprile 2017, gli studenti UNIPA dovranno utilizzare esclusivamente la Smart Card Unipa. La richiesta del servizio ristorazione è contestuale alla domanda di partecipazione al concorso. A tutti gli studenti partecipanti al bando di concorso per l’attribuzione di borse e servizi, la CNS o la Smart Card Unipa è abilitata automaticamente. Tutti gli altri aventi diritto, per accedere al servizio ristorazione, dovranno compilare ed inviare la richiesta  esclusivamente online, seguendo le procedure ed entro i termini indicati dal bando, tramite applicazione disponibile nella pagina personale “Servizi ersuonline” del portale studenti UNIPA, accessibile dal sito istituzionale dell’Ente www.ersupalermo.gov.it con le credenziali rilasciate dall’Università degli Studi di Palermo (è necessario registrarsi al portale studenti UNIPA). Ad essi sarà abilitata la Carta Nazionale dei Servizi potranno fruire del servizio alle tariffe previste dal Regolamento per la ristorazione (le tariffe variano in funzione del valore ISEE dichiarato). Gli studenti portatori di handicap hanno diritto al consumo gratuito dei pasti.

 

9.2 Tabella sulle tasse universitarie

 

 

  1. Come fare il cambio cattedra?

Il cambio cattedra si può fare entro le prime settimane di lezione, si deve compilare un modulo che si può trovare sul sito Unipa, e che si deve far firmare ad entrambi i professori . Per poterlo fare bisogna avere attestazioni e/o motivazioni specifiche e fondate.

  1. Date Importanti da ricordare (Ersu)

Matricole 2018 della Scuola di Medicina e Chirurgia, ecco i Gruppi Fb di 1° Anno!

L’ associazione studentesca IntesaUniversitariada il benvenuto alle matricole dell’ A.A 2018/19.

Qui di seguito troverete i gruppi di 1° anno di TUTTI i Corsi di Laurea incardinati nella Scuola di Medicina e Chirurgia, gestiti dai Rappresentanti degli Studenti in seno ai Corsi di Laurea e in Consiglio di Scuola, quindi iscrivetevi per avere informazioni su orari, luoghi, lezioni, insegnamenti e materiale didattico!

Graduatoria Professioni sanitarie 2018

Ecco a voi la graduatoria relativa al Test di Professioni Sanitarie a.a. 2018/2019

 

Clicca QUI per vedere la graduatoria. 

 

CONTATTATECI PER ESSERE AGGIUNTI AI GRUPPI FACEBOOK E WHATSAPP DEL VOSTRO CORSO DI LAUREA!!!! 

 

Intesa Universitaria vi ricorda che:

I candidati che rientrano nel numero dei posti stabiliti per l’immatricolazione, dovranno obbligatoriamente pagare le tasse e il contributo
omnicomprensivo entro le ore 13.00 del 21 settembre 2018.

Una volta pagata la tassa bisogna consegnare la domanda di immatricolazione agli sportelli predisposti al ritiro presso la
Segreteria Studenti Ed. 3 – V. le delle Scienze, debitamente compilata, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 28 settembre 2018.

  • Il candidato che risulti ammesso al corso di prima scelta, deve necessariamente
    immatricolarsi, PENA LA PERDITA DEL POSTO qualunque sia la giustificazione addotta.
  • Il candidato che risulti ammesso al corso di seconda scelta, non immatricolandosi, perde
    irrevocabilmente il posto, ma conserva la possibilità di essere ammesso al corso di prima
    scelta con gli eventuali, successivi, scorrimenti.
  • Il candidato che risulti ammesso al corso di terza scelta, non immatricolandosi, perde
    irrevocabilmente il posto ma conserva la possibilità di essere ammesso al corso di prima o al corso di seconda scelta con gli eventuali, successivi, scorrimenti.

Pubblicati elenchi, date e luoghi della Sessione Estiva dei TOL

Di seguito sono raggiungibili i calendari che riportano le Aule e  l’orario in cui bisogna presentarsi per lo svolgimento dei test per l’acccesso ai corsi di laurea a numero programmato locale.

I test si svolgeranno presso l’Edificio 19 – Viale delle Scienze, Palermo.

Nel rispetto della normativa sulla privacy, gli elenchi non riportano dati anagrafici ma ciascun candidato dovrà identificarsi tramite il numero di pratica rilasciato al momento della iscrizione ai test.

Si ricorda ai candidati di presentarsi muniti di un valido documento di identità. In aula non sarà consentito di accedere con telefoni o altri dispositivi elettronici.

 

29 Agosto 2018

30 Agosto 2018

31 Agosto 2018

1 Settembre 2018

Di seguito la denominazione dei codici dei corsi di laurea:

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche – 2013
Farmacia – 2018
Biotecnologie – 2075
Chimica – 2076
Educazione di Comunità – 2082
Informatica – 2086
Scienze Biologiche – 2108
Scienze delle Attività Motorie e Sportive – 2118
Scienze dell’Educazione – 2120
Scienze e Tecniche Psicologiche – 2121
Servizio Sociale – 2136
Servizio Sociale – 2137
Viticoltura ed Enologia – 2138
Scienze della Natura e dell’Ambiente – 2180
Biologia Molecolare e della Salute – 2195
Lingue e Letterature – Studi Interculturali – 2197-2198

Deroga Straordinaria sui termini entro cui raggiungere i CFU necessari per partecipare alle borse di studio e a tutti i benefici ERSU

Il commissario straordinario dell’Ersu Palermo, Giuseppe Amodei, ha adottato un provvedimento che consente una deroga straordinaria alle scadenze entro cui gli studenti universitari devono conseguire i crediti formativi universitari (CFU) necessari per partecipare alle borse di studio e a tutti i benefici previsti dal bando di concorso 2018/2019.

Per arginare le difficoltà e i disagi subìti dagli studenti che non hanno potuto sostenere gli esami regolarmente – a causa di diversi scioperi del corpo docente che hanno ridotto sensibilmente le date del calendario degli esami nella sessione estiva – gli studenti universitari iscritti al primo anno, che hanno già partecipato al “Bando di Concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi e servizi per il diritto allo studio universitario per l’A.A. 2017/2018”, potranno conseguire i CFU per l’accesso ai benefici, anziché entro la data del 10 agosto 2018, entro il nuovo termine del 30 Settembre 2018 a condizioni che dimostrino l’impossibilità a sostenere esami nella sessione estiva 2018 attraverso apposita certificazione.

Invece, gli studenti universitari iscritti ad anni successivi al primo, partecipanti al “Bando di Concorso per l’attribuzione di borse, altri contributi e servizi per il diritto allo studio universitario per l’A.A. 2018/2019”, potranno conseguire i CFU utili alla richiesta dei benefici entro il 30 Settembre 2018, anziché entro giorno 10 agosto 2018. Gli studenti che si avvarranno di questa deroga verranno considerati partecipanti con riserva a condizione che dichiarino, nella procedura on line di richiesta, di non aver sostenuto esami nella sessione estiva 2018, a causa dello sciopero dei Docenti Universitari: tale dichiarazione dovrà essere confermata dalla certificazione rilasciata dall’università e dovrà pervenire agli Uffici dell’Ersu entro giorno 5 ottobre 2018.

Per qualsiasi dubbio o perplessita iscriviti al nostro gruppo Fb Infopoint Benefici servizi ERSU PALERMO – Intesa Universitaria

oppure contattaci SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK