RESOCONTO SENATO ACCADEMICO SEDUTA DEL 17/04/18

Si è tenuta in data 17/04/18 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

1) COMUNICAZIONI

  • Consorzi Universitari: Nei giorni scorsi si sono tenuti degli incontri tra il Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari e gli Assessori Regionali Lagalla e Armao che hanno portato delle garanzie da parte della Regione Sicilia in merito ai finanziamenti e alla composizione della Governance dei Consorzi. In virtù di tali garanzie il Magnifico Rettore ha fatto intendere che l’Ateneo potrebbe tornare ad investire sui Consorzi Universitari (Agrigento compreso) a partire dall’Anno Accademico 2019/2020.
  • Diritto Allo Studio: Per quanto riguarda il Diritto Allo Studio il Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari ha mostrato evidenti perplessità a causa dei tagli a danno degli ERSU previsti nella prossima finanziaria che ammontano a circa 1.8 Milioni nonostante il FIS previsto dal MIUR per la Regione Sicilia si aumentato fino a 25 Milioni.

In merito alla questione sul Diritto Allo Studio è stato degno di nota l’intervento del Prof. Bellavista, il quale reputando grave la mancanza ad oggi di una adeguata legge sul Diritto Allo Studio, reputando grave che nella politica odierna dei “tagli” a farne le spese siano sempre gli studenti e la cultura, ha chiesto che l’Ateneo prenda una posizione più netta e agisca con maggiore forza se la situazione non dovesse cambiare al più presto. L’intervento del Prof.Bellavista ha trovato perfettamente d’accordo con il suo pensiero il Magnifico Rettore.

 

2)Risposte e Interrogazioni

Il nostro Senatore Saverio Di Caro ha esposto come da circa un mese il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia nella persona del Prof. Vitale abbia bloccato ogni attività di supporto didattico (seminari, tutorati) organizzata dalle associazioni studentesche. Ribadendo l’importanza che tali attività hanno nella formazione culturale dei nostri studenti.

Il Magnifico Rettore si è mostrato sorpreso per quanto accaduto ed ha assicurato che verranno svolte le dovute verifiche al fine di normalizzare la situazione.

COMMISSIONE DIDATTICA E ASSICURAZIONE DELLA QUALITà DELLA FORMAZIONE

  •  Determinazioni sulla nuova prova finale dei corsi di laurea non abilitanti.
Si sottopone all’attenzione del Senato Accademico l’integrazione e la parziale revisione della delibera n.15 del 16.09.2015 avente per oggetto ‹‹Rivisitazione della delibera del Senato accademico n. 9 del 6 novembre 2012 sulle Linee guida per la redazione del regolamento per lo svolgimento della prova finale dei corsi di laurea››.
Tale delibera, si ricorda, dispose, a far data dalla sessione di laurea estiva dell’A.A.2018/2019 quanto segue:
1) una nuova modalità di prova finale per le lauree “triennali”: l’eliminazione dell’elaborato breve in favore di un test scritto o di una prova orale;
2) che la coorte studentesca che per prima avrebbe sperimentato la nuova prova finale
coincideva con gli studenti immatricolatisi/iscritti al primo anno nell’A.A. 2016/2017;
3) che la nuova prova finale, sotto il profilo della carriera studentesca, si sarebbe configurata
quale ultimo esame di profitto.
I corsi di studio triennali (non abilitanti) che a far data dalla sessione di laurea estiva del
18/19 sperimenteranno per primi la nuova prova finale sono in tutto 47.
Tutto ciò premesso, la proposta di integrazione nasce dall’attività di un gruppo di lavoro
temporaneo presieduto dal Prorettore alla didattica Prof.ssa Auteri.
Saverio Di Caro
Rappresentante degli studenti in seno al Senato Accademico
Intesa Universitaria