Nuova legge sul Diritto allo Studio: la soddisfazione dei Rappresentanti.

In data 16 ottobre si è riunita la V COMMISSIONE “CULTURA,FORMAZIONE E CULTURA” dell’ Assemblea Regionale Siciliana alla quale hanno avuto il piacere di essere chiamati a partecipare il Senatore Accademico Saverio Di Caro e il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia per trattare il Disegno di Legge in materia di Diritto allo Studio.

Una legge presente in  tutte le regioni eccetto la Sicilia; nota dolente questa che si trasforma in un obiettivo da perseguire per i rappresentanti degli studenti in Governance di Ateneo che partecipano attivamente ai lavori della  commissione.

La proposta punta a disciplinare l’accesso agli studi per i giovani siciliani,tutelando  gli studenti e i loro diritti in modo tale da mettere un freno alla dispersione scolastica. Vi è la necessità di porre un accento sulla questione del sistema educativo, rendendola sempre più inclusiva; alla luce di questo il Senatore Accademico Saverio Di Caro propone “il ripristino di percorsi curriculari ed extracurriculari che abbiano l’obiettivo di far maturare ai nostri ragazzi un’educazione e un senso civico sempre crescente “.

In merito al sistema universitario fra le azioni a sostegno degli studenti, il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia ritiene che “debba essere maggiormente  monitorato ,tramite apposite valutazioni, il rapporto Regione/Università,  in modo da poter intervenire in maniera tempestiva su qualsiasi tematica, accelerando i tempi di attuazione”.

E’ doveroso ringraziare il Presidente della V Commisione On. Luca Sammartino per la sensibilità mostrata nel coivolgere tutta la rappresentanza studentesca. Il Presidente ci ha permesso di toccare con mano tutte le problematiche che riguardano gli studenti stessi e le nuove generazioni facendo acquistare una nuova consapevolezza e renderci parte propositiva di una riforma così importante