#IntesaScienceNews: Vaccini neoantigene, terapia immunizzante contro il glioblastoma

Il vaccino neoantigene genera risposte intratumorali alle cellule T in fase di sperimentazione con glioblastoma Ib

 

 

I neoantigeni, derivati ​​da mutazioni codificanti per proteine ​​specifiche del tumore, sono esenti dalla tolleranza centrale, possono generare solide risposte immunitarie e possono funzionare come antigeni che facilitano il rigetto del tumore.

Viene oggi dimostrato che una strategia che utilizza il multi-epitopo, cioè la vaccinazione con neoantigene personalizzata, precedentemente testata in pazienti con melanoma ad alto rischio, è fattibile per tumori come il glioblastoma, che hanno tipicamente un carico di mutazione relativamente basso e un microambiente tumorale immunologicamente “freddo”. Sono dunque stati usati vaccini mirati al neoantigene per immunizzare i pazienti di nuova diagnosi con glioblastoma dopo resezione chirurgica e radioterapia convenzionale in uno studio di fase I / Ib. Pazienti che non hanno ricevuto desametasone – un corticosteroide molto potente che viene frequentemente prescritto per il trattamento di edema cerebrale- hanno generato risposte di cellule T CD4 + e CD8 + poligonali specifiche per il glioblastoma circolanti polifunzionali che sono state arricchite in un fenotipo della memoria e hanno mostrato un aumento del numero di cellule T infiltranti il ​​tumore. Usando l’analisi del recettore delle cellule T a singola cellula, si ha la prova che le cellule T specifiche dei neoantigeni del sangue periferico possono migrare in un tumore di glioblastoma intracranico. I vaccini di targeting con neoantigene hanno quindi il potenziale per alterare favorevolmente l’ambiente immunitario del glioblastoma.

Fonti: Nature


Vi lasciamo così tra i sorrisi e i nostri migliori auguri di un sereno Natale in famiglia e di una sessione d’esami ricca di soddisfazioni per tutti.

Con la speranza di ritrovarci più uniti e più amici di prima, con il proposito di continuare il lavoro svolto in questi mesi, con la certezza di poter contare sempre uno sull’altro..

Intesa Universitaria – Farmacia e CTF e la sua rubrica Intesa Science News vi augura un Felice Natale e un Buon Anno Nuovo!


Articolo a cura di: Laura Palermo