IL CORAGGIO DI PRADNYA: LE DONNE NON DEVONO RESTARE IN SILENZIO

Solo 20 anni, ma un coraggio da leone. Pradnya Mandhare, una studentessa indiana, è stata aggredita mentre tornava a casa dalle lezioni. Un uomo le si è avvicinato alla fermata del treno, ha tentato di molestarla. Lei, dapprima ha provato a spostarsi, ma presa per un braccio dal molestatore, non ha esitato ad afferrargli i capelli, trascinandolo dalla polizia.

L’episodio è avvenuto sotto gli occhi indifferenti di oltre 50 persone. Pradnya non riusciva a credere che nessuno di loro tentasse di intervenire. Allora ci ha pensato da sé a difendersi dal malintenzionato e ora è diventata un’eroina, in un Paese che combatte quotidianamente contro la violenza sulle donne.

Le donne non devono restare in silenzio.