Category Archives: rettore

RESOCONTO SENATO ACCADEMICO DEL 12/12/17 – Intesa Universitaria

Si è tenuta in data 12/12/17 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

1) Comunicazioni

  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che Giovedì 14 Dicembre alle ore 10:30 all’interno dell’Aula Magna della Scuola Politecnica -edificio 7- avrà luogo la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico.
  • In Magnifico Rettore ha inoltre comunicato che in data 12/12/17 il numero degli iscritti al primo anno ha superato quelli dell’A.A 2016/2017, ribadendo che fino al 31/12/17 gli studenti avranno ancora la possibilità di iscriversi.

2) Risposte ed Interrogazioni

  • Il Senatore Saverio Di Caro ha fatto pervenire al Magnifico Rettore ed al Direttore Generale la “richiesta di prolungamento dell’orario di apertura della Biblioteca di Scienze Chimico Farmaceutiche sita in Via Archirafi 30.” Considerato che la suddetta biblioteca è una delle più frequentate dagli studenti universitari e potrà ricoprire un ruolo centrale nel “Polo Universitario di Via Archirafi”. E’ quindi stata chiesta L’estensione degli orari di apertura della biblioteca in oggetto, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 nelle giornate di Lunedì,Martedì,Mercoledìe Giovedì e dalle ore 14:00 alle ore 18:00 del Venerdì a decorrere dal 15 gennaio 2018 (Richiesta Biblioteca.) . Il Direttore Generale ha risposto che la questione sarà verificata con il competente Ufficio al fine di verificare la disponibilità del personale considerato che la Biblioteca dovrà essere presidiata; ulteriori aggiornamenti si avranno giorno 19 Dicembre giorno in cui è prevista una nuova riunione del Senato Accademico.
  • Il Magnifico Rettore ha inoltre affrontato il problema riguardante la fruibilità del terzo appello per gli studenti laureandi dicendo che: suddetta problematica era già nota alla governance d’Ateneo e che la stessa si è già messa in moto per garantire agli studenti laureandi di poter usufruire del terzo appello.

3)Nomina del Rappresentante degli Studenti in seno al Nucleo di Valutazione dell’Ateneo.

Il Rettore comunica che, così come previsto dal comma 4 dell’art 22 dello Statuto, il Consiglio degli studenti, nella seduta dello scorso 27 novembre 2017, ha provveduto ad eleggere il Sig. Angelo Casano quale Rappresentante degli studenti nel Nucleo di Valutazione di Ateneo. Pertanto il Senato Accademico delibera di nominare il Sig. Angelo Casano quale Rappresentante degli studenti nel Nucleo di Valutazione di Ateneo.
Un altro membro di Intesa Universitaria chiamato a ricoprire un ruolo di fondamentale importanza all’interno dell’organigramma dell’Ateneo al quale vanno i nostri migliori auguri, sicuri e consapevoli che ricoprirà questo ruolo nel miglior modo possibile.

COMMISSIONE PROGRAMMAZIONE E RISORSE UMANE

Bilancio unico di Ateneo di previsione annuale (esercizio 2018) e triennale (esercizi 2018/2020)
L’Università è tenuta ad approvare l’aggiornamento del programma dei lavori relativo al triennio 2018/2020 e l’elenco annuale dei lavori relativo all’anno 2018. In merito alla programmazione il Magnifico Rettore ha assicurato che una parte dei Fondi verranno utilizzati per i servizi di Tutorato agli studenti, per l’abbattimento delle Barriere Architettoniche ancora esistenti, per la Manutenzione ordinaria e straordinaria e per il Potenziamento dei Laboratori Didattici.
COMMISSIONE DIDATTICA E ASSICURAZIONE QUALITà DELLA FORMAZIONE
1)Corsi liberi
Con delibera del Senato Accademico del 22 giugno 2010, l’Ateneo di Palermo ha stabilito le regole che permettono agli studenti di inserire sul proprio piano di studi sia gli insegnamenti a scelta, a completamento dei crediti previsti per l’acquisizione del titolo di studio, sia i cosiddetti “corsi liberi”, cioè ulteriori insegnamenti extracurriculari che, in
quanti tali, sono in sovrannumero.
Per quanto riguarda questi ultimi, sia la delibera in questione, sia le successive emanate sull’argomento, hanno stabilito che si possono inserire sul piano di studi, sotto forma di corsi liberi, un massimo di due insegnamenti, previsti dall’Offerta Formativa, per un totale non superiore a 24 CFU.
Poichè, il D.M. 616 del 10 agosto 2017, con l’istituzione dei percorsi FIT, ha determinato la necessità che gli studenti siano in possesso di 24 CFU in specifici SSD individuati dallo stesso D.M., il Rettore  ha autorizzato i laureandi della sessione straordinaria 2016/2017 ad inserire sul proprio piano di studi, come corsi liberi, un massimo diquattro insegnamenti, per un totale di 24 CFU.
Il Senato Accademico ha deliberato che tale autorizzazione è estesa a tutti gli studenti che intendono inserire sul proprio piano di studi insegnamenti come “corsi liberi, qualunque sia la motivazione di tale scelta.
2)Tirocini Anticipati
Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole in merito all’approvazione delle seguenti convenzioni:
  • Convenzione sul tirocinio per l’accesso alla profesione Notarile in concomitanza con l’ultimo anno del corso di studi in Giurisprudenza tra l’Università degli studi di Palermo e i Consigli Notarili dei Distretti Notarili Riuniti di Palermo e Termini Imerese e Trapani e Marsala. (Vedi Condizioni di accesso)
  • Convenzione volta all’anticipazione di un semestre del tirocinio per l’accesso alla professione forense in concomitanza con l’ultimo anno del corso studi in Giurisprudenza tra l’Università degli Studi di Palermo e l’Ordine degli avvocati di Termini Imerese. (Vedi condizioni di accesso)

SAVERIO DI CARO

RAPPRESENTANTE IN SENO AL SENATO ACCADEMICO

INTESA UNIVERSITARIA

GRADUATION DAY: la presenza conta!

A tutti i neo laureati del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia,
A tutti i neo laureati in Laurea Magistrale dei Corsi di Laurea in:
– Scienze Infermieristiche ed ostetriche;
– Biotecnologie Mediche e Medicina molecolare;
– Scienze riabilitative delle Professioni Sanitarie

In seguito all’incontro con il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia tutte le associazioni studentesche ricordano e sollecitano tutti i neo laureati a partecipare alla festa organizzata dall’Università degli Studi di Palermo “Graduation Day”.

La cerimonia – che culminerà con il tradizionale “Lancio del Tocco” – avrà luogo sabato 2 dicembre presso Piazza Bologni, dove il Corteo accademico giungerà al termine di un percorso per il centro cittadino.
Il Corteo prenderà il via alle 10:30 dalla Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali (via Maqueda, 172) e percorrerà Via Maqueda, attraversando i Quattro Canti, e proseguirà per Via Vittorio Emanuele fino a raggiungere Piazza Bologni.
Il Corteo dei Laureati sarà aperto dal Rettore prof. Fabrizio Micari, dal Pro Rettore Vicario prof. Fabio Mazzola, dal Direttore Generale dott. Antonio Romeo, dal Pro Rettore alla Didattica prof.ssa Laura Auteri, dal Pro Rettore alla Ricerca prof. Girolamo Cirrincione, dal Pro Rettore all’Internazionalizzazione  prof.ssa Ada Maria Florena, dal pro Rettore alle Politiche di Sviluppo dell’Ateneo prof. Francesco Paolo La Mantia, dai componenti del Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico, dai Presidenti delle cinque Scuole di Ateneo.

Ogni Laureato riceverà l’attestato di partecipazione ed il tocco del colore corrispondente alla Scuola di appartenenza.

Dopo la scarsa affluenza alle precedenti manifestazioni, le associazioni tutte, di concerto, sottolineano l’importanza della partecipazione dei neo laureati nella Scuola di Medicina e Chirurgia a questo evento, pensato e ideato per noi studenti per aumentare il credito di UniPa a livello nazionale, e per la promozione personale e dell’Università tramite i mezzi e i partner che collaborano nella realizzazione della giornata, quali media sia televisivi e stampa che danno rilevanza e visibilità al nostro ateneo.

Crediamo che sia un’opportunità per il futuro e che sia importante per mantenere un dialogo costruttivo e propositivo tra la Scuola di Medicina e l’ateneo al quale apparteniamo.

#GrDayUniPa #UniPa2017

#intesauniversitaria #medicinainsieme

RESOCONTO SENATO ACCADEMICO 11/10/17

Si è tenuta in data 11/10/17 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

 Comunicazioni

  • Il Prorettore ha comunicato che sul sito www.tirocinicrui.it fino al 23 ottobre è stato pubblicato il nuovo “Bando di selezione per 348 tirocini curriculari presso le sedi diplomatiche d’Italia all’estero: Ambasciate, Uffici Consolari, Rappresentanze permanenti e Istituti Italiani di Cultura del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.” Le candidature potranno essere inviate esclusivamente online nei termini previsti dal bando.
  • Giorno 28 Ottobre dovrebbe svolgersi il Graduation Day.

Risposte e Interrogazioni

  • CALENDARIO DIDATTICO 2017/2018: Durante l’adunanza della commissione Didattica svoltasi nella mattinata del 11/10/17, il nostro Senatore Saverio Di Caro ha chiesto la possibilità che l’appello di Novembre venga reso fruibile a tutti gli studenti Part Time indipendentemente dalle materie acquistate, ma che i suddetti studenti possano sostenere esami di insegnamenti pregressi o comunque dei quali abbiano maturato la frequenza (Vedi Immagine). La proposta  però non ha trovato il parere favorevole della commissione.

Il Senato ha proposto che SOLO gli studenti iscritti part-time che hanno terminato il periodo di didattica e non devono seguire corsi durante il primo semestre possono sostenere esami a novembre 2017, poiché non ci può essere sovrapposizione di attività didattica ed esami. Il Senatore Saverio Di Caro ha votato CONTRO , dal momento che l’art. 23 comma 3 lettera c del regolamento didattico sostenga che almeno un appello debba essere garantito ai fuori corso, studenti che abbiano maturato la frequenza degli insegnamenti e part-time anche nei periodi di lezione. Per il momento potranno sostenere esami di Novembre gli studenti iscritti part-time che abbiano ultimato l’iscrizione all’A.A. 2017/2018 senza acquistare insegnamenti del primo semestre.

  • Il Senatore Saverio Di Caro ha fatto presente che le segreterie quando accolgono le richieste di Passaggio di corso non rilasciano alcun tipo di certificazione allo studente, ed ha invitato quindi gli organi preposti ad adoperarsi in merito trovando parere favorevole da parte del Prorettore Mazzola.

COMMISSIONE ATTIVITà DIDATTICHE E ASSICURAZIONE DELLA QUALITà DELLA FORMAZIONE

  • Rinuncia con convalida (Modifica Art.26 del nuovo regolamento didattico):Il Senato Accademico ha espresso parere favorevole in merito alla valutazione da parte dei CCS delle carriere dei decaduti e dei rinunciatari ai fini dell’eventuale convalida d’insegnamenti della pregressa carriera in base alla non obsolescenza dei contenuti.
  • Regolamentazione iscrizione con convalida esami Medicina e Chirurgia:Il Senato ha deliberato positivamente che richieste di convalida di insegnamenti equipollenti relativi a pregresse carriere, in corso o già concluse, da parte di studenti vincitori dei concorsi per l’accesso ai CdS della Scuola di Medicina e Chirurgia A.A. 2017/18, potranno essere accolte, previa valutazione di congruità dei programmi, formalizzata da apposita delibera di CCS, ma senza dare luogo ad immatricolazioni ad anni successivi al primo, tranne che nell’ipotesi in cui vi siano posti liberi nella coorte di ammissione, e relativamente al numero degli stessi, dando priorità allo studente cui venga convalidato un numero maggiore di CFU e a parità di CFU a quello che abbia conseguito una media più alta nei succitati CFU.
  • Corsi singoli: è stato proposto di eliminare il periodo di 30 giorni per poter sostenere i corsi singoli.
  • Materie a scelta:per quanto riguarda la modifica del piano di studi per i laureandi si propone di uniformare le scadenze al 30 Aprile 2018. Coloro i quali modificheranno il piano di sudi a decorrere dal 1 Gennaio potranno inserire solo insegnamenti a scelta relativi al II semestre.

 

 

SAVERIO DI CARO

RAPPRESENTANTE IN SENO AL SENATO ACCADEMICO

Interrogazione live sui terremotati – Senato Accademico 15\11\2016

In data odierna 15\11\2016, il rappresentante degli studenti in seno al Senato Accademico Tommaso Mancuso

chiede,

in merito al Decreto Rettorale 4221\2016 su accoglienza terremotati,

Live S.A. – Ripristino 8 appelli anzichè 7 come da proposta originaria del Consiglio degli Studenti

Come da originaria proposta del popolo studentesco e di tutta la Rappresentanza, è stata finalmente approvata la richiesta originaria presentata pochi mesi fa dal CONSIGLIO DEGLI STUDENTI che trovate nei link sottostanti:

Qui trovate la proposta dei rappresentanti firmata dal Presidente del CdS Giorgio Mancuso,

con Allegato dettagliato del Calendario Didattico.

– See more at: http://www.intesauniversitaria.it/riduzione-degli-appelli-nel-calendario-didattico-201617-la-rappresentanza-vota-no/#sthash.0C10rlxK.clBFtS1K.dpuf

Nella prima richiesta in Senato Accademico non era stata approvata, con l’approvazione di 7 appelli per materia anzichè 8 con il voto contrario dei rappresentanti degli studenti sia in Senato Accademico che in CdA.

Ecco qui, la proposta precedentemente approvata.

Invece, ecco a voi la proposta della commissione didattica, votata e approvata con le richieste di ripristinare gli appelli ad 8 per gli studenti in corso, divisi così:

Qui, la proposta ufficiale della commissione e pervenuta in Senato Accademico.

  • Esami fine 1° semestre (n.3 appelli distanziati di
    almeno 10 giorni aperti a tutti gli studenti e ad
    iscritti a corsi singoli) (5 settimane)

 

  • Sospensione dell’attività didattica per lo
    svolgimento delle prove in itinere e di
    un appello di esame aperto a tutti gli studenti e
    ad iscritti a corsi singoli. (2 settimane)
  • Esami fine 2° semestre (n.3 appelli distanziati
    di almeno 10 giorni aperti a tutti gli studenti e
    ad iscritti a corsi singoli) (5 settimane)

 

  • Sessione Autunnale di esami A.A. 2016/2017
    (n.1 appello aperto a tutti gli studenti e ad
    iscritti a corsi singoli). (3 settimane)

Le altre modifiche e il testo integrale della delibera la trovate nel link sopra.

Infine, possiamo ritenere questo risultato come una piccola vittoria, nell’auspicio che le lotte studentesche venga prese seriamente in considerazione senza ulteriori ritardi o contrapposizioni.

INTESA UNIVERSITARIA

UNI%CENTO

UDU

RUM

DECRETO RETTORALE DI SANATORIA SEMINARI ecc..

Come preannunciato ieri, tramite il nostro comunicato, in merito alla sanatoria dei cfu acquisiti ha avuto esito positivo per i CFU deliberati dai CCS entro il 9 Maggio 2016

Qui, di seguito il decreto integrale.

DECRETO RETTORIALE DI SANATORIA SEMINARI ecc

 

-Lo Staff Intesa Universitaria.

 

 

Viaggi studio A.A. 2015/2016

L’Università degli Studi di Palermo offre agli studenti dell’Ateneo l’opportunità di integrare la propria preparazione accademica con viaggi e soggiorni presso Università, Istituzioni pubbliche o private e Aziende italiane o straniere.

Resoconto del Senato Accademico e abolizione iscrizione PART TIME – seduta del 9 Dicembre 2015

Resoconto Senato 9 Dicembre 2015

  1. Comunicazioni

Il magnifico rettore comunica positivamente un incremento di iscritti al primo anno (8021 nuovi iscritti al primo anno), un risultato in controtendenza con circa 198 iscritti in più rispetto all’anno accademico passato.
Comunica che il prossimo senato avverrà il 21 Dicembre c.a. e ritira il punto all’odg num. 4 riguardante il Bilancio unico di Ateneo.
Comunica le date ufficiali del rinnovo della rappresentanza studentesca il 16 e il 17 dicembre 2015 presso i tutti i corsi di laurea di tutte le scuole di ateneo.

Altre interrogazioni.

  1. Risposte e interrogazioni

    Il prof Schiavello (Giurisprudenza) inteviene sul Regolamento per la concessione degli spazi agli studenti, riportando la nota che dal 15 settembre 2015 dovrebbe sospendere fino a norma.

Il rettore provvederà alla sospensione della nota e gli spazi rimangono in tutela alle associazioni studentesche e studenti autonomi afferenti ai vari dipartimenti fino a nuove elezioni degli studenti stessi, cds e consiglio di scuola.

 

Commissione attività didatttiche e assicurazione della qualità della formazione

 

Analisi delle linee guida per la progettzione dei corsi di Studio dell’Offerta Formativa 2016\2017 da parte del coordinatore della commissione,

Prof. Enrico Napoli.

La progettazione dell’Offerta Formativa deve essere informata ai seguenti principi generali:

  1. elevato profilo culturale e specifica attenzione alle esigenze e potenzialità di sviluppo del territorio;
  2. coerenza con il Piano Strategico di Ateneo e con la Programmazione Triennale;
  3. miglioramento della qualità della didattica e attivazione di procedure idonee all’efficace monitoraggio dei risultati conseguiti, anche in vista dell’accreditamento iniziale e periodico dei corsi di studio da parte dell’ANVUR;
  4. necessità di incrementare il numero degli studenti immatricolati e di adeguare la durata effettiva dei percorsi di studio a quella legale prevista;
  5. sostenibilità economico-finanziaria dei corsi di studio e verifica della docenza di riferimento ai sensi del D.M. 1059 del 23.12.2013;
  6. interazione tra didattica erogata e qualità della ricerca.



Proposte di istituzione\attivazione di nuovi Corsi di Studio, premiando un corso che attivi il percorso dell’Internazionalizzazione.

Le proposte di nuova attivazione/istituzione di Corsi di Studio pervenute per l’a.a. 2016/17 sono sette:

 

L 3 – Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo

L 9 – Ingegneria Biomedica

L 14 – Consulente giuridico in gestione d’impresa

L 26 – Scienze, cultura e tecnologie agroalimentari

LM 45/ LM 65 – Musicologia e scienze dello spettacolo

LM 53 – Nanomateriali e nanotecnologie per uno sviluppo sostenibile: ambiente e beni culturali, energia, salute

LM 73 – Scienze e tecnologie forestali e agro-ambientali
Tutte le proposte hanno ricevuto il parere favorevole del Dipartimento di riferimento, della Scuola e del Nucleo di Valutazione dell’Ateneo. In alcuni casi i pareri contengono alcune indicazioni di orientamento.

 

La COMMISSIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE E ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ DELLA FORMAZIONE ha esaminato le proposte alla luce degli orientamenti e indicazioni contenuti nelle Linee Guida per l’Offerta Formativa 2016-17 e della delibera del CdA dell’11 novembre 2015 relativa ai Corsi di Studio dell’Ateneo con criticità.

ABOLIZIONE OBBLIGATORIETA’ ISCRIZIONE PART TIME

Al punto 12 dell’ordine del giorno è stato deliberata l’abolizione dell’iscrizione part-time obbligatoria, mantenendola dal prossimo anno accademico facoltativa.

Per ulteriori informazione su questo ultimo punto potrete contattare Tommaso Mancuso al 327\6616258

 

Eventuali punti all’ordine del giorno, non qui riportati, potranno essere richiesti tramite mail, scrivendo una mail a: tommaso.mancuso@community.unipa.it 

 

INTESA UNIVERSITARIA

UDU

UNI%CENTO

RUM

 

Elezioni del Rettore UniPa: le ragioni di una scelta

Ormai ci siamo. Giovedì prossimo si celebra all’Università un momento di alta democrazia al quale anche noi siamo chiamati a partecipare: l’elezione del Magnifico Rettore che guiderà per i prossimi sei anni l’Università di Palermo.

 

Noi abbiamo l’onore e lonere di rappresentare la coalizione più corposa della storia universitaria: Intesa Universitaria, Udu (Unione degli universitari) e Unixcento hanno il più alto numero di rappresentanti eletti e col diritto al voto per questa competizione.

L’Università per noi rappresenta un’importantissima dote che deve contribuire allo sviluppo culturale, economico e sociale del territorio e di tutti i giovani uomini e le giovani donne che hanno deciso di investire le loro risorse e il loro tempo scommettendo sulla propria formazione e quindi su un percorso significativo della loro esistenza. l’Università è innanzitutto degli studenti.

 

Fra i temi affrontati nei programmi elettorali e dal dibattimento in corso fra i due candidati rettori, quelli che particolarmente ci interessano riguardano: la qualità dell’offerta formativa; il tema della mobilità; il sostegno e il finanziamento della ricerca di base; la riorganizzazione e la riqualificazione degli spazi; la costruzione di forme di connessione con il territorio durante tutte le fasi del percorso di vita e di formazione degli studenti (orientamento in entrata, sostegno nel mondo del lavoro per i neolaureati, tirocini e stage). Un territorio svincolato dall’Università è meno produttivo e ricco, ma anche l’Università senza radici nel territorio non valorizza il tesoro della conoscenza. Ci auguriamo una cooperazione con gli enti territoriali al fine di offrire agli studenti delle scuole superiori l’orientamento e le informazioni utili per le loro scelte e per arricchire la formazione degli universitari, con progetti ed esperienze di alta formazione, di spin-off e job placement, di tirocini aziendali.

 

L’appuntamento elettorale consente di riflettere sulle prospettive per la costruzione di un nuovo e proficuo dialogo tra governo del territorio e Università. Come organi di governo e rappresentanti degli studenti dell’Università degli Studi di Palermo crediamo siano da discutere ed affrontare alcuni temi strategici riguardanti il rapporto tra l’Ateneo ed gli enti locali, un rapporto che si è rivelato sempre più difficile negli ultimi anni.

 

L’internazionalizzazione è una parola chiave dei vari programmi elettorali ed è anche un impegno importante, perché riuscire ad attrarre e interessare a Palermo studenti e ricercatori di altri Paesi è possibile e sempre più necessario. Non con la speranza di scalare le classifiche interne ma con l’ambizione di scalare quelle europee e interazionali.

 

Il sistema Paese è indubbiamente in difficoltà e le misure adottate hanno negli anni derubato le università delle risorse che ne possano fare immaginare uno sviluppo culturale libero da visioni di governance di tipo aziendale. Vogliamo citare una frase pronunciata dal Presidente di un grande Paese democratico Obama che nel discorso di ringraziamento per la sua elezioni disse:” Non è il nostro esercito che ci rende forti, ma le nostre Università” volendo evidenziare che lo sviluppo di un Paese non può prescindere dallo progresso culturale dei suoi cittadini.

 

In considerazione di tutte queste tematiche ci ritroviamo nelle parole del Prof. Fabrizio Micari che abbiamo scelto appoggiare pubblicamente, con coraggio e con orgoglio per le risposte pragmatiche che dà ormai da anni, prima come preside della ormai ex facoltà di ingegneria, dopo come Presidente della Scuola Politecnica e ormai negli ultimi mesi come grande ascoltatore delle esigenze degli studenti, quindi per la sua visione che coincide con l’Università del futuro. Sappiamo, anche, che il Prof. Micari gode di un consenso ampiamente diffuso tra il personale docente e il personale tecnico-amministrativo, questo incoraggia ulteriormente la nostra scelta.

 

Una delle frasi che noi preferiamo vogliamo riportarla per intero e capire insieme a voi il motivo della nostra decisione fra le altre cose:

 

I nostri ragazzi sono bravi, vengono formati da docenti qualificati ed è un peccato regalarli allestero. Vorrei che andare via dalla Sicilia fosse una scelta, e non una necessitàFabrizio Micari.

 

Il Prof. Micari ha scelto uno slogan per accompagnare la sua campagna elettorale ed è quello di “#iostoconFabrizioMicari in cammino e ci vogliamo soffermare sulla bellissima parola “cammino” che per noi studenti è uno status imprescindibile dall’inizio alla fine di ogni carriera universitaria, che rappresenta il passato, il presente e il futuro dando l’idea che noi vogliamo totalmente sposare, quella di un Ateneo ricco di storia, competitivo nel presente, e lungimirante per il futuro.

 

Ad Maiora

 

Intesa Universitaria

Unione degli Universitari (UdU)

Unixcento