Category Archives: CDA

Resoconto Consiglio di Amministrazione 16 Aprile 2019

Nel corso della seduta odierna del Consiglio di Amministrazione, il Magnifico Rettore ha evidenziato la crescita degli studenti in corso rispetto ai fuori corso e ci si sta muovendo in un’ottica di attrattività dei corsi di laurea triennale e magistrale. In materia di mobilità ci sono buoni dati in uscita e si lavorerà anche sugli studenti stranieri in entrata. La nostra rappresentante Adele Nevinia Pumilia ha sollecitato una manovra propositiva in materia di crescita poiché è necessario offrire servizi adeguati per mantenere qui i nostri studenti , oltre al lavoro da effettuare sul continuo miglioramento della didattica poiché il “dato buono” non è un punto di arriva ma ad oggi si tratta di un punto di partenza.
Seguono le seguenti interrogazioni poste in essere dalla nostra Rappresentante Adele Nevinia Pumilia

  • La nostra Rappresentante ha richiesto che venisse effettuata una Derattizzazione negli spazi dell’Università poiché nelle ultime settimane sono stati avvistati lungo il Viale ma anche nelle sedi di Giurisprudenza, Via Archirafi, Policlinico , alcuni topi che vagano spensierati nella nostra università. Tenuto conto della calda stagione , momento più prospero per le visite di questi animaletti, è necessaria un’azione immediata per evitare nuovamente tale fenomeno che potrebbe ripetersi. Richiesta accolta e si provvederà in maniera tempestiva
  • Inoltre, valutando le varie proposte pervenute dalla popolazione studentesca è stata effettuata un’interrogazione per un Navetta che parta dall’Ed.4 ( Dipartimento di Agraria) e percorra tutto il Viale delle Scienze in modo da agevolare gli studenti che devono raggiungere le facoltà più lontane e favorire una mobilità maggiore all’interno della cittadella universitaria. Richiesta accolta favorevolmente e si inizierà a predisporre un piano per effettuare tale servizio.
  • Dopo aver visitato più volte la Fossa della Garofala, un grande spazio verde di cui gode l’Università alle spalle di Agraria e che si sviluppa lungo il Viale, la nostra Rappresentante ha richiesto che venisse Riaperto il cancello che collega Corso Pisani con l’ Università in modo da avere un ulteriore accesso e agevolare gli studenti che si recano quotidianamente nella cittadella universitaria. Anche questa richiesta è stata accolta favorevolmente e già da domani si inizierà a lavorare in tal senso.
  • anticipando il tema della tassazione ,è necessario sapere come inserire la proposta precedentemente avanzata dai nostri rappresentanti in merito rateizzazione non più in due bensì in TRE RATE per agevolare gli studenti nel pagamento delle tasse
  • Inoltre, dopo le numerose segnalazioni da parte degli studenti in merito ad un estraneo che si aggira negli spazi del viale creando timore è necessaria una maggiore sicurezza poiché gli studenti devono sentirsi sicuri nella propria Università. Riprendendo una precedente interrogazione in merito alla sicurezza posta in essere in senato Accademico dal nostro rappresentante Saverio Di Caro e dal Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia , è stato assicurato che la sicurezza sarà implementata.

Graduatoria Definitiva “Collaborazione a tempo parziale” A.A.2018/2019

E’ stata pubblicata la Graduatoria Definitiva per la ” Collaborazione a tempo parziale ” A.A. 2018/2019 .

Gli studenti collocatisi nella graduatoria definitiva , entro la posizione n°170, dovranno presentarsi entro il 4 Aprile 2019 presso l’Ufficio Studenti Part Time sito in Viale delle Scienze, Ed.3 Segreterie Studenti per sottoscrivere l’impegno a svolgere l’attività di collaborazione a tempo parziale all’interno dell’Ateneo di Palermo per l’A.A 2018/2019 così come previsto nel bando.

Per visionare la graduatoria clicca qui

RESOCONTO SENATO ACCADEMICO DEL 19/11/18-26/11/18



Si è svolta in data 19/11/18 con prosecuzione il 26/11/18 l’adunanza del Senato Accademico, avente i seguenti punti all’ O.D.G:

Comunicazioni

  1. Il Magnifico Rettore comunica che sarà istituito presso l’Università di Palermo, con decorrenza 01/01/2019, il Dipartimento di Promozione della Salute, Materno-Infantile, di Medicina Interna e Specialistica di Eccellenza “G. D’Alessandro”(PROMISE). Confluisce nel Dipartimento PROMISE il personale, proveniente dal Dipartimento Biomedico di Medicina Interna e Specialistica (DIBIMIS) e dal Dipartimento di Scienze per la Promozione della Salute e Materno Infantile “Giuseppe D’Alessandro” (PROSAMI);
  2. Il Magnifico Rettore comunica che sarà istituito presso l’Università di Palermo, con decorrenza 01/01/2019, il Dipartimento di Ingegneria.
    Afferiscono al Dipartimento di Ingegneria i docenti e ricercatori, provenienti dal Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale Aerospaziale dei Materiali (DICAM), dal Dipartimento di Innovazione Industriale e Digitale (DIID) – Ingegneria Chimica, Gestionale, Informatica, Meccanica e dal Dipartimento di Energia, Ingegneria dell’Informazione e Modelli Matematici (DEIM);
  3. Il Magnifico Rettore comunica che alla data 19/11/18 è stato superato il numero di studenti immatricolati dello scorso A.A.

Risposte ed Interrogazioni

  1. Il nostro Senatore Saverio Di Caro, in un interrogazione congiunta con la nostra Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia, in seguito agli atti vandalici avvenuti in zona Policlinico ed in Viale Delle Scienze all’altezza degli edifici 16 e 17 ha presentato un interrogazione (Inter Sicurezza) in cui chiedono di attenzionare il tema delle sicurezza e della sorveglianza. Evidenziando che all’ interno della Cittadella Universitaria e nei poli decentrati quali Medicina e Via Archirafi, sono stati effettuati, da ignoti, atti a discapito degli studenti dell’Ateneo quali furti con considerevoli danni ad automobili.  Il Magnifico Rettore ha risposto dicendo che  sarà implementato il servizio di video sorveglianza all’interno dell’Ateneo e che verranno effettuati i dovuti controlli nelle strutture.
  2. Il nostro Senatore Saverio Di Caro, in un interrogazione congiunta con la nostra Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia, in seguito alla problematica riguardante gli studenti che all’atto di immatricolazione o rinnovo iscrizioni, non si trovavano in possesso di ISEE e che quindi venivano ingiustamente collocati in ultima fascia senza alcun diritto al rimborso. Dopo l’interrogazione (Inter Rimborso) presentata in data 09/10/18, ieri il Magnifico Rettore durante il Consiglio di Amministrazione ha risposto dicendo che sarà finalmente possibile rettificare l’ ISEE per tutti gli studenti, non soltanto per coloro iscritti al primo anno.

SAVERIO DI CARO

Senatore accademico di Intesa Universitaria



TRASPORTO PUBBLICO GRATUITO PER GLI IDONEI DI BORSA DI STUDIO – APPROVATO L’EMENDAMENTO ALL’ARS



Alla luce della proposta sul Trasporto Pubblico, presentata dai nostri Rappresentanti, Saverio Di Caro in Senato Accademico e Adele Nevinia Pumilia in Consiglio di Amministrazione , è stato approvato ieri in V Commissione “Cultura,Formazione e Lavoro” l’emendamento per rendere gratuito il trasporto agli idonei alla Borsa di Studio. (In allegato la proposta e l’emendamento)

Soddisfatti i rappresentanti del risultato ottenuto poiché la proposta è prettamente indirizzata agli studenti e al contempo al territorio, dando un grande contributo alla città di Palermo. L’università,grazie a tale proposta, si colloca tra i primi Ateni italiani insieme a Catania e Firenze. 

“Il nostro obiettivo è rappresentare gli studenti e dunque ascoltare le loro istanze, creando così maggiori possibilità e rendendo questa università a misura di universitario ” – affermano Adele e Saverio.

Questo è stato un impegno che i nostri rappresentati hanno preso insieme ai rappresentanti degli altri Atenei siciliani, in modo da far valere le proprie idee su tutto il nostro territorio:

“È stato approvato in commissione Cultura, Formazione e Lavoro l’emendamento, proposto dall’On. Michele Catanzaro, al disegno di legge sul Diritto allo Studio che prevede la gratuità, per tutti gli studenti idonei alle borse di studio, del trasporto pubblico locale nelle sedi delle università siciliane.
Questo diritto è stato da sempre oggetto di battaglie portate avanti dalle associazioni Intesa Universitaria e Unixcento di Palermo, Kampus di Enna, Arcadia, La Finestra, Nike e Actea di Catania e Univ. Eclettica di Messina.
Siamo soddisfatti che la nostra proposta sia stata inserita nel disegno di legge, attualmente in discussione nella commissione presieduta dall’On. Sammartino che ha condiviso l’iniziativa diventando primo firmatario di una proposta che aumenta le risorse destinate al trasporto degli studenti del 30% rispetto all’anno precedente, proposta che è stata poi approvata all’unanimità. L’emendamento – affermano le associazioni – da una parte, sancisce finalmente l’istituzione di un nuovo diritto per gli studenti svantaggiati e meritevoli, dall’altra incentiva il trasporto pubblico come alternativa all’automobile, rappresentando una soluzione sostenibile in materia di politiche di mobilità urbana con indubbie ricadute positive sull’ambiente. Ci sembra doveroso ringraziare – concludono le associazioni – l’assessore Lagalla e i membri della Commissione che a vario titolo hanno supportato le nostre istanze”.



RESOCONTO SENATO ACCADEMICO DEL 09/10/18



Si è tenuta in data 09/10/18 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

1) COMUNICAZIONI:

  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che stanno avvenendo in questi giorni nel nostro Ateneo le elezioni per il rinnovo dei Direttori di Dipartimento.
  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che il Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) 2018 erogato dal MIUR ha visto un leggero aumento rispetto a quello dello scorso anno, attestandosi a 197.613.000€. Aumento in linea con quello delle immatricolazioni che ad oggi si attestano ad 8230 ma destinate a crescere ancora.

Borse Mobilità Erasmus

Sono stati resi noti i numeri riguardanti gli studenti che hanno preso parte al Progetto Erasmus:

  • 998 vincitori uscenti, di questi effettivi 940.
  • 866 di questi con borsa di Mobilità, i restanti 74 partiranno senza alcun contributo.
  • 356 ragazzi di questi 866 ad oggi hanno già ricevuto il 100% dell’accredito, nei prossimi giorni si andrà a completamento.

N.B La borsa di Mobilità Erasmus parte da 250€ e può arrivare fino a 300€, questo dipende dal paese ospitante. In condizioni di ISEE basso il contributo può arrivare intorno ad un massimo di 400€.

2) RISPOSTE ED INTERROGAZIONI

-Il nostro Senatore Saverio Di Caro in un’interrogazione congiunta con Adele Nevinia Pumilia, rappresentante degli studenti in seno al CdA, ha posto al Magnifico Rettore  il problema riguardante il Rimborso destinato a studenti senza ISSE al momento dell’iscrizione. Ad oggi infatti l’unica dicitura presente nella domanda di immatricolazione impone agli studenti sprovvisti di ISEE di essere collocati in fascia massima. Negli anni precedenti invece era possibile inserire momentaneamente il codice DSU, venire inseriti in 14esima fascia, per poi avere un conguaglio in occasione del pagamento della seconda rata.Moltissimi studenti non essendo stati informati di tale variazione hanno pagato le tasse consapevoli di dover ricevere un rimborso che invece ad oggi non è previsto. In virtu di ciò abbiamo chiesto che venga predisposto il rimborso delle tasse per gli immatricolandi/ti che ingiustamente hanno dovuto pagare un importo smisurato e non congruente con la propria fascia di reddito (Interrogazione rimborso). Il Magnifico Rettore ha risposto dicendo che gli studenti devono imparare a rispettare le scadenze ed avere quindi tutta la documentazione pronta per tempo; ha inoltre precisato che non appena si saranno ultimate le immatricolazioni, quindi fine Novembre, si procederà con uno screening per attestare quanti studenti sono stati realmente collocati in fascia massima rispetto a coloro che vi appartengono a prescindere. Se il numero di questi studenti collocati in fascia massima ingiustamente, sarà elevato allora si potrà procedere con il rimborso, se invece il numero sarà esiguo dimostrando quindi un “piccolo numero di studenti distratti” non si procederà con nessun rimborso.

Da Rappresentanti della comunità studentesca ci batteremo con tutte le forze a nostra disposizione affinché nessuno studente paghi mai di più rispetto a quello che la sua classe ISEE stabilisce.

– Il Nostro Senatore Saverio Di Caro ha chiesto spiegazioni al Magnifico Rettore  per quanto avvenuto in data 08/10/18 presso i locali del Corso di Studi in Giurisprudenza, ovvero la caduta di pezzi di un cornicione su Via Maqueda, auspicando un pronto intervento di manutenzione straordinaria da parte dell’Università. Il Rettore ha risposto dicendo che quanto accaduto rappresenta un fatto grave che avrebbe potuto avere un esito ben più negativo ma che tuttavia è difficile da prevedere per tempo. Ha continuato dicendo che il nostro Ateneo nell’ultimo bilancio ha stanziato 6.000.000€ nel cosiddetto “fondo rischi” utilizzabili in casi come questo. I Vigili Del Fuoco subito dopo l’accaduto si sono recati sul posto ed hanno messo in sicurezza la struttura che è stata subito riaperta, ieri mattina l’Istituto Tecnico del Comune ha provveduto a stilare una perizia sulla struttura e non appena questa verrà consegnata potranno iniziare i lavori di manutenzione straordinaria.

Saverio Di Caro

Rappresentante degli studenti in seno al Senato Accademico



Resoconto Consiglio di Amministrazione 16 Maggio 2018



Il 16 maggio 2018  si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo.

Il Rettore comunica che:

  • la scorsa settimana si è riunito il Collegio dei Direttori di Dipartimento che ha sollevato l’esigenza  di adattare i regolamenti alle direttive dell’ Anac
  •     A fine mese ci sarà l’evento la “Borsa della ricerca” a Salerno, in cui si tratterà l’importante rapporto che vi è tra Ricerca e Imprese e l’Università di Palermo sarà presente.

Inoltre formalizza le dimissioni del Professor Andrea Pace , Presidente Commissione Bilancio e del Professor Alessandro Riccobono, alla guida della Commissione Regolamenti, facendo presente che si è già avviata la procedura di nomina dei nuovi membri in modo da continuare a svolgere la funzione istruttoria delle commissioni nel migliore dei modi; ai Suoi ringraziamenti si uniscono quelli di tutto il CdA.  Continua – Il Magnifico- facendo presente che durante la seduta del Senato Accademico del 15 Maggio  è stato approvato il Calendario Didattico 2018/2019 non citando però la contrarietà della componente studentesca a tale atto, sottolineata da un intervento del Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia che appoggia totalmente la decisione del Senatore Accademico Saverio Di Caro e di tutta la componente studentesca in Senato.

A seguire le interrogazioni della rappresentanza studentesca e in particolare, il  Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia:

  • In vista del nuovo A.A. 18/19, considerate le non poche lamentele e i grandi disagi creati dalle elevate indennità di mora,  è  doveroso  rivedere alcuni aspetti del Regolamento Tasse il più presto possibile ed intervenire tempestivamente su una rimodulazione delle more.
  • A partire dall’A.A 17/18 con l’introduzione del contributo onnicomprensivo annuale , tenuto conto del  comma 252 della legge di stabilità 2017 le “università statali non possono istituire ulteriori tasse e contributi al carico degli studenti fino al rilascio del titolo finale di studio, fatti salvi i contributi per i servizi prestati su richiesta dello studente per esigenze individuali e le imposte erariali” , dunque è necessario far chiarezza su chi può richiedere rimborso poiché ci sono stati inoltre dei problemi tecnici: la procedura è stata aggiornata al vigente regolamento in materia di tassa di laurea il 9 maggio, dunque chi ha versato dal 1 maggio al 9 maggio la somma di 218€ può chiedere il rimborso attraverso procedura sul portale studenti alla voce Rimborsi e Premialità. La somma dovutà sarà dunque di 32 euro
    Viene inoltre richiesto :
  •  come mai persiste una differenza tra studenti paganti 32€ e studenti paganti 48€;
  •  specificare il perchè cui gli studenti di Scienze della Formazione di Primaria, oltre alle imposte di bollo, paghino altri 150€.(  tale cifra rappresenta la tassa per l’abilitazione poiché il Corso di Scienze della Formazione Primaria è un corso abilitante e tale cifra non entra nelle casse dell’Ateneo ma è una quota ministeriale);
  •  viene esposto il problema degli studenti Laureandi di Marzo che hanno pagato la tassa di laurea mesi fa secondo il regolamento tasse 2016/2017 che ancora prevedeva tale contribuzione, ma,  non laureandosi a Marzo si sono dovuti iscrivere all’A.A 2017/2018 al fine di potersi laureare a Luglio, questi stessi studenti ormai appartengono al nuovo regolamento vigente, quindi viene chiesto se fosse possibile rimborsare la differenza anche a questa classe di studenti.
  • Il Rettore e il Direttore Generale rispondono confermando  la natura dei 150€ di tassa di abilitazione e inoltre  verranno avviate le valutazioni per capire il come agire per gli ex-Laureandi di Marzo, ricordando però che, laureandosi a Luglio, già loro usufruiscono del rimborso sulla seconda rata per l’A.A. 2017/2018.

 



Resoconto Consiglio di Amministrazione 18 Aprile 2018



In data 18 Aprile 2018 si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo, constato il numero legale si aprono i lavori. Interviene il Rettore nell’ambito delle comunicazioni evidenziando due Panoramiche fondamentali per l’Ateneo di Palermo: CONSORZI UNIVERSITARI E DIRITTO ALLO STUDIO

  • CONSORZI UNIVERSITARI: Pochi giorni fa si è tenuto un’incontro  tra gli Assessori Regionali Roberto Lagalla , Assessore Formazione e Istruzione Professionale, Gaetano Armao, Assessore Economia e il   Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari  evidenziando  note positive da parte della Regione Sicilia in merito ai finanziamenti e alla composizione della governance dei Consorzi. Il Magnifico Rettore evidenzia la Sua presenza e quella della nostra Consigliera di Amministrazione al Consiglio Comunale aperto di Agrigento, dove ha esposto la situazione dell’Ateneo palermitano nei confronti del CUA ( Consorzio Universitario Agrigentino).   Prende la parola la Consigliera di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia che esprime la sua voglia di collaborare e tenendo conto dell’impegno mostrato sia dalla Regione che da Unipa per la risoluzione della problematica non nasconde le sue perplessità e sottolinea la necessità di valutare anche la prospettiva degli studenti agrigentini, riportando proprio l’intervento fatto al Consiglio Comunale di Agrigento:

    ” Nel porre in essere il mio intervento non nego un forte coinvolgimento personale poiché prima di essere la rappresentanza in seno al Cda di Unipa, sono una studentessa , fuori sede, della provincia di Agrigento e avverto sempre di più le esigenze, le problematiche e il malcontento derivante dal caso del Cua. Rappresentare gli studenti vuol dire essere portavoce delle loro idee, delle loro istanze e da tantissimi anni l’Associazione studentesca di cui faccio parte “Intesa Universitaria” si spende in tal senso e si è impegnata sulla questione del Polo di Agrigento; la situazione attuale inoltre ha fatto sì che potessi toccare con mano un problema non di poco conto; tante le richieste di chiarimenti, le mail, i solleciti ad alzare la voce da parte degli studenti; farlo perché ci si dimentica che sono gli studenti a dar vita all’ Università, gli ultimi ad essere informati sulle scelte e su come stanno le cose ma i primi ad essere colpiti. La questione di stabilità economica e amministrativa riguardante il Cua persiste da circa un decennio, generando ad oggi oltre alla negazione dei Diritti allo studio e all’ istruzione previsti dalla nostra Costituzione anche la negazione” di uno sviluppo culturale, economico e sociale” . l ’Università è il motore di questa crescita economica e sociale; nell’ Agrigentino, doveva rappresentare il Volano dello sviluppo per questa provincia, ma osservando la situazione odierna, sembra più il disgregarsi di una montagna che si appresta a diventare una pianura inerme. Il mio non vuole essere un attacco su chi doveva fare e non ha fatto o su chi ha sbagliato per primo, poiché continuare ad interrogarsi su questo non porta ad una soluzione concreta. E’ necessaria una chiara e seria assunzione di responsabilità amministrativa e politica da parte del Cua , di Unipa e della Regione affinché si predisponga una programmazione economica e didattica su base pluriennale perché non si può offrire una concreta istruzione se non si è certi di poter sostenerla; in base a quanto detto mi auspico inoltre che la Regione Sicilia riesca ad implementare la contribuzione economica per i futuri anni a venire. Mi chiedo spesso se una provincia come la nostra si meriti questa sottrazione dal punto di vista sia culturale che sociale. La risposta non è no, è assolutamente no ma rendiamoci conto che la chiusura dei corsi nel polo di Agrigento non è soltanto una sconfitta territoriale ma è anche la perdita di fiducia da parte delle nuove generazioni. Accendiamo le nostre coscienze e cerchiamo una soluzione costruttiva per tutti, non dimenticando che gli studenti vanno tutelati e garantiti; a tal proposito suggerirei di istituire una commissione permanente tra Unipa, Cua e Regione con la presenza però della rappresentanza studentesca , poiché non si possono prendere scelte sugli studenti senza che essi ne siano a conoscenza.

Diritto Allo Studio:
il Magnifico Rettore Prof. Fabrizio Micari e l’intero CDA mostrano dubbi a causa dei tagli a danno degli ERSU previsti nella prossima finanziaria che ammontano a circa 1.8 Milioni nonostante il FIS previsto dal MIUR per la Regione Sicilia sia aumentato fino a 25 Milioni. Non nasconde le sue perplessità per ciò che sta accadendo, poiché si sta nuovamente toccando qualcosa di realmente importante non soltanto per la nostra Terra ma per i nostri Giovani. E’ necessaria una garanzia che permetta e dia a tutti la possibilità di studiare. Sono necessari inoltre degli interventi per contrastare tutto ciò.

I Rappresentanti degli studenti pongono in essere delle Interrogazioni:
– Evidenziano la problematica legata ai soggetti in possesso del titolo regionale in Massofisioterapia, leggendo una lettera inviata dagli stessi studenti. 
Gli studenti non accettano più che vi siano continue richieste di iscrizione al terzo anno di massofisioterapisti e chiedono un intervento del Rettore nei confronti dei Ministeri e che si faccia un’azione forte di difesa contro i ricorsi che i massofisioterapisti fanno alla giustizia amministrativa quando non vengono iscritti. 

– Si aggiunge che vi sono delle problematiche strutturali , circa gli edifici, i bagni, le aule, la pulizia di questi ultimi e si invita il Cda ad attenzionare ciò.

 



Resoconto Consiglio di Amministrazione del 12 dicembre e del 20 dicembre 2017



Resoconto Consiglio di Amministrazione del 12 dicembre e del 20 dicembre 2017

Il Rettore annuncia l’Inaugurazione dell’Anno Accademico e del nuovo Concentratore Solare dell’Università degli Studi di Palermo, unico in Europa.

Annuncia e da il benvenuto ai nuovi Revisori dei Conti; il Collegio si insedia e pone in essere una relazione in cui auspica ad una naturale collaborazione fra gli Organi Collegiali.

Il Rettore comunica con molta soddisfazione i numeri dell’anno 2017, sottolineando un buon andamento dell’economia dell’Ateneo, che crescerà ancora nel corso del 2018.

Comunica inoltre un aumento  degli studenti iscritti alle Lauree Magistrali e alle Triennali.

Vengono segnalate da parte della Rappresentanza studentesca le seguenti problematiche:

INTERVENTI STRUTTURALI ALL’ED.17

La struttura dell’ed.17  presenta diverse problematiche strutturali , in particolare le aule A, B ,C, D,E, in cui vi sono delle frequenti infiltrazioni d’acqua e ciò rende difficile e difficoltoso l’uso delle aule.

I fari posti al di sopra dei pannelli potrebbero causare un corto circuito venendo a contatto con l’acqua e le infiltrazioni, ciò causerebbe una situazione non soltanto di disagio ma anche parecchio pericolosa. L’Illuminazione nelle zone dell’ed.17 risulta essere ancora scarsa. Tutte problematiche queste poste già poste in essere durante i precedenti Consigli dalla Consigliera Adele Nevinia Pumilia. Il Direttore Generale prende atto, assicura e conferma che verranno prese le giuste precauzioni e partiranno i lavori.

Riscaldamenti Sede di Agrigento: viene fatto presente che nella sede di Agrigento ancora non sono stati attivati i sistemi di riscaldamento.

Il Consiglio esprime parere favorevole in merito alla convenzione sul tirocinio per l’accesso alla professione Notarile tra l’Università degli Studi di Palermo e i Consigli Notarili dei Distretti Notarili Riuniti di Palermo , Termini Imerese, Trapani e Marsala.

Il Consiglio esamina ed approvare il Bilancio Preventivo del 2018, in cui si pone maggiore attenzione su :

-Ricercatori, ricerca e sviluppo

-Studenti Disabili

– Zone verdi dell’Ateneo

-Tutorato

– Spazi dedicati allo studio

– Manutenzione e supervisione aule e laboratori

in concomitanza al lavoro svolto dal Senatore Accademico Saverio Di Caro e le richieste inoltrate in Senato , il Direttore Generale annuncia che nel Bilancio di previsione annuale 2018, sono state immesse delle risorse che permetteranno di prolungare l’orario di apertura della Biblioteca di Via Archirafi.

Il Consiglio infine augura una Sereno Natale e un Felice anno Nuovo.

Intesa Universitaria vi augura di trascorrere nel migliore dei modi queste festività.

           Adele Nevinia Pumilia 

                                                               Consigliere di Amministrazione



GRADUATION DAY: la presenza conta!



A tutti i neo laureati del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia,
A tutti i neo laureati in Laurea Magistrale dei Corsi di Laurea in:
– Scienze Infermieristiche ed ostetriche;
– Biotecnologie Mediche e Medicina molecolare;
– Scienze riabilitative delle Professioni Sanitarie

In seguito all’incontro con il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia tutte le associazioni studentesche ricordano e sollecitano tutti i neo laureati a partecipare alla festa organizzata dall’Università degli Studi di Palermo “Graduation Day”.

La cerimonia – che culminerà con il tradizionale “Lancio del Tocco” – avrà luogo sabato 2 dicembre presso Piazza Bologni, dove il Corteo accademico giungerà al termine di un percorso per il centro cittadino.
Il Corteo prenderà il via alle 10:30 dalla Scuola delle Scienze Giuridiche ed Economico Sociali (via Maqueda, 172) e percorrerà Via Maqueda, attraversando i Quattro Canti, e proseguirà per Via Vittorio Emanuele fino a raggiungere Piazza Bologni.
Il Corteo dei Laureati sarà aperto dal Rettore prof. Fabrizio Micari, dal Pro Rettore Vicario prof. Fabio Mazzola, dal Direttore Generale dott. Antonio Romeo, dal Pro Rettore alla Didattica prof.ssa Laura Auteri, dal Pro Rettore alla Ricerca prof. Girolamo Cirrincione, dal Pro Rettore all’Internazionalizzazione  prof.ssa Ada Maria Florena, dal pro Rettore alle Politiche di Sviluppo dell’Ateneo prof. Francesco Paolo La Mantia, dai componenti del Consiglio di Amministrazione e Senato Accademico, dai Presidenti delle cinque Scuole di Ateneo.

Ogni Laureato riceverà l’attestato di partecipazione ed il tocco del colore corrispondente alla Scuola di appartenenza.

Dopo la scarsa affluenza alle precedenti manifestazioni, le associazioni tutte, di concerto, sottolineano l’importanza della partecipazione dei neo laureati nella Scuola di Medicina e Chirurgia a questo evento, pensato e ideato per noi studenti per aumentare il credito di UniPa a livello nazionale, e per la promozione personale e dell’Università tramite i mezzi e i partner che collaborano nella realizzazione della giornata, quali media sia televisivi e stampa che danno rilevanza e visibilità al nostro ateneo.

Crediamo che sia un’opportunità per il futuro e che sia importante per mantenere un dialogo costruttivo e propositivo tra la Scuola di Medicina e l’ateneo al quale apparteniamo.

#GrDayUniPa #UniPa2017

#intesauniversitaria #medicinainsieme



Resoconto Consiglio di Amministrazione “8 Novembre 2017”



 

 

Ieri 9 Novembre 2017, si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo che vede rientrare il Rettore Fabrizio Micari. La prima comunicazione è in merito al numero degli immatricolati ad oggi, 8220 tra triennali e magistrali a ciclo unico; si informa sull’avvio del gruppo di lavoro del Sistema Museale, segue una delucidazione sull’incontro con l’Ambasciatore di Israele che sollecita l’avvio di iniziative comuni sulla ricerca; il 14 dicembre la nostra Università ospiterà il Ministro degli Affari Esteri in Aula Capitò.

Segue l’interrogazione del nostro Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia:

  • Tenendo conto della Delibera n.50 del 18 Ottobre ,gli studenti del II anno delle Magistrali 2017/2018 che si sono laureati con 110 o 110 e lode non dovrebbero pagare l’intera retta universitaria e successivamente richiedere rimborso del 50%, bensì dovrebbero pagare solo lo sgravio senza dover complicare le procedure richiedendo successivamente un rimborso. La proposta viene accolta favorevolmente e il Prorettore Vicario conferma di porre in essere tale interrogazione chiedendo un maggiore raccordo tra SIA e Segreteria in modo tale da snellire la procedura; seguono altri chiarimenti in merito agli ERASMUS
  • Non viene ancora applicata la Delibera n.50 del Cda del 18 Ottobre 2017 in cui si apre la possibilità di richiedere la riduzione delle tasse degli studenti che hanno conseguito i CFU necessari prima del 10 Agosto, ma che sono stati verbalizzati a settembre.
    Il Consiglio si propone di effettuare delle verifiche per risolvere tale disagio poichè non si può andare contro una delibera già esitata.

 

Il Consiglio si chiude alle 18.30