Category Archives: Ateneo

[GUIDA] Come assolvere gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)

Per i corsi ad accesso programmato, gli OFA vengono attribuiti se nel test si raggiunge unp unteggio inferiore a quello riportato nel bando. Per i corsi ad accesso libero, gli OFA vengonoa attribuitinel caso in cui non si sia risposto correttamente ad almeno un terzo dei quesiti.

Allo studente che, per i corsi ad accesso libero, non partecipa al test per la valutazione della
preparazione iniziale sono attribuiti d’ufficio gli OFA previsti dal Corso di Studi in cui lo studente si è
immatricolato.

Corsi di recupero degli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) in modalità e-learning

L’Ateneo offre corsi di recupero per tutte le aree del sapere, in modalità e-learning (ad eccezione
del Disegno, per il quale il corso è erogato in presenza), che gli studenti con OFA possono seguire
per colmare le carenze.
Lo studente a cui sono attribuiti OFA, che voglia seguire i corsi organizzato dall’Ateneo, deve
accedere con le proprie credenziali d’accesso al portale studenti all’indirizzo studenti.unipa.it. Alla
voce “Altro”, selezionare la voce “E-learning per gli OFA”, scegliere la Scuola, il corso di studi ed
effettuare l’iscrizione spontanea.
All’interno della piattaforma si trovano video-lezioni strutturate in unità didattiche, documenti di
approfondimento, riferimenti bibliografici, link a siti Internet, simulazioni, esercizi e test di
autoverifica del proprio livello di preparazione.
Ogni studente deve seguire le video-lezioni relative alla disciplina in cui ha riportato l’OFA, tenendo
conto del livello di conoscenza richiesto (es. base, intermedio, avanzato) dal Corso di Laurea a cui
risulta iscritto, e che troverà pubblicizzato sulla pagina del Corso di Studi e/o della Scuola (Vedi
Tabella allegata).
Lo studente sarà supportato da Tutor disciplinari, che avranno il ruolo di fornire chiarimenti sul
contenuto delle lezioni, sullo svolgimento dei test di autovalutazione e per integrare la piattaforma
didattica on-line.
Il Tutor si raccorderà con il Servizio di Tutorato del Centro Orientamento e Tutorato di Ateneo che
provvederà a pianificare e programmare, d’intesa con il Delegato all’Orientamento della Scuola di
riferimento, le diverse fasi della procedura: dalle informazioni per l’accesso alla piattaforma con il
rilascio delle relative credenziali fino alla organizzazione dei test di verifica che si svolgeranno
entro la fine del I° semestre in locali individuati dalla Scuola stessa.

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) si possono assolvere, in alternativa,a seguito di:
1. Superamento del test di verifica che si svolgerà entro la fine del primo semestre di lezioni;
L’esito della verifica viene comunicato dalla società che si occuperà della correzione del
test al Manager didattico della Scuola che avrà cura di riportare sulla carriera dello studente
l’assolvimento degli OFA.
I risultati dei test di verifica sono pubblicati sulle pagine dei Corsi di Studio e delle Scuole.
2. Superamento di esami curriculari attinenti alla specifica area del sapere per la quale è stato
attribuito l’OFA, definiti dai singoli CdS, ovvero superamento della sola parte dell’esame
finalizzata al superamento degli OFA.

 

Restiamo a disposizione per ulteriori dubbi,

lo Staff ed i Rappresentanti di Intesa Universitaria.

Intesa Universitaria promuove la cultura: stipulata convenzione con il Teatro Biondo

Da anni il Teatro Biondo stipula convenzioni con i migliori enti del territorio, per sviluppare collaborazioni  che possano diffondere e promuovere al meglio tutte le proposte artistiche presenti nel corso dell’intera stagione.

Intesa Universitaria, da sempre attenta al mondo culturale, ha stipulato con il Teatro Biondo una convenzione che avvicini la popolazione studentesca dell’ Università degli Studi di Palermo a realtà culturali da anni presenti nel nostro territorio.

La convenzione stipulata, per i tesserati con l’ INTESACARD, è la seguente:

  • Riduzione dell’ abbonamento per la stagione teatrale (10 spettacoli): da 80 € a 35 €
  • Riduzione acquisto della Biondo Card: da 10 € a 5 €

All’ interno di questo link potete trovare l’ intera stagione teatrale

>>CLICCA QUI<<

Qui trovate le agevolazioni acquistando la Biondo Card

Ricordiamo che ,per usufruire delle agevolazioni, bisogna essere muniti al momento dell’ iscrizione all’ abbonamento dell’ IINTESACARD.

Trovate di seguito l’ articolo per il tesseramento e l’ elenco completo delle convenzioni:

FORMAT ONLINE TESSERAMENTO
ELENCO CONVENZIONI INTESACARD

LO STAFF DI INTESA UNIVERSITARIA

 

Nuova legge sul Diritto allo Studio: la soddisfazione dei Rappresentanti.

In data 16 ottobre si è riunita la V COMMISSIONE “CULTURA,FORMAZIONE E CULTURA” dell’ Assemblea Regionale Siciliana alla quale hanno avuto il piacere di essere chiamati a partecipare il Senatore Accademico Saverio Di Caro e il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia per trattare il Disegno di Legge in materia di Diritto allo Studio.

Una legge presente in  tutte le regioni eccetto la Sicilia; nota dolente questa che si trasforma in un obiettivo da perseguire per i rappresentanti degli studenti in Governance di Ateneo che partecipano attivamente ai lavori della  commissione.

La proposta punta a disciplinare l’accesso agli studi per i giovani siciliani,tutelando  gli studenti e i loro diritti in modo tale da mettere un freno alla dispersione scolastica. Vi è la necessità di porre un accento sulla questione del sistema educativo, rendendola sempre più inclusiva; alla luce di questo il Senatore Accademico Saverio Di Caro propone “il ripristino di percorsi curriculari ed extracurriculari che abbiano l’obiettivo di far maturare ai nostri ragazzi un’educazione e un senso civico sempre crescente “.

In merito al sistema universitario fra le azioni a sostegno degli studenti, il Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia ritiene che “debba essere maggiormente  monitorato ,tramite apposite valutazioni, il rapporto Regione/Università,  in modo da poter intervenire in maniera tempestiva su qualsiasi tematica, accelerando i tempi di attuazione”.

E’ doveroso ringraziare il Presidente della V Commisione On. Luca Sammartino per la sensibilità mostrata nel coivolgere tutta la rappresentanza studentesca. Il Presidente ci ha permesso di toccare con mano tutte le problematiche che riguardano gli studenti stessi e le nuove generazioni facendo acquistare una nuova consapevolezza e renderci parte propositiva di una riforma così importante

Pubblicazione Graduatorie Servizio Abitativo–Posto Letto Studenti 1° Anno Per L’ A. A. 2018/19

E’ stata pubblicata, su Albo online dell’Ente, la graduatoria del servizio abitativo-posto letto relativa agli studenti di 1° anno per l’a.a. 2018/19, approvata con Determina del Direttore f.f. n. 138 del 18 ottobre 2018.

Nel rispetto della legge sulla privacy, i nominativi degli studenti sono stati sostituiti con il numero di pratica, riportato nella domanda di borsa di studio (in alto a destra).

Ogni studente potrà visualizzare le note (motivo di esclusione o di sospensione, richiesta chiarimenti, ecc…) anche dalla propria pagina dei servizi ersuonline del portale studenti.

La pubblicazione della graduatoria sul sito internet istituzionale costituisce notifica all’interessato (art.32 comma 1 L. 69/2009).

Con la pubblicazione della graduatoria sul sito internet dell’ERSU di Palermo si intende assolto e soddisfatto ogni adempimento informativo riguardo al suddetto esito concorsuale e di conseguenza non verrà  effettuata agli interessati alcuna altra comunicazione di riferimento.

L’ERSU non fornisce direttamente al domicilio degli studenti alcun avviso sull’esito del concorso.

Per eventuali comunicazioni contestuali alla pubblicazione o successive, si adotteranno sistemi e procedure idonee alla tutela della riservatezza dei dati personali.

 

Consulta la graduatoria servizio abitativo-posto letto studenti di 1° anno in ordine di ID web

 

Consulta la graduatoria servizio abitativo-posto letto studenti di 1° anno in ordine di punteggio

 

 

Di seguito alcune informazioni utili:

 

  1. Entro quando effettuare l’accettazione del posto letto

Gli studenti assegnatari di posto letto, non ospiti delle residenze universitarie, dovranno effettuare l’accettazione del beneficio entro 10 giorni dalla data di pubblicazione delle graduatoriea pena di decadenza del beneficio. Dal momento che il decimo giorno cade di domenica, gli studenti potranno effettuare l’accettazione del posto letto entro le ore 13:00 di lunedì 29 ottobre 2018.

 

  1. Cosa fare prima dell’accettazione del posto letto
  • Inserire dalla homepage della pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti una foto tessera, fomato digitale JPEG o GIF delle dimensioni inferiori a 200KB e risoluzione minore di 2048×1536 pixel;
  • Farsi rilasciare dal medico di famiglia (convenzionato con S.S.N.) o da una qualsiasi ASP (ex ASL), un certificato medico (data non anteriore a 3 mesi) attestante che il richiedente (studente) non sia portatore di malattie che pregiudichino la convivenza in comunità;
  • Essere in possesso di n. 1 foto recente formato tessera a colori;
  • Essere in possesso della fotocopia del permesso di soggiorno per gli studenti extracomunitari;
  • Effettuare versamento della retta alloggio 2018/19, se dovuta.

 

  1. Cosa fare per accettare il posto letto
  • Stampare e firmare il modulo di accettazione del posto letto, disponibile nella pagina personale dei servizi ersuonline del portale studenti;
  • Presentarsi presso gli uffici della Residenza Universitaria Santi Romano, siti nella hall della stessa, in Viale delle Scienze – edificio 1 , con i seguenti documenti:
  • modulo di accettazione del posto letto;
  • certificato medico rilasciato dal medico di famiglia (convenzionato con S.S.N.) o da una qualsiasi ASP (ex ASL) in data non anteriore a 3 mesi, attestante che il richiedente (studente) non sia portatore di malattie che pregiudichino la convivenza in comunità;
  • ricevuta di avvenuto versamento della retta alloggio 2018/19, se dovuta;
  • una foto recente formato tessera a colori;
  • fotocopia del permesso di soggiorno per gli studenti extracomunitari o copia dell’avvenuto versamento per il suo rinnovo.

 

  1. Gli IDONEI di posto letto interessati al beneficio, cosa devono fare

A pena decadenza dal beneficio, a partire dal 1° novembre e fino alle ore 14:00 del giorno 23.11.2018, dovranno manifestare il loro reale interesse all’assegnazione del posto letto presentando il modulo di manifestazione d’interesse nelle seguenti modalità:

  • accedere all’applicazione internet predisposta dall’Ente nel sito istituzionale ersupalermo.gov.it
  • compilare online il modulo di manifestazione d’interesse per l’assegnazione del posto entro le ore 14:00 del giorno 28.11.2018;
  • stampare e firmare il modulo;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, unitamente alla copia del documento d’identità in corso di validità, entro le ore 14:00 del giorno 28.11.2018.

 

L’assistenza tecnica e le risposte ai quesiti inviati per e-mail saranno garantite fino alle ore 13:00 del 28 novembre 2018.

 

ATTENZIONE: Le eventuali ulteriori assegnazioni verranno comunicate tramite avviso sul sito istituzionale. Nessuna comunicazione sarà inviata via mail o effettuata telefonicamente. La convocazione mediante pubblicazione sul sito varrà a tutti gli effetti come notifica.

 

  1. Chi non paga la retta alloggio

Non pagano la retta:

  • gli idonei di Borsa di studio e gli assegnatari di posto letto;
  • gli studenti diversamente abili.

 

  1. Chi paga la retta alloggio

Pagano la retta:

  • gli assegnatari di posto letto che non hanno richiesto la Borsa di studio;
  • gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto iscritti al primo anno fuori corso del nuovo Essi dovranno effettuare il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza;
  • gli idonei di Borsa di studio e assegnatari di posto letto non iscritti per l’A.A. 2018/19, in quanto laureandi, che effettueranno il pagamento anticipato della retta, nella misura del 50% di quanto previsto secondo la fascia di appartenenza.

Inoltre dovranno pagare la retta di posto letto nella misura del 50% di quanto previsto, gli studenti di primo anno, idonei di Borsa di studio ed assegnatari di posto letto, che conseguono solo 20 CFU entro il 30/11/2019.

 

Il pagamento della retta si effettua tramite versamento sul C/C postale n. 235903 intestato a ERSU di Palermo – Residenza Universitaria Santi Romano, Viale delle Scienze, edificio 1 – 90128 Palermo, indicando come causale: “versamento retta A.A. 2018/19” e l’identità dello studente assegnatario, specificando la matricola, l’anno di corso e il corso di laurea.

Gli studenti sono tenuti a consegnare, all’atto dell’accettazione del posto letto, la ricevuta dell’avvenuto pagamento della retta.

 

  1. Importi della retta

Gli importi delle rette, definiti nella tabella 5 in appendice a bando e di seguito specificati,  sono commisurati al periodo in cui l’ERSU erogherà i servizi abitativi, pari a 10 mesi:

  • € 540,00 per ISEE compreso tra € 0,00 e 7.666,66
  • € 720,00 per ISEE compreso tra € 7.666,67 e € 15.333,33
  • € 1.200,00 per ISEE compreso tra € 15.333,34 ed il limite (€ 23.253,00).

 

  1. Possibilità di scelta della Residenza Universitaria

All’assegnatario di posto letto è concessa la facoltà di scelta, con riserva, relativa alla Residenza Universitaria dove aspiri ad usufruire del posto letto. L’ERSU si riserva di vagliare le richieste degli studenti, avendo come obiettivo quello di ottimizzare l’utilizzo delle Residenze Universitarie, al fine di potere pienamente distribuire i posti letto messi a concorso.

 

  1. A chi rivolgersi per informazioni e chiarimenti

Per eventuali informazioni/chiarimenti contattare l’Ufficio Residenze:

L’ufficio riceve il pubblico dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00 e il mercoledì anche  dalle ore 15:30 alle ore 17:30.

 

  1. Quali sono e dove sono le Residenze Universitarie dell’ERSU di Palermo

 

  • Residenza Universitaria “Santi Romano”

Viale delle Scienze, Edificio 1 – Palermo | Tel. 091.654 1111

 

  • Residenza Universitaria “San Saverio”

Via Giovanni di Cristina n. 7 – Palermo | Tel. 091.654 7099

 

  • Residenza Universitaria “Casa del Goliardo”

Vicolo Sant’Uffizio n. 13/15 (Zona Piazza Marina) – Palermo |  Tel. 091.6096000

 

  • Residenza Universitaria “Casa Biscottari”

Via dei Biscottari n. 12 –  Palermo | Tel. 091.654 8106

 

  • Residenza Universitaria “Schiavuzzo”

Via dello Schiavuzzo n. 18 –  Palermo | Tel. 091.6161972

 

  • Residenza Universitaria “SS. Nunziata”

Piazza Casa Professa n. 1  –  Palermo | Tel. 091.238 60387

 

  • Residenza Universitaria “Ex Convento San Domenico”

Via Medina  –  Caltanissetta

Per eventuali informazioni/chiarimenti Iscrivetevi e Chiedete nel nostro gruppo Facebook e contattere i nostri referenti: Info Point Servizi Ersu Palermo (Borse di Studio, Casa dello Studente ecc.)

RESOCONTO CCS GIURISPRUDENZA 11-10-2018

1. Comunicazioni del Coordinatore;
1.1-> Il corso di laurea ha appreso della caduta del cornicione;

1.2-> Inizio di un corso “Juristic Papirologic” corso da 6 Cfu e i coordinatori di metà Erasmus sono stati informati di questo corso affinché venga frequentato;

1.3-> Istituita la possibilità di fare esami tramite Skype per quei docenti che fanno esami ad Agrigento a patto che sia presente in questa conferenza un docente di Agrigento e un docente di Palermo;

1.4-> Ci sarà un avvicendamento in consiglio ovvero Giulia del Sordo prenderà il posto del consigliere uscente;

1.5-> Ci sono stati notevoli disagi per quanto riguarda l’organizzazione del corso e delle aule anche perché le aule 12 e 18 hanno ridotta capienza. In alcuni casi gli studenti sono diminuiti e sarà cura degli studenti prendere nota e comunicare alla coordinatrice in modo che lei stessa possa cambiare le aule;

1.6-> Il professore Nivarra fa un intervento riguardante il cambio cattedra suggerendo che il termine ultimo venga posto prima dell’inizio delle lezioni non appena venga pubblicato il calendario delle lezioni e non entro il 31 Ottobre per il primo semestre e il 31 Marzo per il secondo semestre;

1.7-> Ci sono state numerose richieste per la Clerkship e l’attivazione sarà subordinata alla comunicazione dei posti da parte dell’ateneo;

1.8-> Ci sarà una riunione con tutti i coordinatori delle mete Erasmus affinché vengano risolti tutti i problemi presenti come può essere la compatibilità tra gli insegnamenti;

1.9-> Nella prossima sessione di laurea sarà prevista la possibilità che ci siano due commissioni di laurea nella stessa giornata e saranno in Aula Magna e in Aula Chiazzese;

1.10-> Il calendario di Novembre sarà rivisto e ci saranno sovrapposizioni di esami dello stesso anno nello stesso giorno e quindi dovrà essere cura del docente interessato organizzarsi con lo studente; da questo momento il Signor Favarotta sarà redattore del calendario degli esami;

2. Approvazione Scheda di Monitoraggio Annuale (SMA) del Cds in Giurisprudenza;
2.1-> È stato esaminato il trienno 2014/2016 ed è stato posto nella scheda un commento da parte della commissione Aq;

2.2-> Approvata;

3. Ratifica decreti di attribuzione cfu a seminari;
3.1-> Approvati;

4. Ratifica altri decreti del Coordinatore del CdS;
4.1-> Il professore Verde viene sostituito con la Prof.Lorello in qualità di consigliere della scuola delle Professori Legali Scaduto;

4.2->Approvati;

5. Pratiche Studenti
5.1-> Approvate;

6. Varie ed Eventuali;
6.1-> Non sono presenti Varie ed Eventuali;

7. Richiesta del prof. Fr.sco Biondo di prolungamento periodo di soggiorno di studio presso l’ateneo di Valencia;
7.1->Approvato;

Rappresentante in Ccds: Lorenzo Angelo Giammanco

RESOCONTO SENATO ACCADEMICO DEL 09/10/18

Si è tenuta in data 09/10/18 la seduta del Senato Accademico con i seguenti punti all’O.D.G:

1) COMUNICAZIONI:

  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che stanno avvenendo in questi giorni nel nostro Ateneo le elezioni per il rinnovo dei Direttori di Dipartimento.
  • Il Magnifico Rettore ha comunicato che il Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) 2018 erogato dal MIUR ha visto un leggero aumento rispetto a quello dello scorso anno, attestandosi a 197.613.000€. Aumento in linea con quello delle immatricolazioni che ad oggi si attestano ad 8230 ma destinate a crescere ancora.

Borse Mobilità Erasmus

Sono stati resi noti i numeri riguardanti gli studenti che hanno preso parte al Progetto Erasmus:

  • 998 vincitori uscenti, di questi effettivi 940.
  • 866 di questi con borsa di Mobilità, i restanti 74 partiranno senza alcun contributo.
  • 356 ragazzi di questi 866 ad oggi hanno già ricevuto il 100% dell’accredito, nei prossimi giorni si andrà a completamento.

N.B La borsa di Mobilità Erasmus parte da 250€ e può arrivare fino a 300€, questo dipende dal paese ospitante. In condizioni di ISEE basso il contributo può arrivare intorno ad un massimo di 400€.

2) RISPOSTE ED INTERROGAZIONI

-Il nostro Senatore Saverio Di Caro in un’interrogazione congiunta con Adele Nevinia Pumilia, rappresentante degli studenti in seno al CdA, ha posto al Magnifico Rettore  il problema riguardante il Rimborso destinato a studenti senza ISSE al momento dell’iscrizione. Ad oggi infatti l’unica dicitura presente nella domanda di immatricolazione impone agli studenti sprovvisti di ISEE di essere collocati in fascia massima. Negli anni precedenti invece era possibile inserire momentaneamente il codice DSU, venire inseriti in 14esima fascia, per poi avere un conguaglio in occasione del pagamento della seconda rata.Moltissimi studenti non essendo stati informati di tale variazione hanno pagato le tasse consapevoli di dover ricevere un rimborso che invece ad oggi non è previsto. In virtu di ciò abbiamo chiesto che venga predisposto il rimborso delle tasse per gli immatricolandi/ti che ingiustamente hanno dovuto pagare un importo smisurato e non congruente con la propria fascia di reddito (Interrogazione rimborso). Il Magnifico Rettore ha risposto dicendo che gli studenti devono imparare a rispettare le scadenze ed avere quindi tutta la documentazione pronta per tempo; ha inoltre precisato che non appena si saranno ultimate le immatricolazioni, quindi fine Novembre, si procederà con uno screening per attestare quanti studenti sono stati realmente collocati in fascia massima rispetto a coloro che vi appartengono a prescindere. Se il numero di questi studenti collocati in fascia massima ingiustamente, sarà elevato allora si potrà procedere con il rimborso, se invece il numero sarà esiguo dimostrando quindi un “piccolo numero di studenti distratti” non si procederà con nessun rimborso.

Da Rappresentanti della comunità studentesca ci batteremo con tutte le forze a nostra disposizione affinché nessuno studente paghi mai di più rispetto a quello che la sua classe ISEE stabilisce.

– Il Nostro Senatore Saverio Di Caro ha chiesto spiegazioni al Magnifico Rettore  per quanto avvenuto in data 08/10/18 presso i locali del Corso di Studi in Giurisprudenza, ovvero la caduta di pezzi di un cornicione su Via Maqueda, auspicando un pronto intervento di manutenzione straordinaria da parte dell’Università. Il Rettore ha risposto dicendo che quanto accaduto rappresenta un fatto grave che avrebbe potuto avere un esito ben più negativo ma che tuttavia è difficile da prevedere per tempo. Ha continuato dicendo che il nostro Ateneo nell’ultimo bilancio ha stanziato 6.000.000€ nel cosiddetto “fondo rischi” utilizzabili in casi come questo. I Vigili Del Fuoco subito dopo l’accaduto si sono recati sul posto ed hanno messo in sicurezza la struttura che è stata subito riaperta, ieri mattina l’Istituto Tecnico del Comune ha provveduto a stilare una perizia sulla struttura e non appena questa verrà consegnata potranno iniziare i lavori di manutenzione straordinaria.

Saverio Di Caro

Rappresentante degli studenti in seno al Senato Accademico

Resoconto del Consiglio di Interclasse in “Farmacia e Farmacia Industriale” del 04/10/18″

Cari Colleghi e Colleghe,  si è svolto in data 04/10/2018 il Consiglio di Classe in “Farmacia e Farmacia Industriale”.

Tra i punti di maggior interesse per gli studenti e futuri studenti.

COMUNICAZIONI

  1. Chiuse le candidature per il Coordinatore del Consiglio di Interclasse in “Farmacia e Farmacia Industriale”;
  2. Per gli insegnamenti del primo anno, le prove in itinere saranno obbligatorie, e gli studenti possono decidere se prenderne parte o meno. Di seguito è allegato il regolamento delle stesse;
  3. Ricordiamo che l’ appello di novembre sarà accessibile SOLO agli studenti iscritti al quinto anno, fuori corso e agli studenti iscritti part-time che hanno acquistato ESCLUSIVAMENTE le materie del secondo semestre.
    NB. Bisogna presentarsi all’esame col piano di studi e il bollettino di iscrizione che certifichi che lo studente sia idoneo allo svolgimento dell’esame;
  4. Il professore Giammanco ritira la sua disponibilità per l’insegnamento “Fisiologia Umana” per l’A.A. 2018/19;
  5. Al fine di caricare velocemente i CFU sul portale per l’ insegnamento di Abilità Informatiche, è stato richiesto dalla Rappresentanza studentesca e approvato in Consiglio di presentare eventuali certificazioni per il conseguimento dell’idoneità direttamente alla commissione, dopo aver prenotato regolarmente l’esame dal portale;
  6. Approvate tutte le domande Erasmus per l’A. A. 2018/2019 e tutte le richieste di convalida che già sono pervenute alla segreteria per chi è partito nell’ A. A. 2017/2018;
  7.  Approvate tutte le richieste degli studenti (accesso tesi, tirocinio e convalide CFU).

Restiamo disponibili ad ogni chiarimento!

A cura dei Rappresentanti degli Studenti in seno al

 

Modalità Di Compilazione Del Modulo Di Rettifica/Integrazione Dati Dichiarati Nella Domanda Di Borsa Di Studio A.A. 2018/19 – FAQ

Sulla base di frequenti domande poste dai partecipanti al concorso per l’attribuzione di borse e servizi dell’ERSU di Palermo, per l’a.a. 2018/19, si riassumono, di seguito, alcune risposte circa la modalità di compilazione del modulo di rettifica/integrazioni dati.

Periodo di presentazione del modulo di rettifica/integrazione dei dati.

L’applicazione per la compilazione e l’invio del modulo sarà disponibile nella pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti dal 5 ottobre e fino alle ore 14:00 del 12 ottobre 2016.

 

Come richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio.

Per richiedere la rettifica/integrazione dei dati autocertificati nella domanda di borsa di studio è necessario:

  • spuntare le voci che si intendono rettificare e riportare, di seguito, il dato corretto;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati (autocertificazione);
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità ed eventuali documentazioni aggiuntive e/o dichiarazioni integrative.

Attenzione: rettificare solamente le voci che hanno subito modifiche rispetto alla domanda di partecipazione. Non è necessario indicare i dati corretti dichiarati.

 

Non ho inviato l’autocertificazione oppure ho dimenticato a firmarla.

  • Scaricare dalla pagina personale dei servizi ERSU del portale studenti l’autocertificazione, stamparla e firmarla;
  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, l’autocertificazione stampata e firmata, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntive.

Ho dimenticato ad inviare il documento d’identità e/o il permesso di soggiorno  e/o la documentazione aggiuntiva oppure intendo integrare la domanda di borsa di studio con qualunque altra documentazione.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Intendo rettificare l’attestazione ISEE dichiarata perché quella indicata nella domanda di borsa di studio è stata rettificata e/o annullata e/o è stata calcolata in maniera errata (ISEE ordinario, studente coniugato non autonomo,  studente non autonomo, altro) e/o presenta difformità/omissioni oppure il protocollo CAF non è stato indicato correttamente e l’ERSU non ha potuto acquisire d’ufficio l’attestazione ISEE.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

L’INPS ha ricalcolato (per effetto della L. 89/2016) l’attestazione ISEE dichiarata.

Nei casi in cui sia stato accertato che l’INPS abbia ricalcolato l’Attestazione ISEE dichiarata, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Sono uno studente UNIPA di anni successivi al primo, ho accertato che la media aritmetica dichiarata (desunta dal portale studenti) è errata.

Nei casi in cui sia stato accertato che la media aritmetica dichiarata sia stata desunta dal portale studenti UNIPA, l’Ufficio Concorsi e Benefici ha provveduto alla rettifica d’ufficio.

NON E’ NECESSARIO PRESENTARE IL MODULO.

 

Ho dichiarato di essere studente coniugato o studente indipendente o studente autonomo ma non ho i requisiti di studente autonomo .

  • Rivolgersi ai CAF e richiedere nuova attestazione ISEE con modalità di calcolo studente “attratto” dal nucleo familiare d’origine (tranne per gli iscritti a corso di dottorato).
  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU”
  • indicare il nuovo prot. DSU e il codice fiscale del dichiarante (se non si è ancora in possesso dell’attestazione ISEE, riportare correttamente il prot. Mittente/CAF;
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;

caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il

  • modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

 

Mi sono iscritto presso la LUMSA di palermo ma ho dichiarato che intendevo iscrivermi presso l’Università degli Studi di Palermo

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità (non è necessario allegare l’attestazione ISEE).

 

Sono uno studente straniero con nucleo familiare residente all’estero e ho dimenticato ad inviare documentazione rilasciata dalla competente Autorità del Paese, tradotta ed eventualmente legalizzata, attestante la situazione economico-patrimoniale ai fini del calcolo dell’ISEEU parificato.

  • Compilare il Quadro E del modulo spuntando “Integrazione documentazione” (indicare il documento da integrare);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non sono uno studente autonomo (non ho adeguata capacità di reddito).

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “DSU” (indicare nuova attestazione ISEE studente “attratto”) e  “Nucleo familiare” (scegliere la voce che interessa);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Sono uno studente con condizioni familiari particolari in precedenza non segnalate.

  • Compilare il Quadro A del modulo spuntando “Condizioni familiari particolari” (selezionare la voce interessata);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato, la copia del documento d’identità in corso di validità e la documentazione aggiuntiva.

 

Non ho dichiarato una rinuncia agli studi e/o ho indicato un anno di immatricolazione errato e/o una tipologia di corso di laurea diversa, altro.

  • Compilare il Quadro B del modulo, relativo a tutti i dati della carriera universitaria/accademica (spuntare la voce interessata e riportare il dato corretto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online della domanda di borsa di studio non ho dedotto parte dei cfu convalidati derivanti da corsi singoli e/o da carriere decadute.

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il dato corretto );
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Ho saputo che tutti i cfu conseguiti e non ancora registrati che ho dichiarato nella domanda di borsa di studio non saranno registrati con data non successiva al 10 agosto 2016 (sono attività formative o tirocini che saranno caricati in seguito e/o sono atti amministrativi e/o sono crediti provenienti da moduli non ancora chiusi e/o corsi integrati incompleti, altro).

  • Compilare il Quadro C del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare la voce interessata e riportare nell’apposita casella il valore esatto);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Per sopraggiunte necessità intendo richiedere anche il servizio abitativo.

  • Compilare il Quadro D del modulo, relativo ai requisiti di merito (spuntare sia la voce “Borsa di studio e servizio ristorazione” che “Servizio abitativo posto letto” perché, solamente per questo quadro, la rettifica annulla e sostituisce quella indicata nella domanda di borsa di studio);
  • stampare e firmare il modulo di rettifica/integrazione dati;
  • caricare (upload) in unico file formato PDF e della dimensione massima di 2 Megabyte, il modulo stampato e firmato e la copia del documento d’identità in corso di validità.

 

Durante la compilazione online del modulo ho commesso un errore che intendo rettificare.

Annullare la pratica e ripetere l’intera procedura: l’ultima inviata sarà considerata valida ai fini della rettifica.

Attenzione: l’Ente procederà alla rettifica/integrazione dei dati solamente se il modulo sarà debitamente firmato e provvisto della copia del documento d’identità in corso di validità. Richieste prive di modulo o, in generale, incomplete, non saranno tenute in considerazione.

 

Per eventuali informazioni/chiarimenti a chi rivolgersi.

Per eventuali ulteriori informazioni/chiarimenti  contattare l’URP o l’Ufficio Concorsi e Benefici:

ERSU: Elenco Partecipanti Borse di Studio A.A 2018/19

Sono state pubblicate, oggi, 2 Ottobre, l’elenco partecipanti del Bando delle Borse di Studio A.A 2018/19!

Migliori attività dell’ anno INTESACARD 2018/2019