TEST DI INGRESSO 2016: Reso noto il numero dei partecipanti ai Test di Ingresso UNIPA 2016!

Future Matricole UNIPA, è stato reso noto il numero dei partecipanti (diviso per Corsi di Laurea) ai Test di Ingresso UNIPA 2016! >> CLICCA QUI PER SCARICARE L’ELENCO << >> CLICCA QUI More »

Proroga scadenza pagamento Test di Ingresso UNIPA

Il Rettore, con >> D.R. n. 3250/2016 del 12/08/2016 << , decreta la proroga al 22 agosto 2016 per il pagamento del test di accesso ai Corsi di Laurea a programmazione locale solo per More »

UNIPA: Iscrizione part-time non più obbligatoria.

Cari studenti vi ricordiamo che il Senato Accademico, durante la seduta del 9 Dicembre scorso, ha deliberato l’abolizione dell’iscrizione part-time obbligatoria nel caso in cui non si raggiungesse un determinato numero di CFU sostenuti. More »

Bando Passaggi e Trasferimenti 2016-2017

Reso noto il bando per il Passaggio e il Trasferimento da altri Atenei per l’iscrizione ad anni successivi al primo nei corsi di laurea dell’Ateneo di Palermo – A.A. 2016/2017. More »

UNIPA: Regolamento Bando Passaggi e Trasferimenti 2016/2017

Reso noto il regolamento del bando trasferimenti da altri Atenei per iscrizioni ad anni successivi al primo nei corsi di laurea a programmazione nazione e locale – A.A. 2016/2017 More »

 
Sede-Parlamento-europeo

Tirocini per laureati al Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo offre diverse possibilità di stage e tirocinio, della durata di cinque mesi e retribuiti.

UnipaEnorme

Avviso Regolarizzazione ISEE – Intesa Universitaria

Si porta a conoscenza che , secondo il   Decreto Rettorale 326/2016 pubblicato il 05/02/2016, tutti gli studenti i quali, entro il 12 febbraio 2016, non provvedano dal portale studenti all’inserimento dell’importo ISEE

senatoaccademico

Senato Accademico – Rimborso II rata laureandi Luglio – Richiesta modifica Accesso Specialistica

Comunicazioni:
- Dimissioni del Direttore Generale Dott.ssa Mezzaglia, per assoluti motivi personali;

-Dimissioni della Senatrice Accademica Sara Valenti ed insediamento di Domenico Bonanno e nomina nella Commissioni istruttorie.

policlinico

Test Medicina: simulazioni nazionali

Cari amici e amiche, intonando la nota canzone di Venditti oseremo dire: “gli esami sono vicini”;  noi aggiungiamo: “anche i test di accesso”.
Per questo motivo segnaliamo le simulazioni online by Alpha Test aperte a TUTTI!

copertina

Resoconto Consiglio Scuola delle Scienze di Base e Applicate del 19/05/2016

Buona sera a tutti ragazzi.

Oggi, Giovedì 19 Maggio, si è svolto il Consiglio di Scuola delle Scienze di Base e Applicate.

CNSU

CNSU: Intesa Universitaria presenta il Candidato Fabrizio Lo Verso

Il 18 e il 19 Maggio 2016 saremo chiamati a eleggere i componenti il Consiglio Nazionale degli Studenti Universitari (CNSU).

Sarà l’occasione per gli studenti di tutta Italia di rinnovare l’organo studentesco più importante del nostro sistema universitario nazionale, gli studenti di tutti i Corsi di Laurea di tutti gli Atenei d’Italia saranno chiamati ad eleggere 28 studenti che per i prossimi tre anni li rappresenteranno agli occhi del Ministero e al livello istituzionale.

intesa-universitaria

Resoconto Consiglio Scuola delle Scienze di Base e Applicate del 07/04/2016

Buon pomeriggio a tutti ragazzi.

Oggi 7 Aprile, si è svolto il Consiglio della Scuola delle Scienze di Base ed Applicate.

05

Interrogazione sul parcheggio a pagamento, Senato Accademico del 10/02/2016

Questo articolo è in continuo aggiornamento, poiché la seduta odierna è ancora in atto.
Intanto, rendiamo nota l’interrogazione congiunta portata da Tommaso Mancuso ed Elena Lentini, rappresentanti degli studenti rispettivamente in seno al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione:

soggiorni_studio

Bando viaggi e soggiorni di studio A.A. 2015/2016: Graduatoria definitiva!

Pubblicate all’albo dell’Ateneo, le graduatorie definitive relative al bando per viaggi e soggiorni di studio degli studenti, per l’anno accademico 2015/2016.

ArufbZj9Og7Ip_9csRl6jIk8EMwE10xt94ienEndsVq_-724x1024[1]

Vaccini su misura || #IntesaScienceNews || Intesa Universitaria

Creare in tempi brevissimi vaccini “su misura” da usare contro focolai improvvisi di nuove malattie, oppure per implementare rapidamente quelli già esistenti, in risposta all’evoluzione degli agenti patogeni.

E’ questa la promessa della nuova piattaforma vaccinabile messa a punto da un gruppo di ricercatori del David H. Koch Institute del MIT e del Whitehead Institute for Biomedical Research, che hanno pubblicato i risultati della ricerca sulla rivista “PNAS- Proceedings of the National Academy of Sciences”.

La nuova tecnica prevede l’inserimento di filamenti di RNA messaggero che possono essere progettati per codificare per qualsiasi proteina virale, batterica o parassitaria. L’introduzione dell’RNA a livello cellulare induce le cellule a produrre molte copie della proteina codificata, provocando una reazione immunitaria più forte rispetto ai vaccini che forniscono direttamente la proteina.

Vaccini sperimentali testati su topi hanno protetto gli animali dal virus Ebola, da quello dell’aviaria e dalla toxoplasmosi.

L’idea di usare molecole di RNA messaggero per la realizzazione di vaccini risale a una trentina di anni fa, ma finora si era scontrata con la difficoltà di trovare un modo sicuro ed efficace per liberarle all’interno delle cellule. La nuova tecnica elaborata dai ricercatori prevede ora l’utilizzo di particolari nanoparticelle, i dendrimeri, che legano  i filamenti di RNA formando dei complessi delle dimensioni di un virus. Ciò consente alle particelle di penetrare a livello cellulare sfruttando le stesse proteine di superficie usate dai virus. Una volta dentro la cellula, il dendrimero rilascia l’RNA.

L’impiego di filamenti di RNA piuttosto che di DNA sembra, inoltre, essere vantaggioso dal momento che, a differenza del DNA, l’RNA non può essere integrato nel genoma dell’ospite e causare mutazioni. Un ulteriore vantaggio di questi vaccini è quello di poter essere prodotti in tempi molto rapidi una volta che si disponga dell’RNA – o del DNA – di una proteina caratteristica dell’agente patogeno: “Questo approccio di nanoformulazione ci permette di fare vaccini contro le nuove malattie in soli sette giorni, consentendo la possibilità di trattare focolai improvvisi, o fare  rapidi modifiche e miglioramenti”, dice Daniel Anderson, professore associato presso il dipartimento di Ingegneria Chimica del MIT. “In genere un vaccino diventa disponibile quando l’epidemia è già finita”, aggiunge Chahal. “Con questi vaccini si potrebbe invece intervenire già nel corso dell’epidemia”.

I ricercatori, che stanno testando sui topi possibili vaccini contro il virus Zika e la malattia di Lyme, stanno anche considerando la possibilità di adottare questa nuova tecnica per lo sviluppo di vaccini contro il cancro.

 

Fonte: lescienze.it

 

A cura di: Annabella Muratore

ArufbZj9Og7Ip_9csRl6jIk8EMwE10xt94ienEndsVq_-724x1024[1]

Un team di ricercatori mette a punto una strategia per distruggere le cellule immunitarie come una “bomba” caricandole con nano particelle d’oro || Intesa Universitaria

Roma, 10 Giugno 2016, un team di Ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche dell’Ifac-Cnr, in collaborazione con l’Ifc-Cnr e con il Dipartimento di scienze biomediche sperimentali e cliniche dell’Università di Firenze, mette a punto una tecnica innovativa per caricare con nanoparticelle d’oro le cellule del sistema immunitario, le quali così sono in grado di riconoscere e localizzare patologie neoplastiche, distruggendole come fossero una “bomba”.
L’Ifac, Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara” , il maggiore Istituto dell’Area di Ricerca CNR di Firenze, presso l’università di Firenze, che si occupa di attività di Ricerca, Sviluppo Sperimentale e Trasferimento Tecnologico in molte aree della Fisica Applicata, e l’Ifc, Istituto di Fisiologia Clinica, il più grande istituto biomedico di ricerca a indirizzo clinico del CNR, con focus sull’eziopatogenesi diagnostica e terapia delle malattie cardio-polmonari, hanno collaborato per il raggiungimento di questo importante risultato. “La metodica prospetta una medicina veramente personalizzata, basata sulle cellule immunitarie che il paziente sviluppa in risposta allo specifico tumore”, afferma Roberto Pini, direttore dell’Ifac-Cnr e coordinatore del gruppo di ricerca.

La finalità è quella di intercettare le cellule del sistema immunitario del paziente che accorrono in soccorso alle cellule tumorali, sfruttando la loro capacità assoggettare il sistema immunitario, estrarle, caricarle di nanocilindri d’oro, re-iniettarle nel paziente, veicolandole verso le cellule tumorali e, grazie alla luce laser, attivarle come delle bombe provocando un danno irreparabile a quest’ultime. Le suddette nanoparticelle d’oro riescono ad emettere ultrasuoni e a surriscaldarsi a seconda del laser adottato.
Si apre così un nuovo scenario nella battaglia contro il cancro, anche se sono ancora necessari i test preclinici prima di poter attuare questo promettente approccio sull’uomo.
Appuntamento al 4 luglio.

Fonte: Le Scienze.it

Articolo a cura di : Agnese Leonardi

 

Intesa Universitaria Farmacia & CTF

sito-igny-22

Foto a pagina intera

Palermo: tornano le targhe alterne, regole e percorsi

E’ tutto pronto. Si parte con le targhe alterne.

Il provvedimento sarà valido dal lunedì al venerdì e riguarda i veicoli con motorizzazione Euro 0,1,2,3.

Le targhe alterne saranno valide dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 20,00 mentre sabato e domenica la circolazione sarà libera. I trasgressori, avranno sanzioni pari a 163 euro. Occhio dunque al calendario!
Nei giorni pari potranno circolare i mezzi che hanno l’ultimo numero della targa pari, nei giorni dispari i mezzi che hanno l’ultimo numero della targa dispari. Dalle 13,00 alle 15,00 e dalle 20,00 alle 9,00 potranno circolare tutti, pari e dispari.

L’area interessata va dalla Circonvallazione a via Messina Marine, con dei “corridoi” liberi: si tratta di viale Regione Siciliana, (in viale Regione siciliana si può circolare liberamente) compresa la laterale lato monte, tutte le strade a monte della circonvallazione, gli accessi  per i parcheggi Giotto, Emiri, Francia, Basile.
Libere le strade che collegano il porto alle autostrade.
Per raggiungere la A19, l’autostrada che va verso Messina e Catania potremmo percorrere, uscendo dal porto, via Crispi, via Cala, Foro Umberto I, via Messina Marine, via Galletti, via Pomara, ingresso autostradale di Villabate (e viceversa). Per raggiungere la A29, l’autostrada che va verso Trapani, potremmo percorrere invece la via Crispi, la via Colombo, piazza Ucciardone, via Montepellegrino, via Rabin, via Martin Luther King, via Imperatore Federico, piazza Don Bosco, piazza Leoni, viale del Fante, via Cassarà, via De Gasperi, via Ausonia, via Praga, via Belgio (e viceversa).

Non devono rispettare l’ordinanza i veicoli a gpl, a metano, ibridi ed elettrici e quelli con motorizzazione da Euro 4 in su, oltre che mezzi medici e delle forze dell’ordine.  Liberi sabato e  domenica.

Libera circolazione anche per i mezzi del trasporto pubblico, quelli che servono al trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili e le auto con disabile a bordo (solo se dotate del contrassegno).

Sono esenti biciclette, motoveicoli e ciclomotori calatizzati

Escluse dal provvedimento  Mondello e Sferracavallo

Ecco la Mappa:

Foto a pagina intera

Fonte: palermoviva.it

intesa-universitaria

Resoconto del Consiglio di Corso di Studi in “Scienze Biologiche” del 11/04/16.

Cari colleghi, in data 11 Aprile 2016 si è svolto il terzo Consiglio di Corso di Studi in Scienze Biologiche del 2016.

I punti all’ordine del giorno sono stati i seguenti:

logo Intesa

Graduatoria definitiva lavoro a tempo parziale a.a. 2015/2016

Pubblicata la graduatoria definitiva delle collaborazioni a tempo parziale degli studenti per l’anno academico 2015/2016.

Gli interessati, collocati utilmente nella graduatoria definitiva, entro la posizione n. 137, sono invitati a presentarsi all’Ufficio Studenti Part-time in viale delle Scienze, Ed. 3 – Segreterie Studenti a Palermo, per sottoscrivere l’impegno a svolgere l’attività di “Collaborazione a tempo parziale” all’interno dell’Ateneo di Palermo per l’anno accademico 2015/2016, così come previsto nel bando, entro il 18 aprile 2016.

Lo studente assegnato alle strutture, prima di iniziare l’attività, dovrà concordare il piano di lavoro e stabilire l’inizio della collaborazione che dovrà essere comunicata all’Ufficio Studenti Part-time.
L’assegnazione degli studenti inizierà il 19 aprile.

 

 

Per la graduatoria clicca QUI

 

 

 

Lo staff Intesa Universitaria

intesa-universitaria

Materia a scelta per iscritti con riserva: Richiesta approvata in Consiglio di Amminsitrazione!

In giorno 2 marzo 2016 si è riunito il Consiglio di Amministrazione.

Dopo la richiesta formalmente presentata al Prorettore alla Didattica Prof.ssa Laura Auteri il 24 febbraio 2016, in cui portavamo all’attenzione la questione relativa all’impossibilità di inserire nel piano di studi del primo anno di LM la materia a scelta, il 25 febbraio 2016, il Consigliere di Amministrazione della Rete Universitaria Mediterranea Elena Lentini si è incontrata con il Prorettore alla Didattica per discutere meglio la questione, e dopo il colloquio la Professoressa ha deciso di accogliere la nostra richiesta (per maggiori informazioni clicca qui), ampliando però la finestra temporale fino al 15 marzo e non al 31.

Dopo aver riferito la comunicazione agli studenti che avevano riscontrato il problema, essi stessi, appartenenti alla Scuola delle Scienze di Base e Applicate, ci hanno fatto notare che la sessione di laurea va dal 15 al 30 marzo, quindi il problema dell’inserimento della materia persisteva, e abbiamo chiesto quindi al Prorettore e al Presidente della Scuola di Scienze di Base e Applicate Prof. Agnesi di venire nuovamente incontro a noi studenti per risolvere questo problema.

La prof.ssa Auteri ha accordato un ulteriore proroga al 31 marzo 2016.

In giorno 2 marzo 2016 il Consigliere Elena Lentini ha portato un’interrogazione in Consiglio di Amministrazione:

INTERROGAZIONE:

OGGETTO: Istituzione tavolo tecnico per l’inserimento della materia “a scelta dello studente”

Il CdA Elena Lentini, in qualità di rappresentante degli studenti in seno al Consiglio di Amministrazione

VISTO che attualmente la richiesta di inserimento delle materia “a scelta dello studente” deve avvenire nel periodo temporale che va dal 1 febbraio al 29 febbraio per le discipline del secondo semestre,

VISTO che gli studenti iscritti con riserva che conseguiranno la laurea entro e non oltre il 30 marzo 2016 non possono modificare il piano di studi della laurea magistrale, in quanto hanno il Portale Studenti riferito al piano di studi della laurea triennale,

CONSIDERATO che, dopo una richiesta formale e un colloquio con la sottoscritta, il Prorettore alla didattica, prof.ssa Laura Auteri, ha accordato una proroga per l’inserimento della materia “a scelta dello studente” fino al 31 marzo,

CHIEDE A QUESTO CONSIGLIO

L’istituzione di un tavolo tecnico per la discussione di questo problema in modo più approfondito così da individuare una soluzione da attuare a partire dall’a.a. 2016/17.

Il Magnifico Rettore ha accolto la richiesta sottolineando che il problema tecnico sarà sicuramente risolto per l’anno prossimo.

 

booksharing

Riparte il BOOKSHARING !

Dopo la pausa, oltre alle lezione torna anche la rappresentanza: riapre infatti il servizio BOOKSHARING, rinnovato per offrire migliore chiarezza e serietà agli studenti.