Pubblicati elenchi, date e luoghi della Sessione Estiva dei TOL

Di seguito sono raggiungibili i calendari che riportano le Aule e  l’orario in cui bisogna presentarsi per lo svolgimento dei test per l’acccesso ai corsi di laurea a numero programmato locale. I More »

Deroga Straordinaria sui termini entro cui raggiungere i CFU necessari per partecipare alle borse di studio e a tutti i benefici ERSU

Il commissario straordinario dell’Ersu Palermo, Giuseppe Amodei, ha adottato un provvedimento che consente una deroga straordinaria alle scadenze entro cui gli studenti universitari devono conseguire i crediti formativi universitari (CFU) necessari per partecipare alle More »

Borse di studio: Ersu Palermo mette in pagamento benefici per 8,4 milioni di euro.

“Lo stanziamento di oltre 8 milioni di euro per le borse di studio destinate agli studenti siciliani è certamente un risultato importante […]” Così dichiara l’assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione professionale, More »

[GUIDA] Come fare la richiesta dei benefici del bando ERSU (Borsa di Studio e Posto Letto)

Qui di seguito vi proponiamo la guida per la richiesta dei benefici del bando ERSU (Borsa di Studio e Posto Letto), creata dallo Staff di Intesa Universitaria! More »

Bando di Concorso Borse di Studio ERSU A.A. 2018/19 – INTESA UNIVERSITARIA

Pubblicato in data odierna il BANDO ERSU per l’attribuzione di BORSE DI STUDIO e servizi per l’anno accademico 2018/2019. Vi invitano a prenderne INTERAMENTE visione, leggendo ATTENTAMENTE ogni singola postilla, per poter effettuare senza More »

 

〉〉 13 e 14 Marzo 〈 〈 Elezioni per il rinnovo della Rappresentanza Studentesca in seno al Consiglio della Scuola di Scienze di Base e Applicate e al Consiglio degli Studenti

Informiamo tutti gli studenti della Scuola di Scienze di Base e Applicate che si terranno le Elezioni per il Rinnovo della Rappresentanza degli Studenti in seno al Consiglio di Scuola e al Consiglio degli Studenti Martedì 13 Marzo e Mercoledì 14 Marzo.

Scuola Politecnica: Attivato corso di Laurea Magistrale in “Design e cultura del territorio”(LM-12).

In questi giorni si è tenuto presso il Dipartimento di Architettura un incontro di consultazione con le parti sociali sull’eventuale attivazione di

Resoconto Consiglio Disegno Industriale 20/12/2017

In data 20 Dicembre 2017 alle ore 9.30 si è riunito il Consiglio di Corso di studi in Disegno Industriale con il seguente ordine del giorno:

Resoconto Consiglio di Scuola delle Scienze di Base ed Applicate del 13/12/17.

Il giorno 13 Dicembre 2017 si è riunito il Consiglio di Scuola delle Scienze di Base ed Applicate.

Farmacia & CTF: DATE ESAMI di Novembre, Gennaio e Febbraio 2017/2018

Cari colleghi, siamo increduli anche noi, ma ce l’abbiamo fatta!

Tutti gli sforzi dello scorso anno accademico non sono stati vani, ci siamo spesi tantissimo per raggiungere questo traguardo.

Ecco a voi la CALENDARIZZAZIONE di tutte le date di esame della sessione di Novembre, Gennaio e Febbraio.

GRADUATORIE TOLC-E (3 SESSIONE)

 

 

 

In allegato le graduatorie TOLC-ECONOMIA (3 SESSIONE) 2017-2018.

Si ricorda che sarà possibile procedere con l’immatricolazione dal 18 Settembre al 25 Settembre.

I primi scorrimenti saranno dal 25 Settembre al 30 Settembre con immatricolazioni dal 2 Ottobre al 6 Ottobre.

Le lezioni inizieranno il 2 ottobre.

ECONOMIA E FINANZA: CLICCA QUI

ECONOMIA E AMMINISTRAZIONE AZIENDALE: CLICCA QUI 

DOPO TEST: ECCO COSA FARE!

 

 

ISTANZA DI AMMISSIONE AD UNIPA E PREIMMATRICOLAZIONE O IMMATRICOLAZIONE
L’istanza (“Istanza UNIPA”) di inserimento nelle graduatorie di merito, per l’ammissione ai corsi di laurea ad accesso programmato di cui all’art. 1, va compilata esclusivamente on line attraverso il portale studenti all’indirizzo web LINK secondo le modalità riportate all’indirizzo web LINK.
Possono presentare istanza unicamente coloro che abbiano già sostenuto il TOLC-I o il TOLC-E.

Compilazione Istanza UNIPA
L’istanza di inserimento nelle graduatorie, per i corsi di laurea ad accesso programmato di cui all’art.1 del presente bando, deve essere compilata esclusivamente on line.
L’Istanza UNIPA potrà essere compilata, solo ed esclusivamente, dopo aver sostenuto la prova TOLC-I o TOLC-E, presso questo Ateneo o qualsiasi altra sede aderente rispettivamente al TOLC-I o TOLC-E. A tal fine, sono valide soltanto le prove TOLC-I o TOLC-E sostenute a partire dal 1.1.2016.
Il costo dell’Istanza UNIPA per l’inserimento in graduatoria è di 25 euro.

Nella sola sessione di settembre, è consentito ad ogni candidato del TOLC-E di esprimere nell’istanza fino a n. 2 (due) opzioni, in ordine di preferenza, tra i due diversi corsi di laurea ad accesso programmato di Economia di cui all’art. 1, per i quali intende essere inserito nelle graduatorie. Tale sequenza di preferenza è irrevocabile e non integrabile né modificabile.

Prime Graduatorie
Le prime graduatorie di merito degli aventi diritto all’immatricolazione, una per ciascun corso di
laurea ad accesso programmato, saranno pubblicate all’indirizzo web LINK entro 10 giorni dall’ultima giornata di ciascuna sessione.

I candidati che risulteranno vincitori per un corso di laurea, dovranno preimmatricolarsi (sessioni di
marzo e maggio) o immatricolarsi (sessione di settembre) entro i termini stabiliti dal presente bando
e con le modalità descritte all’indirizzo web LINK, pena l’esclusione
dalle graduatorie di tutti i corsi di laurea prescelti all’atto dell’Istanza UNIPA.
Per la sola sessione di settembre i candidati che si immatricoleranno in un corso di laurea di
seconda scelta o ancora inferiore, saranno trasferiti d’ufficio nella graduatoria di un corso di laurea
da loro indicato con priorità superiore, nel caso in cui la non immatricolazione da parte di
candidati vincitori consentano loro di risultare vincitori in tale corso di laurea.

 

L’immatricolazione per la sessione di settembre dovrà effettuarsi dal 18 al 25 settembre 2017.
Il pagamento delle tasse costituisce manifestazione della volontà di preimmatricolarsi/immatricolarsi e comporta l’attribuzione del numero di matricola.

Senato Accademico – Rimborso II rata laureandi Luglio – Richiesta modifica Accesso Specialistica

Comunicazioni:
– Dimissioni del Direttore Generale Dott.ssa Mezzaglia, per assoluti motivi personali;

-Dimissioni della Senatrice Accademica Sara Valenti ed insediamento di Domenico Bonanno e nomina nella Commissioni istruttorie.

Tirocini per laureati al Parlamento Europeo

Il Parlamento Europeo offre diverse possibilità di stage e tirocinio, della durata di cinque mesi e retribuiti.

Avviso Regolarizzazione ISEE – Intesa Universitaria

Si porta a conoscenza che , secondo il   Decreto Rettorale 326/2016 pubblicato il 05/02/2016, tutti gli studenti i quali, entro il 12 febbraio 2016, non provvedano dal portale studenti all’inserimento dell’importo ISEE

GUIDA alle matricole di LETTERE 2018/2019

Intesa Universitaria presenta una comoda guida con informazioni riguardanti tasse, immatricolazioni, OFA, orario delle lezioni, ERSU  e quant’ altro.

  1. Test OFA e gruppi studi di Latino

1.1 Informazioni generali sul Test Ofa

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) vanno a colmare carenze formative evidenziate dai test di valutazione della preparazione iniziale nei corsi ad accesso libero (che avrà luogo nelle prime settimane del corso), su specifiche Aree del Sapere. Allo studente che, per i corsi ad accesso libero, non partecipa al test per la valutazione della preparazione iniziale sono attribuiti d’ufficio gli OFA previsti dal Corso di Studi in cui lo studente si è immatricolato.

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) si possono assolvere, in alternativa,a seguito di:

  1. Superamento del test di verifica che si svolgerà entro la fine del primo semestre di lezioni; L’esito della verifica viene comunicato dalla società che si occuperà della correzione del test al Manager didattico della Scuola che avrà cura di riportare sulla carriera dello studente l’assolvimento degli OFA. I risultati dei test di verifica sono pubblicati sulle pagine dei Corsi di Studio e delle Scuole.
  2. Superamento di esami curriculari attinenti alla specifica area del sapere per la quale è stato attribuito l’OFA, definiti dai singoli CdS, ovvero superamento della sola parte dell’esame finalizzata al superamento degli OFA. La scadenza per il superamento degli OFA coincide comunque con il termine ultimo della sessione straordinaria d’esami dell’anno accademico d’immatricolazione.

Gli studenti che, nel corso dei tre anni precedenti l’immatricolazione, abbiano conseguito certificazioni disciplinari rilasciate da Enti certificatori accreditati (ad esempio certificazioni linguistiche o informatiche) e, ove esistenti, certificazioni ottenute al termine di corsi di allineamento, tenuti presso le scuole secondarie della Regione Siciliana in collaborazione con l’Università, potranno chiedere l’esonero dagli OFA eventualmente attribuiti durante il test di verifica iniziale, presentando formale richiesta al Manager didattico di riferimento della Scuola, allegando le opportune certificazioni

Lo studente che non assolva gli obblighi formativi assegnatigli entro il primo anno di corso non può sostenere esami dell’anno accademico successivo a quello della sua immatricolazione.

 

1.2 Test Ofa Latino e test di storia, geografia e italiano    

Gli immatricolati al primo anno del CdS in Lettere sono chiamati a svolgere obbligatoriamente la prova di accertamento delle conoscenze iniziali di latino, in base alla quale saranno rilevate eventuali lacune e sarà attribuito un obbligo formativo aggiuntivo (OFA) che dovrà essere recuperato entro il primo anno di corso.

La prova di latino si svolgerà tra la fine di Ottobre e l’inizio di Novembre. Il test consiste in un questionario a risposta multipla che verificherà, a partire da semplici testi in lingua, il possesso di conoscenze di base di lingua latina, la capacità di formulare scelte traduttive a partire da un ventaglio di ipotesi, una elementare padronanza della tradizionale suddivisione in generi e in epoche della storia letteraria.

Nel Test sono presenti altre tre parti: Storia, Geografia, Lingua e Letteratura Italiana. Le conoscenze che si richiedono per svolgere questo test sono elementari. L’Obbligo Formativo Aggiuntivo non è esteso a queste tre materie, ma in caso di lacune in una di esse, si dovrà recuperare tramite le indicazioni del professore o della professoressa della materia.

 

  • Gruppi studio di Latino

L’associazione studentesca Intesa Lettere organizza Gruppi Studio di Latino totalmente gratuiti e indipendenti dall’Università allo scopo di preparare gli studenti di primo e secondo anno al latino universitario e (per le matricole) al Test OFA.

Il corso sarà gestito dallo Staff di Intesa Lettere e prevede un test di ingresso giorno 10 ottobre.

Le lezioni dureranno fino alla fine delle lezioni del primo semestre.

Per info e dubbi contattare la pagina Facebook di Intesa Lettere

 

  1. Immatricolazione

Per immatricolarsi in un corso di laurea triennale non magistrale ad accesso libero come Lettere la scadenza è il 30 Settembre. Dal primo Ottobre, ogni 30 giorni, la mora aumenta di 30 euro. Se il 24 Dicembre le tasse non sono state pagate, la mora è di 50 euro a cui si sommano i 90 euro del periodo precedente.

E’ importante avere un documento di riconoscimento, l’indicatore ISEE del tuo nucleo familiare, rilasciato a partire dal 05/01/2017 (ti servirà a pagare meno tasse) e una fototessera in formato jpg dalle dimensioni di 420×480 pixel e con un peso inferiore ai 200KB.

I documenti e le pratiche potranno essere consegnate in segreteria studenti personalmente o da casa tramite SPID.

Ricordiamo che l’orario della segreteria (edificio 3) si può trovare digitando su Google “Segreteria Studenti Unipa”

  1. Orario

Per visualizzare l’orario delle lezioni, bisogna andare sulla home di Unipaà Studentià Orario delle Lezioni. Per vedere totalmente l’orario delle lezioni è necessario non inserire la cattedra.

3.1  Orario primo anno Lettere Moderne

3.2  Orario primo anno Lettere Classiche

  1. Quando cominciano le lezioni?

Per tutti gli studenti di primo anno dell’Ateneo di Palermo le lezioni iniziano da giorno 1 Ottobre e non prima. Per anni successivi al primo, dal 24 Settembre (compresa la Magistrale).

 

  1. Le materie opzionali sono obbligatorie e cosa sono?

Nessuna materia a Lettere, fino ad oggi, ha una frequenza obbligatoria, tantomeno una delle tre materie del “Gruppo di attività formative opzionali”. Di questi tre corsi di lezioni, bisogna sceglierne solo uno. Le materie sono: Antropologia, Estetica e Storia delle Tradizioni Popolari. La prima e l’ultima saranno al secondo semestre di lezioni, la seconda al primo. Antropologia e Tradizioni sono al secondo semestre proprio per la grande partecipazioni di studenti ai corsi.

Come si fa a scegliere? Semplicemente sostenendo l’esame. Il voto dell’esame, se riceverà la conferma dello studente, riguarderà l’intero gruppo di attività (Ad esempio posso decidere di sostenere l’esame di estetica, successivamente optare per Antropologia, prendere un voto x all’esame di Antropologia, confermarlo, e quel voto varrà per tutte e tre le materie senza possibilità di poter sostenere nuovamente un esame delle restanti due).

Estetica parla del concetto filosofico della bellezza.

Antropologia è lo studio dell’uomo e non ha legami con materie fatte prima dell’Università.

Storia delle Tradizioni Popolari: Analizza le Tradizioni viste sotto diversi aspetti: il folklore e la ricerca antropologica, il concetto di “Tradizione”, tradizioni e usanze in Sicilia, il Calendario Cerimoniale presso i popoli del passato.

  1. Breve descrizione delle materie di primo anno

Linguistica Generale: la linguistica è la disciplina scientifica che studia il linguaggio umano (inteso come la capacità dell’uomo di comunicare) e le sue manifestazioni (le lingue parlate nel mondo). La linguistica ha come scopo quello di definire e comprendere le caratteristiche del linguaggio (la facoltà mentale dell’uomo di comunicare attraverso una lingua) attraverso l’analisi delle lingue del mondo: un linguista indaga e descrive quindi le strutture delle lingue per capire come sono quest’ultime e cerca di spiegare perché queste sono come sono (e perché non sono in altro modo).

Linguistica Italiana: La linguistica italiana è la linguistica generale intesa nel lingua italiana.

Letteratura Italiana: «La storia letteraria di un popolo non è già un elenco delle opere scritte nella lingua nazionale; ovvero una successione di giudizi estetici e di biografie di autori: è invece la rappresentazione della vita spirituale del popolo rintracciata nei canti e nelle funzioni dei suoi poeti, nella meditazione e nelle memorie dei suoi sapienti, insomma nella sua letteratura la quale riflette perciò le vicende della civiltà e l’opera dei fattori che agirono in questa.» Sapegno.

Lingua e Letteratura Latina I: studia la lingua latina e la Letteratura degli autori classici romani.

Storia Greca: La storia della Grecia comprende tradizionalmente lo studio del popolo greco, i luoghi che hanno governato in passato, e i territori che ora formano il moderno stato della Grecia.

Lingua e Letteratura Greca I: studia la lingua greca e la Letteratura degli autori classici greci.

  1. Come utilizzare l’app Unipa In Tasca? A cosa serve?

“UNIPA in tasca” è l’App ufficiale dell’Università degli Studi di Palermo.
La versione attuale dell’App si rivolge principalmente agli studenti iscritti o che si intendono iscrivere all’Università degli Studi di Palermo.
Mediante l’App e’ possibile consultare tutti i piani di studio dell’offerta formativa di Ateneoa partendo dall’A.A. 2008/2009 fino all’A.A. corrente visualizzando i dettagli di ogni singolo insegnamento ed il relativo programma di studio.
Inoltre l’app consente di accedere a tutti i bandi per l’iscrizione ai test di accesso per i Corsi di Studio. Per gli studenti gia’ iscritti ad UNIPA, dopo aver inserito le proprie credenziali d’accesso, è possibile infine visionare il proprio libretto degli esami, prenotarsi agli appelli e visualizzare tutti i messaggi a loro rivolti.

  1. Sbocchi lavorativi con la laurea in Lettere

Quella dell’insegnamento (a tutti i livelli) è solo una delle tante strade percorribili. Un “dottore” in Lettere può trovare lavoro nella pubblica amministrazione o nel settore privato e specializzarsi in ambiti differenti. Qualche esempio? C’è chi lavora nei ministeri, nelle sovrintendenze, negli istituti culturali, nei musei e nelle biblioteche e chi si è specializzato nell’archiviazione (anche digitale) di documenti, libri et similia. Chi ha sfruttato la sua formazione umanistica per organizzare eventi culturali di ogni tipo (dalla cine-rassegna del paese al convegno internazionale sugli studi danteschi) e chi ha trovato impiego nelle aziende. Dove si occupa di reclutare e gestire il personale, di curare la comunicazione e le pubbliche relazioni oppure svolge attività di ufficio stampa. E non sono pochi coloro che hanno cercato di capitalizzare la loro laurea in Lettere avventurandosi nel mondo dell’editoria e del giornalismo, che apre ad opportunità nuove soprattutto sul Web. Senza dimenticare i laureati in lettere classiche che finiscono, molto spesso, per fare gli archeologici o per perfezionare la loro formazione in ambito accademico diventando – nei casi più fortunati – fini latinisti e grecisti. A ciascuno il suo. 

 

 

 

 

 

  1. Ristorazione e tabella sulle tasse universitarie

9.1 Ristorazione

Il servizio ristorazione è attribuito extraconcorso ed è rivolto alla generalità degli studenti. Tutti gli studenti iscritti alle istituzioni universitarie operanti sul territorio di competenza dell’ERSU di Palermo, infatti, possono accedere alle mense universitarie,  nelle modalità previste dal vigente Regolamento. Per fruire del servizio di ristorazione è necessario utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi (tessera sanitaria). A partite dal 1° aprile 2017, gli studenti UNIPA dovranno utilizzare esclusivamente la Smart Card Unipa. La richiesta del servizio ristorazione è contestuale alla domanda di partecipazione al concorso. A tutti gli studenti partecipanti al bando di concorso per l’attribuzione di borse e servizi, la CNS o la Smart Card Unipa è abilitata automaticamente. Tutti gli altri aventi diritto, per accedere al servizio ristorazione, dovranno compilare ed inviare la richiesta  esclusivamente online, seguendo le procedure ed entro i termini indicati dal bando, tramite applicazione disponibile nella pagina personale “Servizi ersuonline” del portale studenti UNIPA, accessibile dal sito istituzionale dell’Ente www.ersupalermo.gov.it con le credenziali rilasciate dall’Università degli Studi di Palermo (è necessario registrarsi al portale studenti UNIPA). Ad essi sarà abilitata la Carta Nazionale dei Servizi potranno fruire del servizio alle tariffe previste dal Regolamento per la ristorazione (le tariffe variano in funzione del valore ISEE dichiarato). Gli studenti portatori di handicap hanno diritto al consumo gratuito dei pasti.

 

9.2 Tabella sulle tasse universitarie

 

 

  1. Come fare il cambio cattedra?

Il cambio cattedra si può fare entro le prime settimane di lezione, si deve compilare un modulo che si può trovare sul sito Unipa, e che si deve far firmare ad entrambi i professori . Per poterlo fare bisogna avere attestazioni e/o motivazioni specifiche e fondate.

  1. Date Importanti da ricordare (Ersu)

Matricole 2018 della Scuola di Medicina e Chirurgia, ecco i Gruppi Fb di 1° Anno!

L’ associazione studentesca IntesaUniversitariada il benvenuto alle matricole dell’ A.A 2018/19.

Qui di seguito troverete i gruppi di 1° anno di TUTTI i Corsi di Laurea incardinati nella Scuola di Medicina e Chirurgia, gestiti dai Rappresentanti degli Studenti in seno ai Corsi di Laurea e in Consiglio di Scuola, quindi iscrivetevi per avere informazioni su orari, luoghi, lezioni, insegnamenti e materiale didattico!

Graduatoria Professioni sanitarie 2018

Ecco a voi la graduatoria relativa al Test di Professioni Sanitarie a.a. 2018/2019

 

Clicca QUI per vedere la graduatoria. 

 

CONTATTATECI PER ESSERE AGGIUNTI AI GRUPPI FACEBOOK E WHATSAPP DEL VOSTRO CORSO DI LAUREA!!!! 

 

Intesa Universitaria vi ricorda che:

I candidati che rientrano nel numero dei posti stabiliti per l’immatricolazione, dovranno obbligatoriamente pagare le tasse e il contributo
omnicomprensivo entro le ore 13.00 del 21 settembre 2018.

Una volta pagata la tassa bisogna consegnare la domanda di immatricolazione agli sportelli predisposti al ritiro presso la
Segreteria Studenti Ed. 3 – V. le delle Scienze, debitamente compilata, entro e non oltre le ore 13:00 del giorno 28 settembre 2018.

  • Il candidato che risulti ammesso al corso di prima scelta, deve necessariamente
    immatricolarsi, PENA LA PERDITA DEL POSTO qualunque sia la giustificazione addotta.
  • Il candidato che risulti ammesso al corso di seconda scelta, non immatricolandosi, perde
    irrevocabilmente il posto, ma conserva la possibilità di essere ammesso al corso di prima
    scelta con gli eventuali, successivi, scorrimenti.
  • Il candidato che risulti ammesso al corso di terza scelta, non immatricolandosi, perde
    irrevocabilmente il posto ma conserva la possibilità di essere ammesso al corso di prima o al corso di seconda scelta con gli eventuali, successivi, scorrimenti.

Elenco dei partecipanti Professioni Sanitarie 2018/2019

Elenco dei partecipanti ai Corsi di laurea delle Professioni Sanitarie 2018/2019

Elenco dei candidati delle Professioni Sanitarie che hanno presentato domanda di partecipazione con l’indicazione delle opzioni espresse.

La prova di ammissione al Corso di Laurea di cui al presente bando si terrà il giorno 12 settembre 2018.

Le sedi svolgimento sarà presso le aule Edificio 19 Viale delle Scienze e Aula D di Via Parlavecchio (Policlinico)

Infermieristica – 2172
Ostetricia – 2171
Fisioterapia – 2170
Tecnica della Riabilitazione Psichiatrica – 2168
Logopedia – 2173
Ortottica e Assistenza Oftalmologica – 2175
Tecniche di Laboratorio Biomedico – 2166
Tecniche di Radiologia Medica, per immagine e Radioterapia – 2165
Igiene dentale – 2208
Dietistica – 2209
Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro – 2169
Assistenza Sanitaria – 2176

Pubblicati elenchi e aule dei test a programmazione nazionale

Elenco partecipanti concorsi a programmazione nazionale

Elenco dei partecipanti al concorso in Medicina e Chirurgia – Odontoiatria e Protesi Dentaria

Elencodei partecipanti al concorso di Architettura – Ingegneria edile-architetura – Architettura e ambiente costruito

 

Potete identificarvi tramite il vostro CODICE UNIVERSITALY.

 

 

Resoconto CCS Lettere Venerdì 13 Luglio 2018

BANDO DI TRASFERIMENTO DA ALTRI ATENEI 2018/19

È stato reso noto il BANDO DI TRASFERIMENTO DA ALTRI ATENEI ED ISCRIZIONI CON ABBREVIAZIONE DI
CORSO AD ANNI SUCCESSIVI AL PRIMO PER I CORSI DI STUDIO A NUMERO
PROGRAMMATO DELL’ATENEO DI PALERMO- A.A. 2018/2019.

 

Clicca QUI per scaricare il BANDO 

 

Le domande dovranno essere consegnate entro e non oltre le ore 13:00 del 30 luglio 2018 alle Segreterie Studenti, edificio 3 di Viale delle Scienze – Sportello Front Office – Piano terra – Palermo.
In caso di spedizione postale la documentazione dovrà pervenire alle Segreterie Studenti – edificio 3 di Viale delle Scienze – 90128 Palermo, inderogabilmente entro e non oltre le ore 13:00 del 30 luglio 2018, pena l’esclusione dalla procedura di selezione. Non farà fede la data di spedizione. Sulla busta dovrà essere indicata la dicitura “Trasferimento” o “Abbreviazione di Corso”

ALLEGATO A

ALLEGATO B

Responsabile del procedimento amministrativo, secondo quanto stabilito dall’art. 4 e 5 della legge n. 241 del 7 agosto 1990, è la Sig.ra Anna Maria Morreale, – U.O. Concorsi e Immatricolazione

 

Nuova e interessante scoperta dell’Università di Alberta sui metodi per arrestare lo sviluppo del cancro.

In uno studio pubblicato la scorsa settimana su Nature Communications, un team di ricercatori ha affermato che, poiché hanno identificato i geni appropriati, esiste la possibilità di creare terapie che potrebbero bloccare quasi completamente le metastasi in una serie di tumori mortali.

“Ha un significato potenzialmente incredibile”, hanno detto John Lewis, l’Alberta Cancer Foundation Frank e Carla Sojonky Chair in Prostate Cancer Research presso la University of Alberta e membro del Cancer Research Institute del Northern Alberta (CRINA). “La metastasi uccide il 90 per cento di tutti i pazienti affetti da cancro e con questo studio abbiamo scoperto 11 nuovi modi per porre fine potenzialmente alla metastasi”.
Nello studio, il team ha utilizzato una piattaforma unica creata – un embrione aviario senza guscio – per visualizzare la crescita e la diffusione delle cellule tumorali in tempo reale. I ricercatori hanno utilizzato uno strumento molecolare chiamato libreria ad eliminazione diretta per inserire vettori a corta pinna RNA (shRNA) in cellule tumorali che si legavano a specifici geni nelle cellule e impedivano loro di attivarsi. Hanno quindi inserito quelle cellule cancerose negli embrioni senza guscio e osservato mentre formavano gruppi di tumori, identificando quali hanno mostrato proprietà di non metastasi.

“Quando abbiamo trovato colonie compatte [di cancro], ciò significava che i passaggi chiave delle metastasi erano bloccati”, ha detto Konstantin Stoletov, autore principale dello studio e associato di ricerca nel laboratorio Lewis. “Dopo avremmo potuto estrapolarli, interrogarci su che cos’è il gene e poi convalidare che il gene è effettivamente responsabile delle metastasi.”

L’approccio ha consentito al team di individuare e identificare 11 geni che svolgono ruoli essenziali nelle metastasi delle cellule tumorali. Secondo i ricercatori, i geni scoperti sono ampiamente coinvolti nel processo di metastasi e non sono esclusivi di alcun tumore.

Ora intendono testare i geni e i prodotti genetici associati alla metastasi come bersagli farmacologici con l’obiettivo di fermare le metastasi.

“Sappiamo che il cancro, una volta diventato metastatico, continuerà a diffondersi in altre parti del corpo e continuerà a peggiorare a causa di ciò”, ha detto Lewis. “Se possiamo fermare la metastasi in qualsiasi fase della progressione nei pazienti oncologici, avremo un effetto significativo sulla sopravvivenza”.

La ricerca è stata finanziata dalla Canadian Cancer Society e dalla Alberta Cancer Foundation.

 

Trovate l’articolo completo in lingua originale al seguente link: https://www.folio.ca/discovery-advances-efforts-to-prevent-spread-of-cancer/

NO ALL’AUMENTO DELLE TASSE UNIPA: LA VOCE DEGLI STUDENTI NON VIENE ASCOLTATA

Il diritto allo studio sembra ormai essere messo sempre in secondo piano

Durante la seduta del Consiglio di Amministrazione di oggi ( 20/06/18) è stato trattato il Regolamento sulla Contribuzione Studentesca che prevederà , per il prossimo anno accademico, un aumento delle tasse universitarie del ben 3 %. E’ inaccettabile che in un’ Università dove i servizi continuano ad essere poco adeguati, le tasse continuino ad aumentare e a pagarne le conseguenze siano solo GLI STUDENTI. A poco sono servite le proposte in Consiglio di Amministrazione per far sì che tutto questo non accadesse.

LA NOSTRA VOCE NON È STATA ASCOLTATA!

Tutte le nostre proposte sono state bocciate. Ci siamo opposti alla manovra di aumento della tassazione di circa il 4% rispetto alla tassazione 17/18 da parte dell’ Amministrazione, cercando una soluzione per non aumentare ulteriormente le tasse, ma non c’è stato concesso margine di manovra.

Per questo motivo non potevamo far altro che VOTARE CONTRARIO IL NUOVO REGOLAMENTO . In merito:

  • Per agevolare le esigenze degli studenti abbiamo richiesto che il pagamento venisse dilazionato in 3 rate anziché 2: Richiesta Bocciata!
  • Ci siamo opposti all’ eliminazione della possibilità di effettuare il pagamento in soluzione unica entro il 31 dicembre senza mora.
  • In seguito a diverse interrogazioni in merito alla Rimodulazione delle More, poiché troppo elevate, nessun elemento è stato preso in considerazione se non una minima diminuzione complessiva.
  • Non condividendo tale regolamento, esitato per l’appunto con Voto Contrario, abbiamo cercato di limitarne per quanto possibile l’impatto sulla popolazione studentesca: l’ aumento non sarà del 4% indistintamente per tutte le fasce di tutte le aree, ma sarà del 3% per chi ha un reddito ISEE superiore a 30.000 €, esclusa l’area medica a cui non sarà applicato nessun incremento, dal momento che la precedente tassazione aveva già influito eccessivamente sugli importi pagati dagli studenti della suddetta area; si manterranno dunque per l’area medica gli importi applicati durante l’ A. A. 2017/2018.
  • Gli studenti specializzandi di area medica avranno una riduzione di 500€ sull’ importo dovuto se di ISEE familiare inferiore a 30.000€
  • Ci siamo opposti all’ aumento della tassazione previsto per l’ iscrizione part-time richiedendo che venisse mantenuta la precedente regolamentazione, ma anche questa proposta non è stata ascoltata.
    Sulla formulazione della proposta inerente al nuovo regolamento che, per lo status di studente impegnato a tempo parziale prevede il pagamento della tassa regionale, dell’ imposta di bollo e, in funzione dell’ ISEE, del contributo onnicomprensivo di Ateneo, nella misura dell’ 80%, siamo riusciti ad ottenere una diminuzione al 75% .

 

Di seguito vi riportiamo il Regolamento sulla Contribuzione Studentesca previsto per l’A.A 18/19

  • Il pagamento delle tasse e del contributo onnicomprensivo è suddiviso in due rate,
    PRIMA RATA da versare all’ atto dell’immatricolazione o iscrizione composta da: IMPOSTA DI BOLLO assorta in maniera virtuale, TASSA REGIONALE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, ACCONTO contributo onnicomprensivo del 20% dell’importo dovuto. La prima rata deve essere pagata per i corsi di studio a numero programmato, entro i termini previsti da ciascun bando di concorso per l accesso; per l’ Immatricolazione ai Corsi di studio ad accesso libero e per le iscrizioni ad anni successivi al primo entro il 30 settembre;
    per le iscrizioni ai Corsi di Laurea Magistrali biennali ad accesso libero la scadenza della prima rata è fissata al 30 novembre;
    SECONDA RATA   per tutti i corsi di laurea, LMCU e magistrali biennali ad accesso libero e programmato,  è composta dal saldo del contributo onnicomprensivo nella misura del restante 80% dell’importo dovuto, da versare entro il 24 dicembre dell’A.A per il quale si chiede l’iscrizione/immatricolazione.
    NON SARA’ POSSIBILE EFFETTUARE IL PAGAMENTO IN SOLUZIONE UNICA ENTRO IL 24 DICEMBRE SENZA MORE;
  • INDENNITA’ DI MORA   Il pagamento delle tasse e del contributo onnicomprensivo, se effettuato oltre i previsti termini di scadenza, è gravato, per ogni singola rata, da un’ indennità di mora sul dovuto pari a:
    -per la prima rata ad euro 30, incrementata di euro 30 per ogni 30 giorni di ulteriore ritardo, fino ad un massimo complessivo di euro 90, e per la seconda rata pari ad euro 50, incrementata di euro 50 per ogni 30 giorni di ulteriore ritardo, fino ad un massimo complessivo di euro 250.
    Gli studenti che hanno presentato domanda di laurea nella sessione straordinaria, avendo sostenuto al momento della presentazione della domanda almeno l’85% dei crediti previsti e non riescano a laurearsi nella predetta sessione, possono iscriversi all ’anno corrente pagando il contributo onnicomprensivo dovuto, non gravato da indennità di mora.
    Gli studenti che si iscrivono con riserva ad un corso di laurea magistrale biennale ad accesso libero, in attesa di conseguire la laurea triennale, possono perfezionare tale iscrizione dopo la laurea, pagando la seconda rata del contributo onnicomprensivo non gravato da indennità di mora.

Alla luce di quanto detto non ci fermeremo qui… sin da subito inizieremo a lavorare al prossimo regolamento sulla contribuzione studentesca cercando di prevenire ulteriori aumenti. Per qualsiasi dubbio, rimaniamo a vostra completa disposizione.

LO STAFF DI INTESA UNIVERSITARIA

A cura del Consiglio di Amministrazione

Adele Nevinia Pumilia

Resoconto Consiglio di Amministrazione 16 Maggio 2018

Il 16 maggio 2018  si è riunito il Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Palermo.

Il Rettore comunica che:

  • la scorsa settimana si è riunito il Collegio dei Direttori di Dipartimento che ha sollevato l’esigenza  di adattare i regolamenti alle direttive dell’ Anac
  •     A fine mese ci sarà l’evento la “Borsa della ricerca” a Salerno, in cui si tratterà l’importante rapporto che vi è tra Ricerca e Imprese e l’Università di Palermo sarà presente.

Inoltre formalizza le dimissioni del Professor Andrea Pace , Presidente Commissione Bilancio e del Professor Alessandro Riccobono, alla guida della Commissione Regolamenti, facendo presente che si è già avviata la procedura di nomina dei nuovi membri in modo da continuare a svolgere la funzione istruttoria delle commissioni nel migliore dei modi; ai Suoi ringraziamenti si uniscono quelli di tutto il CdA.  Continua – Il Magnifico- facendo presente che durante la seduta del Senato Accademico del 15 Maggio  è stato approvato il Calendario Didattico 2018/2019 non citando però la contrarietà della componente studentesca a tale atto, sottolineata da un intervento del Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia che appoggia totalmente la decisione del Senatore Accademico Saverio Di Caro e di tutta la componente studentesca in Senato.

A seguire le interrogazioni della rappresentanza studentesca e in particolare, il  Consigliere di Amministrazione Adele Nevinia Pumilia:

  • In vista del nuovo A.A. 18/19, considerate le non poche lamentele e i grandi disagi creati dalle elevate indennità di mora,  è  doveroso  rivedere alcuni aspetti del Regolamento Tasse il più presto possibile ed intervenire tempestivamente su una rimodulazione delle more.
  • A partire dall’A.A 17/18 con l’introduzione del contributo onnicomprensivo annuale , tenuto conto del  comma 252 della legge di stabilità 2017 le “università statali non possono istituire ulteriori tasse e contributi al carico degli studenti fino al rilascio del titolo finale di studio, fatti salvi i contributi per i servizi prestati su richiesta dello studente per esigenze individuali e le imposte erariali” , dunque è necessario far chiarezza su chi può richiedere rimborso poiché ci sono stati inoltre dei problemi tecnici: la procedura è stata aggiornata al vigente regolamento in materia di tassa di laurea il 9 maggio, dunque chi ha versato dal 1 maggio al 9 maggio la somma di 218€ può chiedere il rimborso attraverso procedura sul portale studenti alla voce Rimborsi e Premialità. La somma dovutà sarà dunque di 32 euro
    Viene inoltre richiesto :
  •  come mai persiste una differenza tra studenti paganti 32€ e studenti paganti 48€;
  •  specificare il perchè cui gli studenti di Scienze della Formazione di Primaria, oltre alle imposte di bollo, paghino altri 150€.(  tale cifra rappresenta la tassa per l’abilitazione poiché il Corso di Scienze della Formazione Primaria è un corso abilitante e tale cifra non entra nelle casse dell’Ateneo ma è una quota ministeriale);
  •  viene esposto il problema degli studenti Laureandi di Marzo che hanno pagato la tassa di laurea mesi fa secondo il regolamento tasse 2016/2017 che ancora prevedeva tale contribuzione, ma,  non laureandosi a Marzo si sono dovuti iscrivere all’A.A 2017/2018 al fine di potersi laureare a Luglio, questi stessi studenti ormai appartengono al nuovo regolamento vigente, quindi viene chiesto se fosse possibile rimborsare la differenza anche a questa classe di studenti.
  • Il Rettore e il Direttore Generale rispondono confermando  la natura dei 150€ di tassa di abilitazione e inoltre  verranno avviate le valutazioni per capire il come agire per gli ex-Laureandi di Marzo, ricordando però che, laureandosi a Luglio, già loro usufruiscono del rimborso sulla seconda rata per l’A.A. 2017/2018.